Questura di Bari
Questura di Bari
Cronaca

Comunali Bari, presunto voto di scambio. Quattro indagati nelle liste di Decaro e Di Rella

In corso gli approfondimenti della Digos, i candidati sindaco non erano a conoscenza delle irregolarità. Pani: «Incontriamoci per la legalità»

Presunto voto di scambio alle scorse elezioni comunali di Bari, che il 26 maggio hanno indicato Antonio Decaro ancora sindaco di Bari. Sotto la lente d'ingrandimento della Digos della Questura di Bari ci sarebbero quattro candidati in liste che sostenevano Decaro e lo sfidante di centrodestra Pasquale Di Rella. Gli inquirenti sospettano la cessione di buoni benzina, soldi e altri favori in cambio del voto al candidato al Consiglio comunale in questione. Sembra, inoltre, che gli stessi Decaro e Di Rella fossero all'oscuro della pratica illegale. Proprio Decaro, prima del voto, si era espresso duramente contro la pratica del voto di scambio.

Intanto la candidata sindaco del Movimento 5 stelle, Elisabetta Pani, lancia la proposta agli altri soggetti che hanno corso per la poltrona di primo cittadino. «Abbiamo inteso organizzare la manifestazione cittadina "Liberi di Votare" che si terrà venerdì 14 giugno alle ore 19 in corso Vittorio Emanuele (altezza Teatro Piccinni). Lo scopo della manifestazione è testimoniare il proprio dissenso di fronte a questo cancro del processo democratico e, anche, sensibilizzare alla necessità della denuncia». Un'iniziativa a cui Pani ha invitato a partecipare Decaro, Di Rella, Melini, De Razza e Corallo, gli altri candidati sindaco, oltre a «Tutti i cittadini che, a prescindere dai colori politici, lo scorso 26 maggio hanno espresso con coscienza, il proprio voto libero ed incondizionato».

«In attesa dell'esito delle indagini - continua Pani - non si può negare che in alcuni luoghi del nostro Paese la prassi illegale del voto di scambio sia ormai purtroppo consolidata al punto da essere ritenuta, da alcuni, una consuetudine quasi scontata e fisiologica nonostante la stessa costituisca uno dei più feroci attacchi all'articolo 1 della nostra Costituzione ed alla stessa democrazia».

«Sarebbe fondamentale che, a prescindere dagli schieramenti, tutta la classe politica (in primis i candidati e i rappresentanti eletti nelle istituzioni che si apprestano ad avviare il lavoro di questa nuova consiliatura), lanciasse compatta un messaggio di denuncia contro tali vili pratiche ed un accorato appello alla legalità - conclude la pentastellata. Una vostra partecipazione all'alba di questa consiliatura, testimonierebbe alla cittadinanza anche come, nonostante le differenze di pensiero talvolta profonde, vi siano dei valori cardine condivisi che nessuno di noi è, né sarà mai, disposto a mettere in discussione».
  • Antonio Decaro
  • pasquale di rella
  • digos
  • elisabetta pani
  • Comunali Bari 2019
Altri contenuti a tema
Poggiofranco, riparte il cantiere di piazzetta dei Papi Poggiofranco, riparte il cantiere di piazzetta dei Papi Decaro: «Prosegue la piantumazione degli alberi nel nuovo parco della Rossani»
Scale mobili, ascensori e telecamere: apre il nuovo sottopassaggio di Bari centrale Scale mobili, ascensori e telecamere: apre il nuovo sottopassaggio di Bari centrale L'opera è stata realizzata da Rfi, a luglio 2020 pronta la palazzina Capruzzi. Decaro: «In tre anni il terminal bus»
Bari, pronta la stazione del Villaggio del lavoratore. Decaro: «Aperta a dicembre» Bari, pronta la stazione del Villaggio del lavoratore. Decaro: «Aperta a dicembre» Il sindaco: «Già in corso i collaudi. Una fermata alla volta potremo muoverci in città senza auto»
Tribunale di Bari, ampliata l'area parcheggio della sede ex Telecom Tribunale di Bari, ampliata l'area parcheggio della sede ex Telecom Interessate dal provvedimento anche le altre aree di sosta nel quartiere Poggiofranco. Più posti per disabili e motocicli
Contrasto all'isolamento economico, il Comune di Bari si allea con la fondazione Global thinking Contrasto all'isolamento economico, il Comune di Bari si allea con la fondazione Global thinking Stamattina la firma del protocollo fra i due enti. Decaro: «Grati per aver scelto la nostra città come partner»
La Città metropolitana di Bari ha un nuovo consiglio, Decaro: «Sarà ancora la casa dei comuni» La Città metropolitana di Bari ha un nuovo consiglio, Decaro: «Sarà ancora la casa dei comuni» Il sindaco: «Tutti qui devono poter rappresentare le istanze dei territori, a prescindere dal colore politico»
Bari, multato ristorante per abbandono rifiuti in strada. Decaro: «A settembre 90 sanzioni» Bari, multato ristorante per abbandono rifiuti in strada. Decaro: «A settembre 90 sanzioni» Il sindaco: «Certi commercianti non pensano all'immagine che danno della città ai turisti»
Playground della chiesa russa, il M5S Bari: «Colata di cemento distrutta e rifatta» Playground della chiesa russa, il M5S Bari: «Colata di cemento distrutta e rifatta» La risposta dell'assessore Galasso: «Qualità dell'opera pregiudicata dall'acquazzone. Nessun costo aggiuntivo»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.