Polizia ferroviaria
Polizia ferroviaria
Cronaca

Aggredite due famiglie a Bari, la loro "colpa" essere di Molfetta come Giancaspro

Solo l'intervento della Polizia ha evitato il peggio, gli aggrediti: "Sconvolti e disgustati"

Due famiglie di Molfetta sono state aggredite nel pomeriggio di ieri nei pressi della stazione a Bari. L'accaduto è conseguenza dei giorni difficili e assurdi che sta vivendo il calcio a Bari, e da innocenti si sono trovati ad essere "accusati" solo di essere della stessa città dell'ex patron di Fc Bari Cosmo Giancaspro.

Le due famiglie di Molfetta, come riportano da MolfettaViva, erano giunte in treno a Bari per fare shopping dato il periodo di saldi. Subito fuori la Stazione però sono state aggredite da un gruppo di tifosi del Bari, anche se non ci sono conferme in merito della loro appartememza a gruppi organizzati.

Tra le offese che si sono sentiti rivolgere «Molfetta è sporca come Giancaspro», oltre ad altre molto più pesanti. Da quanto raccontato l'aggressione verbale rischiava di finire peggio se non fossero intervenute le forze dell'ordine che hanno calmato gli animi.

«Non potevamo rimanere passivi dinanzi a quegli insulti totalmente gratuiti - ha dichiarato uno di loro - Abbiamo iniziato a rispondere. Soltanto l'intervento immediato di alcuni agenti che presidiavano la piazza ha scongiurato il peggio. Sono sconvolto, ma soprattutto disgustato».
  • Polizia Ferroviaria
  • Stazione
  • stazione bari centrale
Altri contenuti a tema
Sorpreso in stazione a Bari ma aveva l'obbligo di rientro notturno, denunciato Sorpreso in stazione a Bari ma aveva l'obbligo di rientro notturno, denunciato Gli agenti della polizia ferroviaria hanno trovato il quarantenne fuori casa sabato notte
Minaccia il suicidio sul treno Roma-Lecce. Salvato dalla Polfer a Bari centrale Minaccia il suicidio sul treno Roma-Lecce. Salvato dalla Polfer a Bari centrale L'allarme era arrivato dal commissariato di Barletta. Il 40enne è stato portato al Policlinico
I cani Africa e Samira fiutano l'odore della droga, nei guai un 32enne di Bari I cani Africa e Samira fiutano l'odore della droga, nei guai un 32enne di Bari L'uomo non aveva con sé stupefacenti ma in casa sua gli agenti hanno trovato 12 grammi di hashish e 2 piante di marijuana
Polizia ferroviaria, Emma Ivagnes nuovo dirigente per Puglia, Basilicata e Molise Polizia ferroviaria, Emma Ivagnes nuovo dirigente per Puglia, Basilicata e Molise Leccese di nascita, nel curriculum una lunga esperienza a Milano. Sostituisce Paolo Sirna, trasferito a Foggia
Rubavano materiale metallico dalla ferrovia Bari-Taranto. Tre arresti a Bitetto Rubavano materiale metallico dalla ferrovia Bari-Taranto. Tre arresti a Bitetto In manette due uomini di 29 e 31 anni ed una donna di 26 anni, tutti pregiudicati. Sequestrati 62 "contrappesi"
Terremoto a Barletta, disagi alla circolazione ferroviaria. Treni bloccati a Bari centrale Terremoto a Barletta, disagi alla circolazione ferroviaria. Treni bloccati a Bari centrale Ripristinata la tratta Molfetta-Bisceglie, Ferrovie appulo-lucane sospende il servizio per verifica danni
Rissa in piazza Moro a Bari, interviene la polizia Rissa in piazza Moro a Bari, interviene la polizia Scontro tra due uomini davanti alla stazione centrale, non si segnalano feriti
Molesta una passeggera sul Frecciabianca Milano-Bari. Denunciato sessantenne Molesta una passeggera sul Frecciabianca Milano-Bari. Denunciato sessantenne La ragazza ha riferito che nel tragitto da Barletta al capoluogo l'uomo avrebbe tentato ripetutamente un approccio sessuale
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.