Palazzo di Città
Palazzo di Città
Vita di città

Controlli del Ministero al Comune di Bari, restano in piedi 9 osservazioni

La situazione più rilevante riguarda il calcolo delle progressioni economiche orizzontali e delle retribuzioni di anzianità fino al 2012 per oltre 5 milioni di euro

Su 58 rilievi eccepiti dal Ministero dell'economia e delle finanze al Comune di Bari solo 9 restano in piedi, mentre ben 49 sono state risolte positivamente in sede di controdeduzioni.

Per quanto riguarda le 9 osservazioni rimaste lo stesso servizio ispettivo ha chiesto alla Amministrazione comunale di utilizzare gli attuali strumenti normativi per recuperare le criticità che si sono registrate a partire dal 2002 e che si sono perpetuate fino al 2012, soprattutto nei difficilissimi meccanismi di calcolo di alcune voci del Fondo del salario accessorio del personale del Comparto e dei dirigenti.

L'osservazione più rilevante, sotto l'aspetto del recupero delle somme, è quella che riguarda il calcolo delle Progressioni economiche orizzontali e delle Retribuzioni di anzianità fino al 2012, il cui importo complessivo è di 5.400.000 euro circa. Tale somma, secondo la normativa specifica, sarà recuperata nell'arco dei prossimi dieci anni attraverso una decurtazione del Fondo con un rateo annuo di circa 540 mila euro, avvalendosi della facoltà introdotta dal decreto legge 16/2014 (cosiddetto Salva Roma), che consente ai Comuni che non abbiano rispettato i vincoli finanziari posti alla contrattazione collettiva integrativa di recuperare integralmente le somme indebitamente erogate mediante il graduale riassorbimento con quote annuali e per un numero massimo di 10 annualità.

L'Amministrazione, inoltre, sempre avvalendosi delle facoltà del D.lgs 16/2014, si è impegnata ad adottare annualmente un piano di razionalizzazione organizzativa e riqualificazione delle spese del Comune destinando i risparmi effettivamente conseguiti alla compensazione delle somme da recuperare. Quindi, a partire da questo esercizio finanziario, tutte le ripartizioni comunali saranno coinvolte nel piano di risparmio della spesa di funzionamento degli uffici. In questo modo il recupero sarà più virtuoso e avrà un impatto minore per i dipendenti.
  • Comune di Bari
Altri contenuti a tema
Sostegno Inps alle famiglie in difficoltà, primi due appuntamenti curati dal Comune di Bari Sostegno Inps alle famiglie in difficoltà, primi due appuntamenti curati dal Comune di Bari Bottalico: "Molti cittadini hanno diritto ad accedere a diversi servizi e prestazioni che reputano inaccessibili o di cui ignorano l’esistenza"
Giornata mondiale delle bambine, il Comune di Bari aderisce alla campagna di Terre des Hommes Giornata mondiale delle bambine, il Comune di Bari aderisce alla campagna di Terre des Hommes Bottalico: «Fondamentale lavorare sui temi dell'educazione e della prevenzione a contrasto della violenza»
Il Comune proroga l'ordinanza contro i commercianti "sporcaccioni", tre giorni di chiusura per i recidivi Il Comune proroga l'ordinanza contro i commercianti "sporcaccioni", tre giorni di chiusura per i recidivi Petruzzelli: «Da operatori della ristorazione e mercatini continuano ad arrivare criticità con la raccolta differenziata»
Il Comune di Bari cerca esperti di processi partecipativi e di rendicontazione Il Comune di Bari cerca esperti di processi partecipativi e di rendicontazione Le figure saranno impiegate nei progetti sull'Urban center e di Rigenerazioni creative
Bari, addio alla plastica negli uffici comunali? Bari, addio alla plastica negli uffici comunali? La proposta del presidente del consiglio cittadino Cavone: «Seguire esempio di Maria Maugeri»
Bari si candida a ospitare il primo festival biennale di architettura Bari si candida a ospitare il primo festival biennale di architettura Prevista una formula con lectio magistralis, conferenze e laboratori sul tema tema “Margini, confini, frontiere”
Ingresso gratis al San Nicola per scolaresche e gruppi parrocchiali, disponibili 50 accrediti Ingresso gratis al San Nicola per scolaresche e gruppi parrocchiali, disponibili 50 accrediti Il Comune ha pubblicato la procedura. Petruzzelli: «Iniziativa per favorire l'aggregazione
"Protezione anziani", siglato protocollo Comune-Prefettura di Bari per contrastare le truffe "Protezione anziani", siglato protocollo Comune-Prefettura di Bari per contrastare le truffe Decaro: «Fenomeno che nel nostro Paese continua a crescere e che provoca danni psicologici alle vittime»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.