presentato oggi Carta al Tesoro il gioco promosso da Comieco la conf stampa
presentato oggi Carta al Tesoro il gioco promosso da Comieco la conf stampa
Territorio

Sensibilizzare alla raccolta di carta e cartone? A Bari vecchia si fa con un gioco a squadre

"Carta al tesoro", l'iniziativa di Comieco in programma il 16 marzo. Petruzzelli: «Frazione di rifiuti che ci ha dato più soddisfazione»

Sensibilizzare alla corretta raccolta di carta e cartone con un gioco a squadre. A Bari vecchia arriva l'iniziativa "Carta al tesoro", organizzata a Comieco, il Consorzio nazionale per il recupero e il riciclo degli imballaggi a base cellulosica, in collaborazione con il Comune di Bari e Amiu Puglia. L'appuntamento è per sabato 16 marzo nella città vecchia a partire dalle ore 10.30 (ritrovo ore 9) e fino alle 13, con partenza e arrivo in piazza del Ferrarese.

Il percorso complessivo della gara è di circa 3,3 km e porterà i concorrenti in luoghi legati al riciclo e alla raccolta differenziata dove affronteranno delle prove per superare diversi check point. Le squadre più veloci a raggiungere la tappa finale parteciperanno a ultimo gioco finale con il quale potranno aggiudicarsi i buoni spesa del valore di 1.500, 1000 e 500 euro, destinati rispettivamente al primo, secondo e terzo classificato.

La partecipazione di adulti e bambini è gratuita, previa iscrizione. Per iscriversi, il modulo, scaricabile a questo link, va inviato all'indirizzo cartaaltesoro@gmail.com. Per i minorenni i genitori dovranno compilare anche l'autorizzazione. È possibile registrarsi il giorno stesso della gara, direttamente presso lo stand di partenza in piazza del Ferrarese, dalle ore 9 alle 10. Tutte le informazioni sono disponibili qui.

«Marzo è il mese del riciclo - spiega l'assessore all'Ambiente Pietro Petruzzelli. Ringrazio il direttore di Comieco Montalbetti per aver scelto la nostra città per organizzare la Carta al Tesoro di sabato, un gioco di parole che esprime al meglio il concetto di caccia al tesoro, con la carta e il cartone che assumono il ruolo di oggetti preziosi da catturare. Ai partecipanti verranno rivolte, nelle varie tappe del percorso di caccia, alcune domande sulla corretta raccolta differenziata, alle quali sarà indispensabile rispondere per accedere alla tappa successiva. L'amministrazione, insieme all'Amiu, è impegnata sul fronte della raccolta differenziata, non solo per il rispetto della legge, ma soprattutto per la spiccata sensibilità ambientale che la caratterizza: crediamo fortemente che una raccolta corretta riduca la quantità di rifiuti che finiscono in discarica, con un vantaggio sensibile per l'ambiente urbano. Carta e cartone sono le frazioni di rifiuti che ci hanno dato fino ad ora le maggiori soddisfazioni in tema di riuso: storicamente, a Bari ne raccogliamo circa 85 chili per abitante all'anno, un dato che ci pone al di sopra la media dell'Italia meridionale. Adesso siamo chiamati a vincere sia la sfida della corretta raccolta differenziata che quella della partecipazione dei cittadini a questa particolare e divertente caccia al tesoro».

«Bari è tra le realtà più dinamiche e virtuose a livello nazionale per quanto riguarda la raccolta differenziata di carta e cartone - ha commentato Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco - e si conferma così un punto di riferimento per la Puglia e per l'intero Sud Italia. I margini di miglioramento sono ancora ampi, soprattutto per quanto riguarda la qualità della raccolta, un fattore essenziale per rendere ancora più efficiente il ciclo del riciclo. Per questo è importante informare nel modo più corretto e incisivo possibile i cittadini, che rappresentano l'anello fondamentale di una catena virtuosa. E un'iniziativa come Carta al tesoro risponde proprio a tale esigenza».

Il mese del riciclo di carta e cartone

"Carta al Tesoro" rientra nel calendario di iniziative del Mese del riciclo di carta e cartone, la campagna nazionale promossa da Comieco con il patrocinio di Anci, di Progetto Economia Circolare di Confindustria, del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Comieco (www.comieco.org ) è il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, costituito in Consorzio Nazionale nell'ambito del sistema CONAI. Il settore del riciclo dei prodotti a base cellulosica rappresenta un ambito particolarmente virtuoso: in Italia l'80% degli imballaggi cellulosici viene avviato a riciclo e nel 2017 sono stati raccolti quasi 3,3 milioni di tonnellate di carta e cartone.
  • Bari vecchia
  • Raccolta differenziata
  • Pietro Petruzzelli
Altri contenuti a tema
Bari fra le migliori dieci mete d'Europa, i commenti di cittadini e turisti Bari fra le migliori dieci mete d'Europa, i commenti di cittadini e turisti Le reazioni fra il serio e il faceto raccolte nella città vecchia dall'agenzia regionale Puglia 365
Bari vecchia, s'illumina la cupola di Santa Teresa dei Maschi Bari vecchia, s'illumina la cupola di Santa Teresa dei Maschi Un progetto frutto dell'accordo fra Comune, Città metropolitana e arcidiocesi
A Bari la supercoppa di basket. Il 21 e 22 settembre la grande palla a spicchi al PalaFlorio A Bari la supercoppa di basket. Il 21 e 22 settembre la grande palla a spicchi al PalaFlorio Già qualificata Happy Casa Brindisi. Emiliano: «Sarò in prima fila per tifare la pallacanestro pugliese»
Bari vecchia, illuminazione artistica sulla cupola di Santa Teresa dei Maschi. C'è l'accordo Bari vecchia, illuminazione artistica sulla cupola di Santa Teresa dei Maschi. C'è l'accordo Questa mattina la sottoscrizione del protocollo. Decaro: «Abbiamo firmato un patto con la bellezza di questa città»
Bari, con la festa di San Nicola torna il Villaggio del gusto. Dal 3 al 9 maggio in largo Giannella Bari, con la festa di San Nicola torna il Villaggio del gusto. Dal 3 al 9 maggio in largo Giannella Festival della gastronomia pugliese. Pesenti 24 stand nella piazza della ruota panoramica: focus sull'ambiente e l'acqua di Aqp
Bari, colonna infame ridotta un immondezzaio, la proposta: «Recintiamola» Bari, colonna infame ridotta un immondezzaio, la proposta: «Recintiamola» Alcuni cittadini, stanchi della situazione nella città vecchia, lanciano l'idea per tutelare il monumento
Parte la raccolta differenziata porta a porta nei rioni San Paolo e Stanic. Consegnati i primi kit Parte la raccolta differenziata porta a porta nei rioni San Paolo e Stanic. Consegnati i primi kit Stamattina l'assessore Petruzzelli e il sindaco Decaro hanno portato le pattumelle al Villaggio del lavoratore. Altri 35mila cittadini coinvolti
Bari, al via la raccolta differenziata porta a porta a San Paolo e Stanic Bari, al via la raccolta differenziata porta a porta a San Paolo e Stanic Da domani in distribuzione i kit e il materiale informativo alle oltre 35 mila utenze interessate
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.