Palazzo di città Bari
Palazzo di città Bari
Enti locali

Campagna elettorale per le comunali di Bari, candidati chiamati a dichiarare le spese

Uffici della segreteria generale aperti nelle giornata di domani dalle 8:30 alle 12. La documentazione può essere trasmessa anche via pec

I candidati, eletti e non, che si sono presentati alle elezioni comunali di Bari dello scorso 26 maggio sono chiamati a dichiarare le spese sostenute durante la campagna elettorale. Lo rende noto la ripartizione segreteria generale del Comune di Bari. Ai fini del deposito a mano delle dichiarazioni relative alle spese elettorali ex art. 7 della Legge n. 515/1993 (che disciplina lo svolgimento delle campagne elettorali), sia i candidati eletti sia i non eletti (alla carica di sindaco e consigliere comunale), sia coloro che hanno sostenuto spese sia coloro che non hanno sostenuto spese potranno presentarsi negli uffici della ripartizione, siti al secondo piano di palazzo di città, in corso Vittorio Emanuele II 84, che resteranno aperti nella giornata di sabato 9 novembre 2019 dalle ore 8:30 alle ore 12.

Dal Comune informano, altresì, che le dichiarazioni potranno essere trasmesse anche telematicamente, all'indirizzo email: rip.segreteriagenerale@comune.bari.it

Si rammenta che, tale dichiarazione deve essere resa entro tre mesi dalla proclamazione degli eletti (avvenuta il 9 agosto 2019) e costituisce un obbligo per tutti i candidati eletti e non eletti alla carica di sindaco e di consigliere comunale (con esclusione dei candidati alla carica di Presidente di Municipio e Consigliere Municipale).

In caso di omessa dichiarazione la legge prevede una sanzione di 25.822,84 euro, come chiarito dalla circolare n. 4457 del 10.04.2019 della Corte di Appello di Bari - Collegio Regionale di Garanzia Elettorale.
  • Comune di Bari
  • Comunali Bari 2019
Altri contenuti a tema
Interdittiva per il gestore di Torre Quetta e bar di Pane e pomodoro, il Comune di Bari revoca concessione Interdittiva per il gestore di Torre Quetta e bar di Pane e pomodoro, il Comune di Bari revoca concessione Il provvedimento antimafia è stato emanato dalla Prefettura. L'amministrazione procederà alla presa in consegna dei siti
Fase due, dal Comune di Bari un avviso pubblico per le famiglie a rischio povertà socioeconomica Fase due, dal Comune di Bari un avviso pubblico per le famiglie a rischio povertà socioeconomica Approvato in giunta lo schema per l'erogazione di nuove misure nella fase due. Bottalico: «Previsti kit e buoni alimentari, farmaceutici e per i libri»
Il Comune di Bari ringrazia i volontari dell'emergenza Covid, Decaro: «Ho promesso una festa» Il Comune di Bari ringrazia i volontari dell'emergenza Covid, Decaro: «Ho promesso una festa» Il sindaco e l'assessore Bottalico rivolgono un pensiero a chi ha aiutato le persone in difficoltà: «Sono stati gambe e cuore della città»
Comune di Bari, Picaro lascia la Lega e passa al Gruppo misto Comune di Bari, Picaro lascia la Lega e passa al Gruppo misto L'addio dopo la rimozione da capogruppo del Carroccio in consiglio: «Si è preferito procedere a colpi di blitz»
Mascherine, distanziamento e gel mani: ecco come ci si sposa nei siti comunali di Bari Mascherine, distanziamento e gel mani: ecco come ci si sposa nei siti comunali di Bari L'ente ha pubblicato le linee guida con cui verranno celebrati matrimoni e unioni civili nella fase due del Covid-19
Il 5x1000 per progetti socioeducativi e antiviolenza, l'appello del Comune di Bari Il 5x1000 per progetti socioeducativi e antiviolenza, l'appello del Comune di Bari Bottalico: «Mai come quest'anno i fondi saranno fondamentali per costruire attività rivolte alle fasce più deboli»
Bari ricorda le vittime della strage di Capaci con un drappo bianco esposto da Palazzo di Città Bari ricorda le vittime della strage di Capaci con un drappo bianco esposto da Palazzo di Città Una serie di eventi sono stati organizzati per commemorare Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta
Quasi 1.400 domande in un giorno per il bando Open a Bari, ma tanti gli esclusi Quasi 1.400 domande in un giorno per il bando Open a Bari, ma tanti gli esclusi Melchiorre, Ciaula e Picaro scrivono a Decaro: «Necessario inserire le categorie non comprese nei codici Ateco»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.