Il silenzio elettorale
Il silenzio elettorale
Politica

Elezioni Bari, iniziati i due giorni di silenzio

Secondo la legge 212 del 1956 e successive modifiche è vietata ogni propaganda. Ma i social?

Ci siamo, i due giorni di silenzio elettorale sono iniziati. Né più comizi, né più comunicati stampa, né più interviste ai candidati. Dopo la sovraesposizione mediatica di questi mesi, questi due giorni scorreranno neutri. Lo dice la legge, la 212 del 4 aprile 1956 e successive modifiche: "Nel giorno precedente ed in quelli stabiliti per le elezioni sono vietati i comizi e le riunioni di propaganda elettorale diretta o indiretta, in luoghi pubblici o aperti al pubblico, nonché la nuova affissione di stampati, giornali murali od altri o manifesti di propaganda o l'applicazione di striscioni, drappi o impianti luminosi. Nei giorni destinati alla votazione é vietata, altresì, ogni propaganda elettorale entro il raggio di 200 metri dall'ingresso delle sezioni elettorali. Nel giorno precedente ed in quelli stabiliti per le elezioni è fatto divieto anche alle emittenti radiotelevisive private di diffondere propaganda elettorale".

E i social? Secondo una interpretazione dell'Agcom del 2018: "Sarebbe auspicabile che anche sulle piattaforme web in questi due giorni fosse evitata, da parte dei soggetti politici, ogni forma di propaganda, per evitare di influenzare con pressioni indebite l'elettorato ancora indeciso".

Sarebbe auspicabile...lo sarà?
  • Comunali Bari 2019
Altri contenuti a tema
Bari, ufficializzati gli eletti in Consiglio comunale. Vaccarella presidente pro tempore Bari, ufficializzati gli eletti in Consiglio comunale. Vaccarella presidente pro tempore L'assemblea dovrà insediarsi entro 20 giorni su convocazione del sindaco. Sette consiglieri per il Pd, quattro per la Lega, tre per i 5 Stelle
Comunali Bari, da domani i pagamenti per scrutatori e presidenti di seggio Comunali Bari, da domani i pagamenti per scrutatori e presidenti di seggio Tutte le info utili sul calendario e le agenzie bancarie dove ritirare le somme dovute
Voto di scambio, pioggia di denunce. Salvini chiede informazioni, la Procura dice no Voto di scambio, pioggia di denunce. Salvini chiede informazioni, la Procura dice no Aperti diversi fascicoli d'inchiesta per ogni reato ipotizzato. Gli inquirenti negano l'accesso agli atti al ministro per il segreto istruttorio
Voto di scambio a Bari, Decaro: "Ho accompagnato un testimone a denunciare" Voto di scambio a Bari, Decaro: "Ho accompagnato un testimone a denunciare" Secondo indiscrezioni ci sarebbero 4 indagati due tra le fila del neo eletto sindaco e due per Di Rella
Comunali Bari, presunto voto di scambio. Quattro indagati nelle liste di Decaro e Di Rella Comunali Bari, presunto voto di scambio. Quattro indagati nelle liste di Decaro e Di Rella In corso gli approfondimenti della Digos, i candidati sindaco non erano a conoscenza delle irregolarità. Pani: «Incontriamoci per la legalità»
Elezioni Bari, la neo consigliera Lorusso accusa Renato Ciardo: «Sei un venduto» Elezioni Bari, la neo consigliera Lorusso accusa Renato Ciardo: «Sei un venduto» Il famoso comico risponde: «Al contrario di altri non ho barattato il rispetto e l’educazione»
Elezioni comunali a Bari, al via il toto-assessori Elezioni comunali a Bari, al via il toto-assessori Tra conferme e nomi nuovi ecco chi potrebbe far parte della giunta del Decaro-bis
Comunali Bari 2019, i commenti del centrosinistra alla vittoria di Decaro Comunali Bari 2019, i commenti del centrosinistra alla vittoria di Decaro Le voci e le analisi del voto raccolte nella giornata di ieri nel comitato del rieletto primo cittadino
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.