Fabio Grosso
Fabio Grosso
Calcio

Grosso: «Abbiamo carte in regola per mettere in difficoltà avversario di prim'ordine»

Il tecnico ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro l'Empoli

«Vogliamo dare continuità ai risultati positivi, sapendo che la gara di domani sarà molto impegnativa. Abbiamo tutte le carte in regola per mettere in difficoltà avversari di primissimo ordine, costruite per un obiettivo ben dichiarato. Siamo convinti di avere le potenzialità per fare una grande partita e vogliamo regalare una gioia ai nostri tifosi visto che non lo abbiamo mai fatto contro avversari di questo livello».

Così Fabio Grosso alla vigilia di Bari-Empoli, in programma domani pomeriggio al San Nicola, una partita che vale una consistente fetta di stagione e che può dire tanto sulla reale forza ed i reali obiettivi dei biancorossi.

Sul tipo di partita, il tecnico abruzzese è pressoché convinto che la gara possa avere risvolti differenti rispetto all'andata, quando gli azzurri si imposero per 3-2, complice una partenza stentata del Bari: «Rispetto all'andata - ha detto Grosso -, affronteremo un Empoli diverso. Hanno cambiato il modo di giocare e alla ricerca degli attaccanti hanno abbinato tanta qualità in mezzo al campo. Ho a disposizione tanti giocatori bravi, diversi nuovi, cercherò di capire chi saranno gli interpreti».

Ed a proposito di rosa ampia, per una volta, stimolato dalle domande dei giornalisti, Grosso ha parlato di un singolo: «Anderson è un ragazzo che ha delle potenzialità enormi - ha voluto precisare -, che gli permettono di occupare varie zone del campo. Ovviamente, è un classe 1995 che deve poter maturare. Su di lui, in questo mese, purtroppo e per fortuna, si sono accesi i riflettori. Siamo contentissimi perché è un giocatore nostro, un patrimonio di questa società, ma quest'attenzione non lo aiuta. Detto questo - ha concluso Grosso -, le sue qualità saranno utili al gruppo».




  • FC Bari 1908
  • Fabio Grosso
  • Bari-Empoli
Altri contenuti a tema
Maglie della Fc Bari 2016/'17 vendute per 4mila euro, ricavato donato al Comune Maglie della Fc Bari 2016/'17 vendute per 4mila euro, ricavato donato al Comune Saranno utilizzati per buoni spesa e libri. Decaro: «Tutti i contributi ricevuti durante l'emergenza sono simboli di speranza»
Grande successo per "Tutti in gioco", in vendita altre mille maglie della FC Bari 1908 Grande successo per "Tutti in gioco", in vendita altre mille maglie della FC Bari 1908 Nella prima parte dell'iniziativa andate a ruba circa mille pezzi, quattro le librerie aderenti. Ecco dove e come acquistarle
Fallimento FC Bari, il Tar del Lazio: «Ricorsi inammissibili» Fallimento FC Bari, il Tar del Lazio: «Ricorsi inammissibili» La società di Giancaspro contestava il mancato rilascio della licenza nazionale e la non iscrizione alla Serie B 2018/2019
Fallimento FC Bari, Giancaspro presenta querela alla Procura di Roma Fallimento FC Bari, Giancaspro presenta querela alla Procura di Roma L'ex patron biancorosso, attualmente detenuto, chiede il riesame delle carte e l'iscrizione al prossimo campionato di B
FC Bari, il tribunale decreta il fallimento. Respinta richiesta di Giancaspro FC Bari, il tribunale decreta il fallimento. Respinta richiesta di Giancaspro Per l'ex presidente, ancora ai domiciliari, si prefigura anche il reato di bancarotta fraudolenta
Dall’onta del fallimento alla speranza di rinascita: il 2018 del Bari calcio Dall’onta del fallimento alla speranza di rinascita: il 2018 del Bari calcio Una città intera è ripartita dalla Serie D sotto la guida dei De Laurentiis cancellando la delusione del 16 luglio
Acquisizione FC Bari 1908, nessun raggiro di Giancaspro ai danni di Paparesta Acquisizione FC Bari 1908, nessun raggiro di Giancaspro ai danni di Paparesta Conclusa l'inchiesta, la Procura di Bari chiede l'archiviazione del caso
FC Bari, non accolta la richiesta di Giancaspro d'iscrizione in Terza categoria FC Bari, non accolta la richiesta di Giancaspro d'iscrizione in Terza categoria Il Consiglio direttivo del Comitato regionale Puglia Lega Nazionale Dilettanti boccia la vecchia società per i troppi debiti
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.