Palazzo di Città
Palazzo di Città
Vita di città

Controlli del Ministero al Comune di Bari, restano in piedi 9 osservazioni

La situazione più rilevante riguarda il calcolo delle progressioni economiche orizzontali e delle retribuzioni di anzianità fino al 2012 per oltre 5 milioni di euro

Su 58 rilievi eccepiti dal Ministero dell'economia e delle finanze al Comune di Bari solo 9 restano in piedi, mentre ben 49 sono state risolte positivamente in sede di controdeduzioni.

Per quanto riguarda le 9 osservazioni rimaste lo stesso servizio ispettivo ha chiesto alla Amministrazione comunale di utilizzare gli attuali strumenti normativi per recuperare le criticità che si sono registrate a partire dal 2002 e che si sono perpetuate fino al 2012, soprattutto nei difficilissimi meccanismi di calcolo di alcune voci del Fondo del salario accessorio del personale del Comparto e dei dirigenti.

L'osservazione più rilevante, sotto l'aspetto del recupero delle somme, è quella che riguarda il calcolo delle Progressioni economiche orizzontali e delle Retribuzioni di anzianità fino al 2012, il cui importo complessivo è di 5.400.000 euro circa. Tale somma, secondo la normativa specifica, sarà recuperata nell'arco dei prossimi dieci anni attraverso una decurtazione del Fondo con un rateo annuo di circa 540 mila euro, avvalendosi della facoltà introdotta dal decreto legge 16/2014 (cosiddetto Salva Roma), che consente ai Comuni che non abbiano rispettato i vincoli finanziari posti alla contrattazione collettiva integrativa di recuperare integralmente le somme indebitamente erogate mediante il graduale riassorbimento con quote annuali e per un numero massimo di 10 annualità.

L'Amministrazione, inoltre, sempre avvalendosi delle facoltà del D.lgs 16/2014, si è impegnata ad adottare annualmente un piano di razionalizzazione organizzativa e riqualificazione delle spese del Comune destinando i risparmi effettivamente conseguiti alla compensazione delle somme da recuperare. Quindi, a partire da questo esercizio finanziario, tutte le ripartizioni comunali saranno coinvolte nel piano di risparmio della spesa di funzionamento degli uffici. In questo modo il recupero sarà più virtuoso e avrà un impatto minore per i dipendenti.
  • Comune di Bari
Altri contenuti a tema
Bari organizzerà un festival dell'architettura, il Mibact premia il progetto del Comune Bari organizzerà un festival dell'architettura, il Mibact premia il progetto del Comune L'idea della rassegna biennale "Biarch" ottiene il punteggio di 98/100 e un finanziamento da 80mila euro
Saint Nicholas di Manhattan, nei guai l'ex direttore dell' Arcidiocesi Saint Nicholas di Manhattan, nei guai l'ex direttore dell' Arcidiocesi La chiesa venne costruita dopo il crollo delle Torri Gemelle con fondi del Comune di Bari
Certificati in edicola a Bari, da oggi è realtà Certificati in edicola a Bari, da oggi è realtà I chioschi diventano "centri di servizio al cittadino" a supporto del servizio anagrafe online
Il Comune illumina Villaggio Trieste a Bari, arrivano 101 nuove luci Il Comune illumina Villaggio Trieste a Bari, arrivano 101 nuove luci Decaro: «Vogliamo onorare un impegno preso con i residenti qualche mese fa, in occasione dell’acquisizione delle aree al patrimonio comunale»
Giornata della lotta all'Aids, Cama Lila attacca: «Comune di Bari non autorizza la manifestazione» Giornata della lotta all'Aids, Cama Lila attacca: «Comune di Bari non autorizza la manifestazione» L'associazione lamenta la mancata concessione del suolo pubblico. Leonetti: «Solo un disguido, ci impegniamo a far svolgere l'iniziativa»
Stadio San Nicola, via i teloni anche dalla tribuna ovest. La decisione di SSC Bari e Comune Stadio San Nicola, via i teloni anche dalla tribuna ovest. La decisione di SSC Bari e Comune Le operazioni hanno preso il via questa mattina e proseguiranno nei prossimi giorni
Bari, firmato il protocollo per la promozione della sicurezza partecipata Bari, firmato il protocollo per la promozione della sicurezza partecipata La sigla stamattina in Prefettura del provvedimento biennale. Decaro: «Grazie al lavoro congiunto la nostra città non è più schiava della criminalità»
Lotta alla devianza minorile, dal Comune di Bari 75mila euro per i giovani del municipio III Lotta alla devianza minorile, dal Comune di Bari 75mila euro per i giovani del municipio III Si cercano progetti in grado di promuovere e sviluppare percorsi di educazione alla legalità della durata di sei mesi
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.