Il post su facebook
Il post su facebook
Politica

"Se voti Decaro ti do 50 euro". Il sindaco: "Denunci tutto in Procura"

Sui social una persona lamenta una presunta offerta di denaro ma il primo cittadino risponde a tono

Se sia vero o meno sarà difficile scoprirlo. Intanto però il sindaco Antonio Decaro non ci sta e a chi scrive sulla sua bacheca di aver ricevuto offerte in denaro (50 euro) per votarlo risponde a tono. Sempre sui social sia ben inteso.
"Quando mi succede di intercettare questo tipo di messaggi - dice Decaro - faccio sempre la stessa cosa: scrivo al cittadino che una denuncia vaga su Facebook non serve a nulla se non ad alzare polveroni e ad alimentare chiacchiere. E mi propongo di accompagnarlo in procura a denunciare la persona che ha provato a comprare il suo voto. Purtroppo nessuno risponde positivamente. Amici e amiche, il voto di scambio è una piaga seria, è la rovina della buona politica. Non abbiate paura a denunciare, lo si può fare anche in forma anonima. E attenzione, perché il voto di scambio a volte si nasconde in manovre più occulte rispetto alla spudorata offerta di danaro".

Poi Decaro ricorda quantoto successo in passato per un evento simile. "Cinque anni fa - aggiunge - venni a sapere di alcuni rappresentanti di lista a cui era stato promesso un compenso per il loro servizio (cosa lecita, intendiamoci). Ma in quel caso sembrava esserci il sottinteso fine di ottenere il loro voto. Ebbene, non sapevo se fosse vero ma non ebbi alcun rimorso a far cambiare immediatamente tutti i rappresentanti di quella lista. Persi probabilmente dei voti, ma guadagnai tranquillità per la mia coscienza di uomo delle istituzioni. Rinnovo quindi il mio appello. Se venite in contatto con persone che vi promettono soldi o favori in cambio di voti, non esitate, qualunque sia il loro partito, qualunque sia il loro candidato: denunciateli. Ma non solo su Facebook o su Twitter. In procura.

La pulizia della politica non si fa con i like, ma con le azioni concrete". Servirà?
  • Antonio Decaro
Altri contenuti a tema
Contrasto alla povertà, firmato il protocollo Comune di Bari-Inps Contrasto alla povertà, firmato il protocollo Comune di Bari-Inps Un'alleanza interistituzionale che metterà a disposizione dell'istituto previdenziale gli spazi welfare cittadini per consulenze settimanali
Completati i lavori di Open fiber, Decaro: «Ora wi-fi sul lungomare di San Girolamo» Completati i lavori di Open fiber, Decaro: «Ora wi-fi sul lungomare di San Girolamo» Un investimento privato da 40 milioni per 2mila chilometri di rete. Il sindaco: «Super fibra per le aziende della zona industriale»
Al via l'anno scolastico, Decaro alla "De Fano" del San Paolo: «Cibi a chilometro zero nelle mense» Al via l'anno scolastico, Decaro alla "De Fano" del San Paolo: «Cibi a chilometro zero nelle mense» Il sindaco: «Fra questi banchi inizia il percorso di cittadinanza responsabile. Studio sia accompagnato dal divertimento»
Porto di Bari, i silos granari si illuminano dal tramonto all'alba Porto di Bari, i silos granari si illuminano dal tramonto all'alba Ogni sera quattro colori diversi. Decaro: «Le cose migliori nascono da comunità che lavora insieme»
Inaugurazione Fiera del Levante, il discorso del sindaco di Bari Antonio Decaro Inaugurazione Fiera del Levante, il discorso del sindaco di Bari Antonio Decaro Il ringraziamento al presidente della Repubblica Mattarella e il focus su sicurezza e accoglienza i punti chiave
Catturati altri cinque cinghiali al San Paolo, Decaro: «In totale prelevati 98 esemplari» Catturati altri cinque cinghiali al San Paolo, Decaro: «In totale prelevati 98 esemplari» Il sindaco: «Lavoro costante. Stiamo facendo la nostra parte, consapevoli che il fenomeno non può essere debellato del tutto»
Il premier Conte a Bari per inaugurare la Fiera, i commenti di Emiliano e Decaro Il premier Conte a Bari per inaugurare la Fiera, i commenti di Emiliano e Decaro Il presidente della Regione: «Futuro del fronte progressista dipende da alleanza M5s-centrosinistra». Il sindaco: «Aspettiamo parole sulla finanziaria»
A Bari si torna a sparare, Decaro: «Chi sa qualcosa parli con le forze dell'ordine» A Bari si torna a sparare, Decaro: «Chi sa qualcosa parli con le forze dell'ordine» Allo studio di Comune, Regione e Prefettura un nuovo patto per la sicurezza. Il sindaco: «Mappati tutti i quartieri a rischio»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.