lungomare di libri
lungomare di libri
Eventi e cultura

"Lungomare di libri", successo per la seconda edizione. Oltre 3mila le copie vendute

Già annunciate le date per l'anno prossimo: l'evento tornerà dal 30 giugno al 2 luglio 2023

Dopo il felice esordio della scorsa estate, Lungomare di libri, a Bari per il secondo anno consecutivo, moltiplica i consensi, e si conferma una rassegna letteraria seguitissima dal pubblico. Un'edizione che consolida anche l'importante collaborazione tra il Comune di Bari, la Regione Puglia, i Presìdi del Libro e il Salone del Libro di Torino.

Contenti non solo i baresi, che durante le tre serate hanno potuto spaziare tra libri e autori, ma anche i turisti, colti di sorpresa dal grande fermento culturale che ha attraversato i luoghi simbolo del capoluogo pugliese nel weekend appena trascorso.

Il dato fondamentale che emerge dalla tre giorni di Lungomare di libri, riguarda proprio il numero di libri venduti che, tra librerie e case editrici, supera i 3mila. Un successo che quindi motiva gli organizzatori a rendere note già le date della prossima edizione, in calendario dal 30 giugno al 2 luglio 2023.

Sono state 19 le librerie che per tre giornate hanno abitato nelle casette sulla Muraglia barese, 36 le case editrici che, con la guida dell'Ape - Associazione editori pugliesi, hanno promosso i loro titoli anche attraverso le presentazioni del camper itinerante, oltre 40 gli incontri, e in più, cornice della manifestazione, la mostra "Obey. Peace revolution" nel teatro Margherita.

Seguitissimi tutti gli appuntamenti, dalle presentazioni di libri ai convegni su temi di attualità, dalle lezioni magistrali alle attività per i più piccoli. Tra gli ospiti di Lungomare di libri "Leggere il mondo" ricordiamo: Vito Mancuso, Luciano Canfora, Paolo Rumiz, Nicola Lagioia, Valeria Parrella, Alessandro Vanoli, Valentina Petrini, Francesca Cavallo, Gabriella Genisi, Chiara Tagliaferri, Alessandro Casale, Luca Miniero, Oscar Iarussi, Alessandro Laterza, Gianfranco Viesti, Vincenzo Santoro.

Il riscontro più atteso è però quello dei librai, veri protagonisti della manifestazione letteraria. Per tre giorni, da pomeriggio a sera inoltrata, hanno trasferito le loro attività nelle 19 casette che hanno puntellato la Muraglia barese, frequentatissime. E il coro dei librai della Città metropolitana di Bari è unanime: «L'iniziativa è stata apprezzata sia dai librai che dai lettori - dichiara Rocco Pinto, coordinatore dei librai di Lungomare di libri -. I librai hanno avuto occasione di fare squadra e di portare il mestiere e la loro professionalità sul Lungomare di Bari tutti insieme e non ognuno per conto proprio. Fare rete tra lettori, librai, scrittori, editori ma anche con il popolo della strada è stata la forza di Lungomare di libri. I consigli di lettura sono stati apprezzati e dopo l'incontro molti lettori hanno acquistato i libri suggeriti. Un altro aspetto interessante è che i lettori hanno scoperto librerie che non conoscevano. Le vendite sono andate molto bene, anche grazie alle peculiarità delle librerie di Bari e provincia. La sintesi di questa tre giorni si può quindi racchiudere nella considerazione di una lettrice di Manfredonia che ha detto "Bari con i libri è ancora più bella!"».

Soddisfatti anche gli editori pugliesi associati in Ape, che evidenziano: «Lungomare di libri si conferma un appuntamento importante dell'estate pugliese nel campo della promozione del libro. L'incontro e la condivisione di uno spazio per gli attori della filiera, in particolare editori e librai, mostra una formula vincente che trova il suo punto di forza in una collocazione privilegiata che permette al libro e all'editoria di diventare trait d'union tra la vocazione turistica di un territorio e di una città, la sua crescita sul piano culturale e la forza espansiva di un cambiamento sociale. La manifestazione ha ottime possibilità di sviluppo, anche nell'ottica promossa dalla nostra associazione di un'animazione che muove i libri verso il pubblico, in mezzo alla gente, come è stato per l'esperienza del BiblioCamper, che proprio con Lungomare di Libri ha inaugurato una serie di iniziative (prima fra tutte Libri in Giro) che proseguiranno anche nei prossimi mesi».

«Oltre a confermarsi un grande successo di pubblico, sulla scia della prima edizione, Lungomare di libri è per noi un momento di progettualità e di confronto con gli operatori del settore - osserva il sindaco di Bari Antonio Decaro - che vogliamo si sentano pienamente coinvolti in un percorso di promozione della lettura a tutto tondo. Editori e librai sono parte di un sistema che noi intendiamo valorizzare in quell'offerta culturale su cui la città di Bari sta puntando con convinzione anche nell'ottica della promozione turistica. Credo sia questo il valore aggiunto di questa manifestazione: aver portato all'attenzione del pubblico l'intera filiera del libro, che ha restituito alla città un weekend di grande interesse e valore».

L'assessora alle Culture del Comune di Bari, Ines Pierucci, commenta: «Il successo della seconda edizione di Lungomare di libri è stato determinato dalla consapevolezza del ruolo che i libri assumono sempre di più nella vita di tutti noi. In questi giorni abbiamo "letto il mondo" dai margini, dai confini, riscoprendo l'utopia come idea emotiva e gli ideali che ci fanno vivere, sperare lottare e resistere. Leggere il mondo è significato anche ascoltare le letture i consigli dei librai, dalla narrativa italiana alla saggistica di prestigio, che hanno partecipato attivamente a questa seconda edizione il cui grande successo di vendite è stato il frutto della diversificazione dell'offerta che insieme agli editori pugliesi ha costruito la più bella libreria a cielo aperto del sud, spalancando le porte della città alla conoscenza e ai saperi, restituendo inquietudine e libertà, come solo i libri sanno fare. Il nostro è quindi un arrivederci, e siamo felici di annunciare che stiamo lavorando già alla prossima edizione».

«Il successo di questa seconda edizione di Lungomare di libri, svoltosi in un luogo unico come la muraglia barese, ha riconfermato la bontà di un progetto di promozione del libro e della lettura, che ci ha visto lavorare insieme con librai di Bari e provincia ed editori pugliesi, con un grande spirito di squadra e voglia di fare rete. Il Salone, anche al Sud, non ha voluto venir meno alla sua missione di costruire confronto e di tessere reti, creando un'ulteriore occasione di dibattito culturale», sottolineano Piero Crocenzi, amministratore delegato Salone libro srl e Marco Pautasso, segretario generale Salone del libro.

Orietta Limitone, presidente dei Presìdi del Libro, conclude: «Un'occasione d'incontro per ritrovarsi comunità e riflettere sui temi più cogenti del nostro tempo, Lungomare di libri ha fatto incontrare lettori, operatori, librai, editori e autori dando risalto ad ogni soggetto della filiera del libro. Promuovere la lettura significa anche tenere conto di ogni anello della catena e favorire il raggiungimento di obiettivi comuni».

"Lungomare di libri" è ideata dall'Assessorato alle Culture, Turismo e Marketing Territoriale del Comune di Bari, realizzata da Comune di Bari e Regione Puglia - Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, nell'ambito della programmazione dei Presìdi del Libro in collaborazione con il Salone Internazionale del Libro di Torino, insieme ai librai di Bari e provincia e di case editrici pugliesi associate all'APE-Associazione Pugliese Editori. L'iniziativa gode del patrocinio del Comune di Bari - assessorato alle Culture e Marketing territoriale.
  • Antonio Decaro
  • Libri e letteratura
  • ines pierucci
  • lungomare di libri
Altri contenuti a tema
Pubblicato l'albo delle librerie di qualità, sono 7 a Bari Pubblicato l'albo delle librerie di qualità, sono 7 a Bari Nella nostra provincia sono 17 punti vendita nell'albo, seguita da Taranto che ne ha 11
Bari vecchia, palazzo Starita diventa un centro culturale. Cantiere in allestimento Bari vecchia, palazzo Starita diventa un centro culturale. Cantiere in allestimento Sarà realizzato un caffè letterario al piano terra, ai piani superiori ci saranno spazi espositivi e roof garden
Amiu, assunti i primi 37 autisti vincitori del concorso a Bari Amiu, assunti i primi 37 autisti vincitori del concorso a Bari Per la sede di Bari è prevista l'immissione di un totale di 160 addetti
San Girolamo, al via le attività di sport acquatici per ragazzi di Surf Bari San Girolamo, al via le attività di sport acquatici per ragazzi di Surf Bari La scuola usufruirà della concessione gratuita di un locale sul waterfront per tutto agosto
1 Turiste francesi violentate a Bari, Decaro: «Gesto schifoso. Magistratura prenderà gli autori» Turiste francesi violentate a Bari, Decaro: «Gesto schifoso. Magistratura prenderà gli autori» Il sindaco: «Ferma condanna, non solo dal punto di vista giudiziario ma anche sociale. Alle vittime offriremo supporto»
Trentuno anni fa l'arrivo della Vlora a Bari, Decaro: «Resta la grande lezione di accoglienza» Trentuno anni fa l'arrivo della Vlora a Bari, Decaro: «Resta la grande lezione di accoglienza» Il sindaco ricorda Enrico Dalfino: «"Sono persone" queste furono le sue parole quando lo Stato decise il respingimento»
Lungomare Bari sud, pubblicato atto di concessione dell'ex Reef Lungomare Bari sud, pubblicato atto di concessione dell'ex Reef Sarà utilizzato per far sorgere una struttura con finalità turistico-ricreative
Trattamento dell'organico, a Bari il primo impianto pubblico per la chiusura del ciclo rifiuti Trattamento dell'organico, a Bari il primo impianto pubblico per la chiusura del ciclo rifiuti Oggi il sopralluogo. Decaro: «Con i risparmi puntiamo a ridurre la tariffa Tari per i cittadini»
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.