lorenzo bonomo
lorenzo bonomo
Attualità

Bari in lutto per la morte del professor Lorenzo Bonomo, docente di immunologia

Decaro: «Il mondo accademico perde un grande personalità della didattica e della ricerca scientifica»

Elezioni Regionali 2020
È scomparso ieri a Bari all'età di 96 anni il professor Lorenzo Bonomo. Nipote omonimo del generale medico Lorenzo, figlio del grande chirurgo e filantropo Vincenzo, Lorenzo Bonomo ereditò in famiglia la passione per la medicina e la ricerca, si laureò nell'Università di Bari, dove fu allievo di Virgilio Chini cui succedette nel 1967 alla direzione dell'Istituto di Clinica Medica, incarico che mantenne fino al 1981 quando passò a dirigere (fino al 1996) la Clinica Medica dell'Università La Sapienza di Roma.

Con la sua attività scientifica dette un grande impulso di modernità alla scuola medica barese, anche grazie a importanti esperienze a Londra e a Dallas, aprendola ad attività di ricerca in reumatologia e sulle malattie immunologiche che allora cominciavano ad essere conosciute, in particolare con studi pionieristici sugli anticorpi monoclonali, favorendo l'evoluzione della Medicina Interna classica nelle varie branche specialistiche (immunoallergologia , geriatria, ematologia, nefrologia) pur conservando intatta la visione umanocentrica della medicina.

Autore di centinaia di pubblicazioni sulle più prestigiose riviste scientifiche nazionali e internazionali, ha pubblicato volumi in Immunologia Clinica, Malattie reumatiche e Immunoterapia adottati in numerosi atenei. Fu ideatore nel 1977, insieme a Biagio Agnes, della trasmissione televisiva Check up su Rai 1, il primo pionieristico programma divulgativo di medicina in televisione, del cui comitato scientifico fece parte fino al 1991.

A lungo componente del Consiglio di amministrazione dell'Università di Bari, fu eletto nei comitati di Biologia e Medicina del CNR e nelle commissioni ministeriali per la ricerca. Fu Presidente della Società Italiana di Immunologia e membro della Royal Society of Medicine e dell'American Society of Rheumatology. Tra i tanti riconoscimenti e premi fu insignito di Medaglia d'oro del Presidente della Repubblica ai benemeriti per la scienza e la cultura già nel 1979 e poi nuovamente nel 2000.

Nel 2001 fu Incaricato da Papa Giovanni Paolo II come Presidente della Consulta Medica della Santa Congregazione delle Cause dei Santi, partecipando, tra le altre, alle cause per la beatificazione di Madre Teresa di Calcutta e di Padre Pio.

Nel solco della tradizione filantropica della famiglia fu presidente della Fondazione Bonomo; fin da giovane interessato all'arte trasmise questa sua passione alla moglie Marilena che nel '71 apri la sua galleria a Bari e alle figlie Alessandra, Magda e Valentina.

I funerali si svolgeranno domani in forma privata.

Il sindaco di Bari Antonio Decaro ricorda così l'illustre scienziato: «La città di Bari piange la scomparsa di Lorenzo Bonomo. Il mondo accademico perde oggi una delle personalità più dinamiche e attive nel campo della didattica e, soprattutto, della ricerca scientifica. Ci sono uomini che lasciano un segno profondo nella comunità per la quale hanno lavorato, e il professor Bonomo è senz'altro uno di quegli uomini. Bari lo ricorderà sempre per le sue straordinarie doti umane, per la passione per la ricerca e per la sua instancabile volontà di trasmettere, attraverso l'insegnamento, conoscenze e competenze. Gli anni durante i quali Lorenzo Bonomo ha svolto il suo ruolo di clinico e di ricercatore nell'Ateneo barese sono stati segnati da uno straordinario sviluppo conoscitivo, alimentato dal suo instancabile impulso. Bari - conclude il sindaco - lo ricorderà anche per la sua fine sensibilità culturale e per la passione che coltivò, insieme a sua moglie Marilena, per l'arte contemporanea. Alle sue figlie Sandra, Magda e Valentina le mie più sentite condoglianze».
  • Antonio Decaro
  • Lutto
Altri contenuti a tema
Bari vecchia, sì al nuovo lungomare di Santa Scolastica. Approvato progetto definitivo Bari vecchia, sì al nuovo lungomare di Santa Scolastica. Approvato progetto definitivo Un intervento da 16 milioni di euro. Decaro: «Entro fine agosto contiamo di bandire la gara d'appalto»
Decreto agosto, Decaro: «Manca parte delle risorse promesse ai Comuni» Decreto agosto, Decaro: «Manca parte delle risorse promesse ai Comuni» Il sindaco di Bari e presidente Anci: «Il Governo nazionale mantenga l'impegno preso»
Torna il Bari piano festival, nel programma un concerto dedicato a Ennio Morricone Torna il Bari piano festival, nel programma un concerto dedicato a Ennio Morricone Manifestazione in calendario dal 22 al 30 agosto. Spettacoli con ingressi contingentati a Pane e pomodoro, piazza San Nicola e Fortino
A Bari torna "Vacanze coi fiocchi", la campagna nazionale sulla sicurezza stradale A Bari torna "Vacanze coi fiocchi", la campagna nazionale sulla sicurezza stradale Tema di quest'anno è la prevenzione sanitaria. Decaro: «Stupidaggine buttare via la vita in auto»
Bari, si accendono le luci nella pineta San Francesco lato terra. Ora la pista di hockey Bari, si accendono le luci nella pineta San Francesco lato terra. Ora la pista di hockey Installate oltre 300 lampade nuove, da oggi aperti i bagni. Decaro: «La settimana prossima tocca al parco 2 giungo»
Bari capitale della cultura 2022, inoltrata candidatura. Decaro: «Guardiamo al futuro con coraggio» Bari capitale della cultura 2022, inoltrata candidatura. Decaro: «Guardiamo al futuro con coraggio» Il sindaco lo annuncia in una lettera ai cittadini: «Simbolo sarà la figura di San Nicola, che rappresenta l'unità religiosa»
Bari open space, a San Cataldo in arrivo alberi e attrezzi per la ginnastica all'aperto Bari open space, a San Cataldo in arrivo alberi e attrezzi per la ginnastica all'aperto Decaro: «Si sta realizzando anche un percorso ciclabile disegnato sull’asfalto che connetterà il lungomare Vittorio Veneto con quello di San Girolamo»
Comune di Bari, Gianni Romito rinominato delegato alla prevenzione del disagio sociale Comune di Bari, Gianni Romito rinominato delegato alla prevenzione del disagio sociale L'incarico viene nuovamente attribuito da Decaro al presidente di HBari 2003 e Apate Onlus dopo la rinuncia per protesta
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.