Sit-in ex Om
Sit-in ex Om
Scuola e Lavoro

Ex Om di Bari-Modugno, dalla Camera via libera alla mobilità in deroga

Lunedì prossimo la convocazione del tavolo sulla vertenza sull'occupazione per discutere le modalità di erogazione

Era già stato anticipato nei giorni scorsi, e ora c'è l'ufficialità: la Camera dei Deputati ha dato il via libera al "DL imprese", che contiene le norme per la concessione della mobilità in deroga per i lavoratori della ex OM di Bari-Modugno.

«L'approvazione definitiva – spiega il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano – ci permetterà di affrontare con più serenità i prossimi mesi, garantendo continuità di reddito ai lavoratori che non hanno mai mollato in attesa della reindustrializzazione del sito. Ancora una volta va il mio ringraziamento alla delegazione parlamentare pugliese, al capo del Governo Giuseppe Conte, ai ministri delle Regioni e del Lavoro Francesco Boccia e Nunzia Catalfo e a chi ha creduto nel raggiungimento del risultato».

Il consigliere del governatore, Domenico De Santis, ha annunciato che «Già per lunedì prossimo è stato convocato dalla task force per l'occupazione il tavolo sulla vertenza, per discutere della modalità dell'erogazione della mobilità in deroga e per fare il punto con l'azienda subentrante che si occuperà di recupero materiale riciclabile sul cronoprogramma per la reindustrializzazione della fabbrica».
  • Michele Emiliano
  • Ex OM carrelli
Altri contenuti a tema
1 Dopo l'emergenza Covid scelgono di sposarsi in Puglia, matrimonio ad Alberobello in diretta Rai Dopo l'emergenza Covid scelgono di sposarsi in Puglia, matrimonio ad Alberobello in diretta Rai Mirko e Paola, rispettivamente di Catania e di Roma, hanno detto il fatidico "sì" ripresi dalle telecamere di "La vita in diretta"
Manovra economica da 750 milioni della Regione Puglia, partiti i primi tre avvisi Manovra economica da 750 milioni della Regione Puglia, partiti i primi tre avvisi Al via le iniziative di microprestito per le imprese. Emiliano: «Le regione riparte se si muovono le attività economiche»
Obbligo di segnalazione dell'arrivo in Puglia, 20mila moduli registrati. Boom di accessi dalla Lombardia Obbligo di segnalazione dell'arrivo in Puglia, 20mila moduli registrati. Boom di accessi dalla Lombardia Quasi 750 le persone che sono sbarcate dall'estero nella nostra regione. Previsto un "esodo" per il weekend. Fascia d'età maggioritaria fra 30 e 50 anni
Coronavirus, in Puglia quattro nuovi casi e tre decessi Coronavirus, in Puglia quattro nuovi casi e tre decessi Uno dei contagi accertati oggi e due morti sono in provincia di Bari. I guariti sono 3.022
In Puglia il mare più bello d'Italia, il Sistema prevenzione ambiente premia la nostra regione In Puglia il mare più bello d'Italia, il Sistema prevenzione ambiente premia la nostra regione Il Tacco dello stivale arriva a pari merito con la Sardegna per la qualità delle coste balneabili. Emiliano: «I turisti vengano qui per l'estate»
Obbligo di segnalazione dell'arrivo in Puglia, già oltre 6mila i moduli compilati Obbligo di segnalazione dell'arrivo in Puglia, già oltre 6mila i moduli compilati Superano quota 80mila gli accessi registrati da questa mattina sulla piattaforma online. Emiliano: «Senso di responsabilità fa la differenza»
Problemi con il modulo di autosegnalazione per chi arriva in Puglia, è polemica politica Problemi con il modulo di autosegnalazione per chi arriva in Puglia, è polemica politica Le criticità sono state risolte nel corso della mattinata, ma Movimento 5 stelle e Fratelli d'Italia attaccano Emiliano
Mobilità fra regioni, obbligo di autosegnalazione per chi arriva in Puglia Mobilità fra regioni, obbligo di autosegnalazione per chi arriva in Puglia Firmata l'ordinanza del presidente Michele Emiliano valida dal 3 giugno. Necessario dichiarare anche il comune di soggiorno
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.