Antonio Decaro
Antonio Decaro
Enti locali

Nuovo polo della giustizia di Bari, Decaro scrive a Mattarella: «Condizioni non più sopportabili»

Il sindaco: «Da gennaio non abbiamo più notizie. Il processo per il crac della Banca popolare dimostra che gli spazi in fitto non sono idonei»

Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, ha scritto al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per chiedere «Una spinta per restituire dignità alla funzione giudiziaria del capoluogo di regione. Credo che queste condizioni non siano più sopportabili». Lo ha annunciato Decaro, parlando del progetto del polo della giustizia barese a margine della riunione in Prefettura a Bari che ha individuato nello Spazio 7 della Fiera del Levante la sede dove celebrare il processo sul crac della Banca popolare di Bari.

Durante la riunione il sindaco ha «Consegnato due lettere che ho mandato al ministro della Giustizia - ha spiegato Decaro - in cui riferisco di aver scritto al presidente della Repubblica in maniera irrituale, ma spero non irriverente, però ritenevo opportuno informare il presidente la Repubblica del fatto che purtroppo da gennaio di quest'anno, quando c'è stato il tavolo tecnico inter-istituzionale, non abbiamo ancora notizie e, come si vede anche da quello che sta accadendo per il processo della Banca Popolare di Bari, gli spazi presi in affitto non sono idonei, non risolvono i problemi».

Decaro ricorda: «Abbiamo deciso nel 2014 la locazione» del nuovo polo giudiziario nell'area delle ex casermette di Bari, «All'unanimità di tutti gli attori istituzionali, abbiamo firmato il protocollo già nel luglio 2019 con i fondi a disposizione (97 milioni di euro, ndr), abbiamo l'opportunità di altri fondi con il Recovery fund e ho chiesto al presidente Conte di mettere altre risorse per realizzare da subito non solo il Tribunale penale ma anche il civile e il Tribunale dei minori e, con il decreto semplificazioni che prevede l'individuazione di opere strategiche che hanno la necessità della nomina di un commissario, ho chiesto di inserire il polo della giustizia di Bari tra le opere da commissariare, con un commissariamento da parte di un dirigente del Ministero della Giustizia o chi vorranno loro. L'importante - ha concluso Decaro - è che si proceda speditamente perché la città ha bisogno del suo polo della giustizia».
  • Antonio Decaro
  • Sergio Mattarella
  • palazzo di giustizia
  • tribunale di bari
Altri contenuti a tema
Rigenerazioni creative, consegnata la nuova area di parco Gargasole Rigenerazioni creative, consegnata la nuova area di parco Gargasole Approvato il progetto "Tentar non nuoce" all'interno dell'ampliamento dell'area
Tutela dei fondi Pnrr, siglato l'accordo tra Guardia di finanza e Città metropolitana di Bari Tutela dei fondi Pnrr, siglato l'accordo tra Guardia di finanza e Città metropolitana di Bari Decaro: «Nei prossimi mesi dovremo spendere 40 milioni di euro, questo ci impone attenzione e trasparenza»
Torre a Mare, la giunta approva il progetto del nuovo parco. Cantiere al via in autunno Torre a Mare, la giunta approva il progetto del nuovo parco. Cantiere al via in autunno Decaro: «Un grande giardino pubblico con piccole strutture attrezzate da realizzare su un'area di 6mila mq»
Torre Quetta e Pane e pomodoro diventano un'unica area, al via l'iter procedurale Torre Quetta e Pane e pomodoro diventano un'unica area, al via l'iter procedurale Convocata la conferenza di servizi. Decaro: «Progetto, già finanziato, in gara entro fine anno»
San Girolamo e Torre Quetta, in corso lo spianamento dei ciottoli sulle spiagge San Girolamo e Torre Quetta, in corso lo spianamento dei ciottoli sulle spiagge Decaro: «A Palese in corso sopralluoghi per la demolizione dell'ex ristorante Ancora»
Waterfront San Girolamo, al via il montaggio di chioschi e bagni Waterfront San Girolamo, al via il montaggio di chioschi e bagni Da oggi Amiu partirà con le attività di pulizia, poi si procederà con il ripascimento della sabbia sulla spiaggia
San Paolo, ripartiti i lavori in via Caposcardicchio. Decaro: «Ora altri 7 milioni per il piano periferie» San Paolo, ripartiti i lavori in via Caposcardicchio. Decaro: «Ora altri 7 milioni per il piano periferie» Ruspe di nuovo in azione. Il sindaco: «Sabato incontro per la progettazione dell’intervento di Renzo piano»
Stadio San Nicola, partito il rifacimento del manto erboso Stadio San Nicola, partito il rifacimento del manto erboso Le operazioni andranno avanti fino a luglio. L'impresa ha già lavorato a San Siro e al Bernabeu
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.