Il Mercatone Uno a Barimax
Il Mercatone Uno a Barimax
Scuola e Lavoro

Mercatone Uno, cassa integrazione prorogata fino al 23 maggio

Ma per il negozio di Bari non c'è ricollocazione. Filcams Cgil: «Le istituzioni locali intervengano per trovare soluzione»

Per gli oltre 1.600 lavoratori dell'ex Mercatone Uno arriva la proroga della cassa integrazione straordinaria fino al 23 maggio 2020. Il provvedimento è stato stabilito ieri durante una riunione al Ministero del Lavoro: «L'ammortizzatore sociale ci aiuta a gestire il tempo necessario per la verifica delle offerte ottenute dai commissari straordinari per la vendita dei vari negozi», dice Barbara Neglia, segretario Filcams Cgil Puglia.

Il futuro, però, non sembra roseo per i punti vendita Mercatone Uno: «I negozi della Puglia, in particolare quello di Bari, non avranno alcuna possibilità di ricollocazione, vista anche la riconsegna delle chiavi dell'immobile alla società proprietaria dei locali - continua Neglia. Diventa necessario intervenire sulle istituzioni locali per trovare soluzioni nell'immediato. I lavoratori e le lavoratrici sono allo stremo delle forze e una possibile loro ricollocazione nel mondo del lavoro diventa ogni giorno più lontana. Abbiamo necessità di risposte certe, di opportunità ma reali. Ritengo che sia finito il tempo dei proclami. Mercatone Uno come Auchan Conad hanno la necessità dell'attenzione del governo regionale».

«Neanche il decreto Milleproroghe di fine anno (che riconosceva in via straordinaria il riconoscimento della Cigs ai parametri contrattuali prima della vendita a Shernon), darà nell'immediato respiro ai lavoratori - specifica Neglia. Occorrerà verificare con Inps come precedere al recupero del credito, ma per il 2020 il decreto nn è attuativo e quindi ci piacerebbe capire se sarà prevista una proroga. Altra attenzione necessità il negozio di San Cesario di Lecce. Anche lì lavoratori senza un luogo fisico dove lavorare, pur avendo ricevuto offerte nel bando di vendita. Tutto è ancora top secret e i commissari straordinari non escludono che man mano che valuteranno le offerte e la congruità delle stesse procederanno alle assegnazioni anche in maniera separata. Non ci resta che attendere, ma nel frattempo ci muoveremo localmente».
  • Cgil
  • Mercatone Uno
Altri contenuti a tema
Mercatuno Uno, c'è uno spiraglio per 11 punti vendita. Tra loro quelli di Puglia? Mercatuno Uno, c'è uno spiraglio per 11 punti vendita. Tra loro quelli di Puglia? Pochi giorni fa intanto il tribunale di Bologna ha assolto tutti gli imputati dall'accusa di bancarotta fraudolenta perché "il fatto non sussiste"
I lavoratori di Arif annunciano lo sciopero, la protesta il 31 gennaio a Bari I lavoratori di Arif annunciano lo sciopero, la protesta il 31 gennaio a Bari Sit-in davanti alla sede della presidenza regionale. Sul tavolo la stabilizzazione del personale a tempo determinato
Lavoro, in Puglia peggiorano le condizioni e aumenta il rischio demografico Lavoro, in Puglia peggiorano le condizioni e aumenta il rischio demografico L'analisi di Cgil sui dati Istat: «Paghe in ribasso, penalizzate soprattutto le donne»
Mercatone Uno, lavoratori in presidio davanti alla sede della Regione Puglia Mercatone Uno, lavoratori in presidio davanti alla sede della Regione Puglia I sindacati chiedono intervento da parte della task force occupazione per i dipendenti dei negozi di Bari e San Cesario
Casamassima, i dipendenti Auchan scioperano ma i dirigenti aprono l'ipermercato Casamassima, i dipendenti Auchan scioperano ma i dirigenti aprono l'ipermercato I quadri del punto vendita hanno allertato i vigili del fuoco per mantenere l'ordine pubblico e la sicurezza
Mercatone Uno, per i dipendenti arriva la cassa integrazione Mercatone Uno, per i dipendenti arriva la cassa integrazione La misura adottata nel decreto Milleproroghe. Filcams: «Dopo tante battaglie una buona notizia»
Crisi Popolare di Bari, il presidio dei lavoratori in corso Cavour Crisi Popolare di Bari, il presidio dei lavoratori in corso Cavour Cgil: «Vigileremo per tutelare occupazione, risparmi dei cittadini ed economia dei territori»
Vertenza Saicaf, tredici lavoratori verso il licenziamento Vertenza Saicaf, tredici lavoratori verso il licenziamento I sindacati: «Avviata procedura per la cassa integrazione straordinaria. Assemblea il 20 dicembre»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.