Il Mercatone Uno a Barimax
Il Mercatone Uno a Barimax
Scuola e Lavoro

Mercatone Uno a Bari, ok dal tribunale si procede per la cassa integrazione

I primi passi sono stati fatti, ora si va avanti per far avere ai dipendenti anche un futuro lavorativo

Il tribunale di Bologna ha dato l'ok alla revoca dei provvedimenti di cessazione di impresa per la vicenda Mercatone Uno. I dipendenti pugliesi ( 256 famiglie) e quelli di tutta Italia possono tirare un sospiro di sollievo in quanto questa decisione era necessari affinché si potesse anche solo ipotizzare la possibilità di accedere alla cassa integrazione in deroga.

Come sottolineano dal Ministero dello Sviluppo Economico, questa notizia: «È il percorso propedeutico allo sblocco degli ammortizzatori sociali. Successivamente partirà la fase di reindustrializzazione per garantire un futuro certo ai lavoratori».

I commissari straordinari sottolineano comunque i prossimi passi che dovranno essere compiuti. Ovvero, loro tre (Stefano Coen, Ermanno Sgaravato e Vincenzo Tassinari ) presenteranno a breve l'istanza allo stesso Ministero per concludere l'iter delineato dal Tribunale di Bologna per la retrocessione all'Amministrazione Straordinaria dei compendi aziendali e rendere così possibile l'accesso dei dipendenti agli ammortizzatori sociali previsti dalla legge. I Commissari, inoltre, si riservano di illustrare nei tempi più rapidi le prossime attività previste dal Programma.

Il presidente Emiliano in merito commenta: «La Regione rimane vicina ai 256 lavoratori pugliesi coinvolti dal crac, ma è pronta ad intervenire immediatamente per cofinanziare gli investimenti di eventuali nuovi compratori che il Governo nazionale deve cercare e trovare, anche col nostro aiuto. Così come il Governo deve fare di tutto per far riaprire le saracinesche e bloccare il depauperamento dei magazzini, con un esercizio provvisorio che ridia fiducia a clienti, lavoratori e fornitori. Non lasceremo soli nessuno».
  • Mercatone Uno
Altri contenuti a tema
Mercatone Uno, sit-in di Fratelli d'Italia a Roma. Gemmato: «Di Maio incapace di gestire la crisi» Mercatone Uno, sit-in di Fratelli d'Italia a Roma. Gemmato: «Di Maio incapace di gestire la crisi» Il deputato pugliese: «Il ministero ha predisposto la proroga della "cassa integrazione" in attesa di accompagnare i lavoratori verso il reddito di cittadinanza»
Bari, pubblicato il bando per la cessione dei punti vendita Mercatone Bari, pubblicato il bando per la cessione dei punti vendita Mercatone Nuova protesta al Mise oggi pomeriggio, i sindacati lamentano poca collaborazione e temono la perdita di posti di lavoro
Mercatone Uno a Bari, è emergenza reddituale. Nuovo presidio a Roma il 24 Mercatone Uno a Bari, è emergenza reddituale. Nuovo presidio a Roma il 24 A causa della riduzione contrattuale accettata all'arrivo di Shernon molti dipendenti arrivano solo a 200 euro di cassa integrazione
Cassa integrazione per Mercatone Uno, sindacati insoddisfatti Cassa integrazione per Mercatone Uno, sindacati insoddisfatti Filcams Cgil: Il calcolo sui contratti attuali e non su quelli precedenti all'arrivo della Shernon è un grosso problema
Mercatone Uno, sbloccata la cassa integrazione per i dipendenti Mercatone Uno, sbloccata la cassa integrazione per i dipendenti Garantita per ora fino al 31 dicembre 2019, risolta definitivamente anche la questione relativa al tfr
Mercatone Uno a Bari, nominati i nuovi commissari Mercatone Uno a Bari, nominati i nuovi commissari Prossima tappa della vertenza l'appuntamento al Mise fissato per il 19 giugno
Vertenza Mercatone, Inps sblocca il Tfr. Gemmato: «Si tutelino anche i clienti» Vertenza Mercatone, Inps sblocca il Tfr. Gemmato: «Si tutelino anche i clienti» Autorizzate le richieste di anticipo della liquidazione dei dipendenti, si procede per far arrivare gli ammortizzatori sociali
Caso Mercatone Uno, i lavoratori protestano davanti al Consiglio regionale della Puglia Caso Mercatone Uno, i lavoratori protestano davanti al Consiglio regionale della Puglia Questa mattina il presidio. I sindacati: «La politica locale intervenga con il Mise per la nomina di nuovi commissari»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.