Università di Bari
Università di Bari
Scuola e Lavoro

Università di Bari, "Nature Geoscience" pubblica la ricerca sulle eruzioni vulcaniche sottomarine

Lo studio del professor Pierfrancesco Dellino e della dottoressa Daniela Mele trova spazio sulla prestigiosa rivista di settore

Elezioni Regionali 2020
Importante riconoscimento scientifico internazionale per l'Università di Bari: il professor Pierfrancesco Dellino e la dottoressa Daniela Mele del dipartimento di Scienze della Terra e Geoambientali dell'Università di Bari Aldo Moro hanno pubblicato, insieme a un team internazionale, un importante articolo scientifico sulla prestigiosa rivista "Nature Geoscience".

La ricerca internazionale potrebbe avere ricadute importanti sulle tematiche globali che riguardano gli equilibri dinamici del pianeta Terra poichè svela il meccanismo che rende possibili le grandi eruzioni esplosive nei vulcani sottomarini.

I vulcani sottomarini producono circa il 90% di magma sul nostro pianeta e attraverso le loro emissioni rappresentano una componente fondamentale dell'equilibrio fisico-chimico degli oceani e quindi dell'atmosfera. L'esempio citato nella pubblicazione su Nature Geoscience è quello di un'eruzione recentemente avvenuta nel vulcano sottomarino Havre a nordovest della Nuova Zelanda. Robot subacquei hanno ripreso il fondale, situato a mille metri sotto il livello del mare, per raccogliere campioni del materiale eruttivo che è poi stato portato in laboratorio per esperimenti sui meccanismi di innesco delle esplosioni a contatto con acqua. Lo studio è proseguito attraverso l'analisi delle immagini del particolato solido eruttivo che ha poi consentito di dettagliare i processi di interazione fra il magma e l'acqua che portano all'innesco delle esplosioni.

Attraverso questa ricerca abbiamo adesso una migliore comprensione di come siano possibili eruzioni esplosive sottomarine. Ulteriori ricerche potranno dimostrare come questo tipo di eruzioni possa avere effetto sui cambiamenti climatici. Le tranquille eruzioni effusive che producono colate di lava sottomarine trasferiscono molto lentamente il calore all'acqua e non generano particolari variazioni nella circolazione delle correnti oceaniche. Nelle eruzioni esplosive, invece, il magma è sminuzzato in particelle molto piccole ed il trasferimento di calore all'acqua è molto più rapido, potendo portare a sensibili variazioni nell'equilibrio termico delle correnti a livello locale e globale con conseguente impatto sul clima.
  • Università
  • uniba
Altri contenuti a tema
Regione Puglia e Università di Bari, consegnate 28 qualifiche di assistenti familiari Regione Puglia e Università di Bari, consegnate 28 qualifiche di assistenti familiari Bronzini: «Progetto che coinvolge settore molto sensibile». Leo: «Duecentocinquanta cittadini vedranno riconosciuto lavoro nel sistema sanitario»
Il fenomeno della "Popolazione migrante": l'ultimo lavoro del prof. Giuseppe Losappio Il fenomeno della "Popolazione migrante": l'ultimo lavoro del prof. Giuseppe Losappio Il docente di Diritto penale dell'Università di Bari ha pubblicato un lavoro sul complesso tema dell'immigrazione
Università di Bari, una due giorni dedicata all'orientamento per le lauree magistrali Università di Bari, una due giorni dedicata all'orientamento per le lauree magistrali Il 22 e 23 luglio sessione online per scoprire i corsi specialistici offerti dall'ateneo barese
Aiutare le aziende a produrre mascherine, dalla Regione Puglia 350mila euro per le università Aiutare le aziende a produrre mascherine, dalla Regione Puglia 350mila euro per le università Sono quattro gli atenei pubblici interessati dal progetto "Riapro-lab" destinato alla riconversione delle attività produttive
Nuovi anticorpi per la terapia del Covid, ecco lo studio tutto barese Nuovi anticorpi per la terapia del Covid, ecco lo studio tutto barese È stato presentato da un team dell'Università di Bari e potrebbe essere una svolta nella cura della malattia
Post Covid, Uniba riparte consegnando diplomi ai laureati. Da settembre esami in presenza Post Covid, Uniba riparte consegnando diplomi ai laureati. Da settembre esami in presenza Il rettore Bronzini: «Appuntamento importante, prima tappa verso il riappropriarsi dei nostri spazi e riabitarli»
Università di Bari, domani partono le lauree in presenza. Ma gli studenti protestano ancora Università di Bari, domani partono le lauree in presenza. Ma gli studenti protestano ancora Sono 23 i candidati del dipartimento ForPsiCom che discuteranno il loro elaborato. I manifestanti chiedono riapertura delle aulette
Arriva a Bari Bi.Do.Ba. la biblioteca di genere aperta anche ai più piccoli Arriva a Bari Bi.Do.Ba. la biblioteca di genere aperta anche ai più piccoli Un luogo nel pieno del quartiere Libertà in cui ci saranno condivisione, formazione e incontri, Bottalico: «Lettura come arma contro l'emarginazione»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.