Assistenza anziani in ospedale
Assistenza anziani in ospedale
Scuola e Lavoro

Sciopero degli addetti all'assistenza domiciliare, il Comune di Bari risponde: «Servizio triplicato negli anni»

La nota dell'amministrazione in risposta ai lavoratori che oggi incrociano le braccia per 24 ore: «Istanze dei sindacati recepite nella riunione del 18 giugno»

Sciopero di 24 ore indetto per oggi dalle cooperative sociali Sirio, Occupazione e solidarietà e Fondazione Acli Epass, gestori del servizio SAD e ADI del Comune di Bari, che mediante i sindacati lamentano una decurtazione di 300/400 euro dagli stipendi, con relativo passaggio dalle 36 alle 30 ore di impiego settimanali.

Questa mattina il sit-in davanti a Palazzo di città da parte di lavoratori e sindacati per chiedere spiegazioni all'amministrazione comunale, che dalla sua ha diffuso una nota in cui spiega la propria versione dei fatti. «In merito alla giornata di sciopero indetta per oggi dal personale addetto al servizio di assistenza domiciliare assistita e integrata SAD e ADI - assistenza domiciliare adulti disabili e anziani non autosufficienti, la ripartizione Servizi alla persona precisa che le istanze espresse dai sindacati sono già state affrontate nel corso della riunione tenutasi presso la Prefettura di Bari lo scorso 18 giugno, durante la quale l'amministrazione comunale ha ribadito il forte impegno mostrato in questi anni a tutela del mantenimento del servizio a favore degli utenti nonché della salvaguardia degli operatori - si legge. Il servizio di assistenza domiciliare è stato più che triplicato in questi anni sulla città di Bari, favorendo il coinvolgimento di un larghissimo nuovo numero di utenti fragili, grazie alla capacità dell'amministrazione di attivare fondi PAC del Ministero degli Interni, attualmente sospesi».

«Nonostante le grandi difficoltà l'amministrazione ha cercato di mantenere inalterata l'offerta di ore di assistenza domiciliare senza mai interrompere l'erogazione del servizio, impiegando risorse rivenienti dal bilancio comunale, stanziate appositamente per soddisfare la domanda dei cittadini e, al contempo, le esigenze lavorative dei dipendenti.
Inoltre, in questi ultimi mesi, è stata contestualmente effettuata una variante all'accordo quadro che ha permesso di convertire le ore previste per l'assistenza domiciliare ADI, non erogate a causa della fluttuazione della domanda, in ore per lo svolgimento del servizio SAD al fine di offrire una rimodulazione dell'offerta che rispondesse ai bisogni effettivi. L'amministrazione ha accompagnato anche la mediazione sindacale dei mesi scorsi con l'obiettivo di permettere la continuità assistenziale, pur non essendoci applicazione della clausola sociale trattandosi di un accordo quadro conforme alle linee guida PAC, in cui sono successivamente confluiti altri utenti ultrasessantacinquenni e disabili provenienti da altri appalti scaduti. Durante l'ultimo incontro del 18 giugno tra sindacati ed ente gestore in Prefettura, la parte datoriale ha accolto molte richieste dei lavoratori quali la mensilizzazione della retribuzione, il riconoscimento dei tempi di trasferimento nell'orario di lavoro e gli scatti di anzianità nel limite del 50%, pur non essendovi continuità del rapporto contrattuale con il precedente gestore. In tale occasione i sindacati non hanno accettato quanto offerto dall'ente gestore, richiedendo il pagamento per intero della pregressa retribuzione, interrompendo così ogni tipo di trattativa. Pertanto, per quanto nelle competenze dell'amministrazione comunale, si è cercato di tutelare in tutti i modi la continuità assistenziale nei confronti degli utenti e, al contempo, il diritto al lavoro degli operatori».
  • Sciopero
  • Comune di Bari
Altri contenuti a tema
Muvt, a Bari rimborso chilometrico anche per fuorisede e per chi ha già una bici Muvt, a Bari rimborso chilometrico anche per fuorisede e per chi ha già una bici Estesa la sperimentazione, online sul sito del comune il bando per poter partecipare. Obiettivo aumentare l'utilizzo delle due ruote
Stabilizzazione dei dipendenti Arif, revocato lo sciopero del 31 gennaio a Bari Stabilizzazione dei dipendenti Arif, revocato lo sciopero del 31 gennaio a Bari Sindacati soddisfatti dopo l'incontro nella sede della Regione Puglia: «Continueremo a lavorare per abolizione del precariato»
I lavoratori di Arif annunciano lo sciopero, la protesta il 31 gennaio a Bari I lavoratori di Arif annunciano lo sciopero, la protesta il 31 gennaio a Bari Sit-in davanti alla sede della presidenza regionale. Sul tavolo la stabilizzazione del personale a tempo determinato
Bari "esporta" Spazio13. Pronta un'esperienza analoga a Bergamo Bari "esporta" Spazio13. Pronta un'esperienza analoga a Bergamo I due comuni hanno vinto il bando dell'Anci che ha l'obiettivo di far viaggiare le buone pratiche fra città
Discarica abusiva a Ceglie, il Comune di Bari parte civile al processo Discarica abusiva a Ceglie, il Comune di Bari parte civile al processo L'area di 700 mq veniva utilizzata come deposito per rifiuti speciali, Petruzzelli: segnale a tutti quelli che pensano che le campagne della città siano terra di nessuno
Appalti pulizie nelle scuole, è sciopero nazionale Appalti pulizie nelle scuole, è sciopero nazionale L'astensione dal lavoro prevista domani 21 gennaio, i sindacati: «Ancora non ci sono soluzioni per tutti»
Sciopero del trasporto aereo, pioggia di voli cancellati all'aeroporto di Bari Sciopero del trasporto aereo, pioggia di voli cancellati all'aeroporto di Bari Saltano diversi collegamenti di Alitalia e Ryanair per l'agitazione proclamata a livello nazionale
Bari, arrivano i pali con luce a led in via Tatarella Bari, arrivano i pali con luce a led in via Tatarella L'intervento per un importo di 250mila euro sarà terminato in due settimane
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.