porta futuro
porta futuro
Scuola e Lavoro

Bari, Porta futuro riprende in presenza. Oltre 5mila utenti durante il lockdown

Nella fase acuta del Covid-19 è stato sperimentato il servizio online. Di Sciascio: «Servizio efficiente anche a distanza, ma è necessario tornare ad aprire gli uffici»

Da ieri Porta Futuro, il job centre del Comune di Bari, ha riaperto al pubblico con modalità di accesso condizionate dalle disposizioni relative al distanziamento e al contenimento del rischio di diffusione del Covid-19.

Durante la fase acuta dell'emergenza anche Porta Futuro ha dovuto chiudere gli uffici al pubblico, sperimentando con grande successo l'erogazione dei servizi online. Tutte le attività di accreditamento, ricerca attiva del lavoro, matching di domanda-offerta, formazione e approfondimento sono stati perciò erogati da remoto, garantendo la continuità dei servizi anche nel periodo di lockdown, in cui oltre 5mila utenti hanno usufruito dei servizi di Porta Futuro.

«Porta Futuro ha dimostrato alti livelli qualitativi nell'erogazione dei servizi online anche durante il periodo di emergenza - commenta il vicesindaco e assessore alle Politiche del lavoro Eugenio Di Sciascio -, ma è necessario tornare ad aprire gli uffici al pubblico per garantire l'accesso alle persone con maggiore fragilità. Per questo siamo felici di riaprire le porte del nostro job centre, rispettando le misure di distanziamento e contenimento. Dati gli ottimi risultati conseguiti nel periodo del lockdown abbiamo scelto però di continuare a garantire, anche da remoto, gli stessi servizi al fine di non penalizzare quegli utenti che hanno maggiore confidenza con le tecnologie e che hanno imparato a conoscere la piattaforma di Porta Futuro».

Nel rispetto delle regole previste dalla normativa sulla sicurezza per gli accessi agli uffici pubblici, all'ingresso un operatore provvederà alla misurazione della temperatura corporea degli utenti che, muniti di mascherina, potranno accedere ai servizi di accreditamento (registrazione) o prima accoglienza anche senza prenotazione, esclusivamente di mattina e con un numero di accessi limitato secondo le disponibilità.

Tutti i servizi in presenza saranno prenotabili contattando i numeri di seguito indicati:

· "Accreditamento, accoglienza e prima informazione"
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12 e dalle ore 15 alle 17 (eccetto venerdì)
371 4385315 - 371 4391001 info@portafuturobari.it
(rimane attivo il servizio di accreditamento da remoto con le modalità indicate nell'area dedicata del portale)
· "Supporto alla ricerca attiva di lavoro e compilazione guidata Curriculum vitae"
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12 e i pomeriggi del martedì e giovedì dalle ore 15 alle 17
371 4385315 - 371 4391001 curriculumelavoro@portafuturobari.it
· "Orientamento"
martedì e giovedì dalle ore 9 alle 12 e dalle ore 15 alle 17
080 5772660 orientamento@portafuturobari.it
· "Lavoro autonomo e creazione d'impresa"
mercoledì dalle ore 9 alle 12
080 5772652 creazioneimpresa@portafuturobari.it
· "Aggiornamento formativo"
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12e dalle ore 15 alle 17 (escluso venerdì)
080 5772668 formazione@portafuturobari.it
· "Servizi per le imprese"
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12 e martedì dalle ore 15 alle 17
080 5772664 serviziperleimprese@portafuturobari.it (servizio per le imprese) o candidaturelavoro@portafuturobari.it (servizio per i cittadini)
· "Servizio di eventi e networking"
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12 e martedì dalle ore 15 alle 17
080 5772664 networking@portafuturobari.it

Per ogni ulteriore informazione è possibile chiamare lo 080 5772669/68 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12 e dalle ore 15 alle 17 (escluso il venerdì), o inviare una mail a info@portafuturobari.it.

Si ricorda infine che è obbligatorio presentarsi ai servizi muniti di codice fiscale e accedere ai servizi una persona per volta. Inoltre, è possibile richiedere l'annullamento di un appuntamento chiamando almeno 24 ore prima dell'orario stabilito. In caso di ritardo o mancata presenza, l'appuntamento sarà annullato.
  • Porta Futuro
  • eugenio di sciascio
Altri contenuti a tema
Trasformazione digitale della vita quotidiana, Comune di Bari aderisce a "Smarter Italy" Trasformazione digitale della vita quotidiana, Comune di Bari aderisce a "Smarter Italy" Di Sciascio: «Il bando permetterà di stimolare aziende e ricerca a trovare soluzioni sempre nuove»
Droni per la mobilità urbana sicura, Bari a capo della sperimentazione con Portogallo e Polonia Droni per la mobilità urbana sicura, Bari a capo della sperimentazione con Portogallo e Polonia Coinvolta anche la città di Porto e l’area metropolitana dell’Alta Slesia che raccoglie 41 comuni compreso Katowice
Porta futuro, pronta apertura dello sportello nella zona Asi Bari Porta futuro, pronta apertura dello sportello nella zona Asi Bari Di Sciascio: «In questi mesi abbiamo continuato a lavorare dando sostanza al protocollo siglato in estate»
Didattica a distanza, Comune di Bari autorizza la donazione di pc e monitor da parte di Fastweb Didattica a distanza, Comune di Bari autorizza la donazione di pc e monitor da parte di Fastweb Approvata dalla giunta l'iniziativa dell'operatore internet e telefono. Di Sciascio: «Supporteremo i minori e le famiglie in difficoltà economica»
"Family room" negli uffici demografici, il Comune di Bari cerca sponsor "Family room" negli uffici demografici, il Comune di Bari cerca sponsor Online l'avviso pubblico destinato ad acquisire manifestazioni di interesse. Di Sciascio: «Guardiamo a enti privati e pubblici»
"Drone living lab", Bari sede per la sperimentazione di nuove tecnologie "Drone living lab", Bari sede per la sperimentazione di nuove tecnologie Comune, Enac e Distretto tecnologico pugliese firmano un accordo di collaborazione
Bari, beneficiari del Reddito di cittadinanza impiegati in progetti utili alla collettività. C'è il bando Bari, beneficiari del Reddito di cittadinanza impiegati in progetti utili alla collettività. C'è il bando Pubblicato l'avviso di manifestazione d'interesse, destinato a enti pubblici, privati e del terzo settore, con l'obiettivo di innescare processi di attivazione sociale
"L'altro volto dell'uomo", Gens nova e H-Bari premiano i cittadini che assistono il coniuge "L'altro volto dell'uomo", Gens nova e H-Bari premiano i cittadini che assistono il coniuge A ricevere il riconoscimento delle due associazioni sono stati i signori Nicola Larcchia, Federico Tursi e Michele Vischi
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.