protesta ambulanti bari
protesta ambulanti bari
Scuola e Lavoro

A Bari protestano giostrai e ambulanti pugliesi di fiere e sagre

La manifestazione davanti al Consiglio regionale. De Santis: «Saremo i primi a ripristinare queste attività»

Elezioni Regionali 2020
Tornano a protestare a Bari giostrai, ambulanti e operatori pugliesi del settore di sagre e fiere. Con l'emergenza Covid e il blocco degli eventi pubblici, infatti, tutto il comparto ha visto sfumare i guadagni della stagione primaverile, e gli addetti ai lavori temono di non riuscire a salvare neanche una porzione d'estate. Molti operatori, infatti, lavorano solo durante questo tipo di eventi, circa 600 organizzati in Puglia nel periodo da marzo a ottobre, in concomitanza delle stagioni più calde. Stamattina la protesta davanti al Consiglio regionale di via Gentile, per chiedere che anche questo tipo di attività venga fatto ripartire per consentire agli operatori di lavorare.

In giornata il presidente Michele Emiliano, l'epidemiologo Pierluigi Lopalco e l'assessore al Turismo Loredana Capone hanno annunciato a breve l'ordinanza per disciplinare la riapertura di sagre e feste popolari. Nel frattempo una delegazione di manifestanti è stata ricevuta dal presidente del Consiglio regionale, Mario Loizzo, e dal consigliere del presidente Emiliano Domenico De Santis.

Ai manifestanti sono state illustrate una serie di misure attive per aiutare tutto il sistema imprenditoriale pugliese che la Regione Puglia ha già attivato, come il microprestito, il Titolo II e le nuove misure di aiuto al reddito, il Red, che dà la possibilità ai nuclei familiari con quattro persone e un bilancio annuo inferiore ai 4mila euro, di ottenere 500 euro per 12 mesi.

«In più - ha aggiunto Domenico De Santis - è stato ricordato che la Regione Puglia è la prima a ripristinare la possibilità di svolgere la loro attività. In queste ore, infatti, il presidente Michele Emiliano e gli uffici regionali sono al lavoro per la definizione di un'ordinanza che dia la possibilità di riaprire le sagre e le feste popolari. Per quanto riguarda gli aspetti legati alla Regione, dopo le indicazioni che sono state date dal professor Lopalco ci sono le condizioni per individuare le modalità con cui i Comuni possano far ripartire queste attività in sicurezza».

L'incontro si è concluso con la smobilitazione del presidio che era stato organizzato davanti alla sede della Regione.
  • Consiglio regionale
  • manifestazione
Altri contenuti a tema
Riccardo Scamarcio ospite del Consiglio Regionale della Puglia per parlare di Aldo Moro Riccardo Scamarcio ospite del Consiglio Regionale della Puglia per parlare di Aldo Moro L'attore andriese: «Il cinema deve tornare a occuparsi di politica, perché è rappresentazione di quel che accade nel mondo»
Doppia preferenza di genere, il Governo commissaria la Puglia per l'adeguamento Doppia preferenza di genere, il Governo commissaria la Puglia per l'adeguamento Il consiglio dei ministri ha dato mandato al prefetto di Bari Bellomo di apporre la modifica alla legge elettorale in vista delle votazioni di settembre
Doppia preferenza di genere in Puglia, forze politiche chiedono riconvocazione del Consiglio Doppia preferenza di genere in Puglia, forze politiche chiedono riconvocazione del Consiglio Centrodestra, centrosinistra e 5 stelle si dicono pronti a tornare in aula per votare la modifica alla legge elettorale. All'orizzonte intervento del governo centrale
Doppia preferenza di genere, Conte: «Senza approvazione interverremo in Puglia» Doppia preferenza di genere, Conte: «Senza approvazione interverremo in Puglia» Il ministro Teresa Bellanova: «Il Governo nominerà un commissario straordinario per la legge elettorale»
In Puglia non passa la doppia preferenza di genere, si scatena l'onda delle accuse politiche In Puglia non passa la doppia preferenza di genere, si scatena l'onda delle accuse politiche La seduta fiume del consiglio regionale non ha portato all'approvazione dell'emendamento, sospesa l'ineleggibilità per Lopalco
Puglia, salta la doppia preferenza di genere e Lopalco "si salva" Puglia, salta la doppia preferenza di genere e Lopalco "si salva" All'1.30 cade il numero legale con l'abbandono dell'aula della maggioranza dopo che era stato approvato un emendamento che rendeva ineleggibile il virologo
Puglia, lite in Consiglio Regionale sulla doppia preferenza di genere Puglia, lite in Consiglio Regionale sulla doppia preferenza di genere Discussione accesa nell'ultima seduta prima delle elezioni, circa 2 mila gli emendamenti presentati
Regione Puglia, è il giorno della doppia preferenza di genere. Dubbio voto segreto Regione Puglia, è il giorno della doppia preferenza di genere. Dubbio voto segreto Ieri le ulteriori sollecitazioni dei ministri Boccia e Bellanova. Senza approvazione interverrebbe il Governo
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.