Rogo Petruzzelli
Rogo Petruzzelli
Vita di città

Bari, "il Petruzzelli brucia" dopo 28 anni il ricordo è ancora forte

Nella notte tra il 26 e il 27 ottobre del 1991 l'incendio che distrusse il teatro

Elezioni Regionali 2020
Tra le poltrone, sul palco e tra gli affreschi della cupola risuonavano ancora le note della Norma quando nella notte tra il 26 e il 27 ottobre 1991 il teatro Petruzzeli fu inghiottito dalle fiamme di un incendio doloso. Dopo la rabbia per quel vile gesto il processo sul rogo si è concluso con l'assoluzione degli imputati accusati di essere i mandanti e con la condanna degli esecutori materiali del fatto. Un altro procedimento civile, che vedeva coinvolti i proprietari, la famiglia Messeni Nemagna ed il gestore temporaneo di allora Ferdinando Pinto, accusato di non aver assicurato il Teatro, si è concluso con la condanna di quest'ultimo a pagare un risarcimento di 57 miliardi di lire in favore dei proprietari, un risarcimento mai incassato. Per la ricostruzione ci vollero anni e lo sblocco arrivò solo nel 2002, quando presso il Ministero per i beni e le attività culturali, alla presenza dell'allora ministro Giuliano Urbani e del sottosegretario Nicola Bono, fu sottoscritto un protocollo d'intesa, tra i proprietari del Teatro, il Comune di Bari, la Provincia di Bari e la Regione Puglia, che prevedeva la consegna del teatro alle parti pubbliche.Quest'ultima avrebbe corrisposto, per l'uso un canone determinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, poi decurtato della quota d'ammortamento della ricostruzione.
Nel 2005 finalmente il recupero del foyer.
Il 3 ottobre del 2006, il Teatro è stato espropriato in base ad un articolo collegato alla legge finanziaria del 2006 divenendo proprietà del Comune di Bari. Il 30 aprile 2008 la Corte costituzionale dichiarò poi l'incostituzionalità dell'esproprio e ridiede la proprietà del Teatro alla famiglia Messeni Nemagna per mancanza dei requisiti di "straordinaria necessità e urgenza" previsti dall'esproprio. Il 7 settembre 2009 il teatro venne consegnato al Comune che lo recepiva esclusivamente in qualità di custode. Il 4 ottobre del 2009, i primi spettacoli. Da allora la musica, la lirica e la danza sono tornate nel loro luogo naturale, anche se restano le domande ancora senza risposta sul chi e perché di quel rogo. Il 22 novembre del 2014, la Corte d'appello di Bari, confermando la sentenza di primo grado del 2009, ha riconosciuto piena validità ed efficacia al Protocollo d'Intesa.

"28 anni fa - racconta Francesco Garibaldi uno degli eredi - veniva dato alle fiamme il Teatro Petruzzelli secondo un progetto criminale finalizzato a toglierlo alla famiglia Messeni Nemagna, e speculare sul suo successivo restauro e sulla sua gestione. Oggi possiamo dire che il Teatro brucia ancora dopo che con un esproprio, poi cassato dalla Corte Costituzionale che ci restituì la legittima proprietà, si diede avvio ad un'opera di restauro con molti lati oscuri a cui ha fatto seguito una gestione, quella attuale della Fondazione Petruzzelli e Teatri di Bari, che avviene in spregio di un protocollo d'intesa sottoscritto tra proprietà privata (la famiglia Messeni Nemagna) e le parti pubbliche (Ministero, Regione Puglia, Provincia e Comune di Bari). Ancora piena giustizia deve essere fatta ma -ci sarà pure un giudice a Berlino- come scriveva Bertolt Brecht".
  • Teatro Petruzzelli
Altri contenuti a tema
Posti contingentati e distanziamento, il teatro Petruzzelli di Bari riapre dopo il lockdown Posti contingentati e distanziamento, il teatro Petruzzelli di Bari riapre dopo il lockdown Ieri il primo spettacolo davanti a 200 spettatori. Biscardi confermato sovrintendente della Fondazione
Bari, boom di richieste per la riapertura del Petruzzelli: già 2mila prenotazioni Bari, boom di richieste per la riapertura del Petruzzelli: già 2mila prenotazioni Cresce l'attesa per l'evento del 30 giugno, che sarà a ingresso contingentato. Decaro: «Con la Fondazione abbiamo deciso di programmare sei repliche»
Il Petruzzelli di Bari riapre i battenti, il 30 giugno concerto gratuito su prenotazione Il Petruzzelli di Bari riapre i battenti, il 30 giugno concerto gratuito su prenotazione Ingresso per 200 persone, suonare sarà l'orchestra di archi del teatro. Oltre 500 richieste in poche ore per la ripresa delle visite guidate.
Il teatro Petruzzelli di Bari in prima serata Rai, stasera va in onda la Bohème Il teatro Petruzzelli di Bari in prima serata Rai, stasera va in onda la Bohème Il politeama pugliese scelto dalla Tv di Stato per proiettare l'opera di Puccini sul canale dedicato all'arte
Il Petruzzelli annulla "Tristan und Isolde" a causa del Covid-19, ecco come avere il rimborso Il Petruzzelli annulla "Tristan und Isolde" a causa del Covid-19, ecco come avere il rimborso La Fondazione ha comunicato le diverse modalità possibili dedicate a tutti coloro che aveno già acquistato il biglietto
Bari, in attesa della riapertura il Petruzzelli viene sanificato Bari, in attesa della riapertura il Petruzzelli viene sanificato L'operazione di disinfezione è iniziata oggi e interessa tutte le superfici della struttura
Decreto anti Coronavirus, chiuso per un mese il Petruzzelli di Bari Decreto anti Coronavirus, chiuso per un mese il Petruzzelli di Bari Quasi tutti i teatri cittadini si arrendono saranno chiusi fino al 3 aprile, impossibile far rispettare le norme di sicurezza
Il presidente del parlamento UE Sassoli a Bari: «Vincere la paura per l'unità del Mediterraneo» Il presidente del parlamento UE Sassoli a Bari: «Vincere la paura per l'unità del Mediterraneo» Al Petruzzelli l'evento "Sulla stessa barca": «La riforma del trattato di Dublino non può essere rifiutata. Fondamentale dialogo fra culture»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.