ambulatorio
ambulatorio
Attualità

Oltre 17 mila segnalazioni e tamponi in auto, ecco il bilancio dei rientri in Puglia

I dati sono relativi al periodo dal 3 giugno ad oggi, media giornaliera di 500 comunicazioni spontanee via mail

Elezioni Regionali 2020
Oltre 17mila auto segnalazioni dal 3 giugno a oggi, con una media giornaliera di 500 comunicazioni spontanee inviate via mail. E la possibilità di sottoporsi al tampone, anche restando nella propria auto, nel massimo della sicurezza. Gli operatori del Dipartimento di prevenzione della ASL Bari sono al lavoro per garantire in questi mesi estivi massima sicurezza ai cittadini pugliesi.

Come stabilito dall'ultima disposizione del coordinamento emergenze della Regione, i soggetti che arrivano, o rientrano, in regione provenienti da zone particolarmente a rischio epidemiologico - ossia Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna o dall'estero- sono invitati ad auto segnalarsi alle strutture sanitarie. Per poi eventualmente eseguire il tampone su base volontaria. Al fine di gestire al meglio le segnalazioni, il Dipartimento di Prevenzione della ASL ha messo in piedi una efficiente struttura organizzativa che si avvale di un ambulatorio Covid free nella sede del Cto e di cinque postazioni di Drive in clinics tra Bari e provincia dove è possibile eseguire il tampone direttamente in auto.

«Il monitoraggio epidemiologico sul territorio ha una importanza strategica in questa fase della pandemia – dichiara il dg della ASL, Antonio Sanguedolce – ed è un obiettivo che il Dipartimento di prevenzione sta perseguendo attraverso una organizzazione puntuale e capillare di servizi e risorse».

«La concentrazione recente di alcuni casi positivi al Covid registrati in Puglia in soggetti provenienti da Bulgaria, Albania e Perù ha determinato l'opportunità di sollecitare l'auto segnalazione – spiega il direttore del Dipartimento di Prevenzione della ASL, Domenico Lagravinese- che ci permette, una volta raccolti i dati dell'utente, di prenotare ed eseguire su base volontaria il tampone oro faringeo».

L'ambulatorio Covid Free


Per garantire la massima sicurezza a pazienti e operatori, sono stati messi a disposizione nuovi spazi. I locali della palestra in disuso dell'ex Cto ospitano oggi l'ambulatorio Covid free dell'area metropolitana del Dipartimento di prevenzione. L'ambulatorio è attivo sempre su prenotazione dalle 8.30 alle 12. Si eseguono 20-25 tamponi in media al giorno. La priorità – stabilita a fasce orarie - è data a pazienti oncologici e complessi, mentre nella seconda parte della mattinata spazio a quanti rientrano in Puglia da altre regioni italiane o Paesi esteri. Chi arriva viene accolto da due operatori in un percorso sicuro e differenziato: uno procede al triage con la raccolta di dati sulla persona attraverso un questionario, e successivamente, all'interno di una stanza appositamente attrezzata, il secondo operatore esegue il test molecolare. L'esito viene inviato in 24 ore dagli uffici della ASL. Da aprile, ad oggi, sono stati effettuati 2.175 tamponi.

Cinque postazioni di Drive in clinics


Il Dipartimento di prevenzione ha poi predisposto cinque postazioni territoriali a Bari, Noicattaro, Altamura, Giovinazzo e Alberobello per il servizio Drive in clinics che consiste nella possibilità di eseguire il test molecolare direttamente in auto. Sono state individuate delle zone strategiche dove i soggetti interessati a fare il tampone possono sottoporsi al test restando alla guida della propria automobile con l'intervento dell'operatore sanitario che procede al prelievo della mucosa necessario per accertare o meno la presenza del virus. Nell'area nord il drive in è attivo una volta alla settimana, mentre nell'area sud è organizzato in due appuntamenti settimanali.
Come funziona l'auto segnalazione e cosa fare

L'auto segnalazione è consigliata a chi proviene da regioni e/o paesi ad alto rischio epidemiologico. Per effettuarla è necessario collegarsi al sito della Regione Puglia ed entrando nella pagina dedicata. Si compila così un form che viene trasmesso ai Dipartimenti di prevenzione delle cinque province pugliesi e smistato in base alla Asl di competenza. A sua volta il Dipartimento genera una risposta automatica inviata all'utente da un indirizzo mail con cui viene invitato a fornire i dati personali, con la garanzia della privacy. Gli operatori provvedono dunque a richiamare la persona e fissare una prenotazione per eseguire il tampone. Il referto viene inviato a distanza di 24 ore dalla esecuzione del test.
  • Asl Bari
Altri contenuti a tema
Covid-19, ecco il gel idroalcolico made by Asl Bari Covid-19, ecco il gel idroalcolico made by Asl Bari I primi flaconi sono stati prodotti grazie alla generosità della Guardia di Finanza che ha donato 460 litri di alcol etilico sequestrato
Asl Bari, ecco il progetto del nuovo ambulatorio a Picone-Carrassi Asl Bari, ecco il progetto del nuovo ambulatorio a Picone-Carrassi Approntato lo schema degli interventi da realizzare nel locale acquisito in via Federico Vecchio
Casa della salute per bambini e ragazzi a Monopoli, accordo Comune-Asl Bari Casa della salute per bambini e ragazzi a Monopoli, accordo Comune-Asl Bari La struttura sarà dotata di orto botanico e giardino sensoriale per differenti attività, compresa la riabilitazione
Asl Bari, al via il piano di assunzioni e stabilizzazioni Asl Bari, al via il piano di assunzioni e stabilizzazioni Sanguedolce:" Giorni decisivi in vista del concorsone unico regionale di settembre"
Solidarietà ai tempi del Covid, 500mila euro di donazioni alla Asl Bari Solidarietà ai tempi del Covid, 500mila euro di donazioni alla Asl Bari L'azienda sanitaria locale ha ricevuto mascherine, dispositivi di protezioni e macchinari per la terapia intensiva
Asl Bari, 1268 disabili ammessi al contributo post-Covid19 Asl Bari, 1268 disabili ammessi al contributo post-Covid19 Pubblicati gli elenchi definitivi dei beneficiari del fondo regionale stanziato a maggio
Ospedale di Altamura, eccezionale intervento su un 73enne sveglio Ospedale di Altamura, eccezionale intervento su un 73enne sveglio La cistectomia è stata eseguita dall'unità di Urologia del nosocomio in provincia di Bari
Continuità assistenziale in estate, arriva il bando di Asl Bari Continuità assistenziale in estate, arriva il bando di Asl Bari Obiettivo reclutare personale per i Pronto Soccorso, disponibili 30 incarichi ecco dove trovare tutte le info
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.