Porto monopoli
Porto monopoli
Attualità

No a bevande in vetro e mascherine obbligatorie, a Monopoli ecco l'ordinanza anti assembramenti

Emanata dal sindaco è valida al momento fino al 14 giugno, diversi i malumori

Elezioni Regionali 2020
Una ordinanza del sindaco di Monopoli sta suscitando diverse discussioni e qualche malumore tra i suoi cittadini. Il documento reca: «Misure in relazione all'urgente necessità di contrastare assembramenti di persone, nell'ambito dell'emergenza sanitaria di contenimento della diffusione del contagio da virus covid-19 e di tutela della salute pubblica. disciplina degli orari di esercizio delle attività e di vendita nell'ambito di alcune aree delimitate del territorio urbano».

Nello specifico la mascherina diventa obbligatoria dalle 18 all'1 del giorno successivo del venerdì sabato domenica e dei giorni festivi fino al 14 giugno. Inoltre dalle 16 alle 6, in tutto il territorio comunale, non sarà possibile bere per strada in bicchieri o bottiglie di vetro.T le bevande da asporto saranno servite in altri contenitori. Resta l'obbligo del distanziamento sociale ritenuto una misura fondamentale da osservare.

«L'obbligo delle mascherine solo in quei giorni e in quelle fasce orarie trova la sua ragione nelle motivazioni per cui questo obbligo nasce - spiega il sindaco Annese -Quelle fasce orarie e quei giorni rappresentano i momenti di maggiore affluenza e quindi vanno gestiti meglio sia per la serenità degli operatori che per quella dei fruitori. Mentre per le bevande al motivazione è quella di mantenere il decoro e la sicurezza».

«Qualcuno mi ha detto ieri che i contenuti dell'ordinanza sono assurdi e penalizzanti per le attività - conclude il primo cittadino - Il mio fine è proprio quello opposto. Per supportare e fornire sostegno alle attività e per aiutare gli esercenti a gestire la clientela che spero sia sempre in aumento, abbiamo pensato di intervenire con delle regole che non lasciano dubbi per la loro chiarezza. E poi il rispetto di queste norme garantisce sicurezza e questo fa bene a tutti»
  • Monopoli
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus, altri tre casi in Puglia. Uno in provincia di Bari Coronavirus, altri tre casi in Puglia. Uno in provincia di Bari Sono 1820 i tamponi eseguiti. Non si registrano decessi, i guariti sono 3.800 e 111 i pazienti ancora positivi
Al Bano canta per il personale del Policlinico di Bari, anche Emiliano sul palco Al Bano canta per il personale del Policlinico di Bari, anche Emiliano sul palco Il cantante di Cellino Sammarco duetta con il presidente della Regione sulle note di "Felicità" e "Buonanotte fiorellino"
Coronavirus, sono tre i nuovi positivi in Puglia Coronavirus, sono tre i nuovi positivi in Puglia Nessun decesso registrato, mentre i guariti diventano 3.879 e gli attuali ricoverati sono 21
Bari "abbraccia" i volontari dell'emergenza Covid, Decaro: «Loro il cuore della città» Bari "abbraccia" i volontari dell'emergenza Covid, Decaro: «Loro il cuore della città» In largo Chiurlia la catena umana per il flash mob del Comune. Bottalico: «A settembre una mostra fotografica»
Coronavirus, in Puglia c'è un nuovo positivo a Corato Coronavirus, in Puglia c'è un nuovo positivo a Corato L'annuncio successivo alla diramazione del bollettino odierno dal quale non risultavano nuovi casi
Al Bano e l'Orchestra metropolitana di Bari domani suonano per gli operatori sanitari del Policlinico Al Bano e l'Orchestra metropolitana di Bari domani suonano per gli operatori sanitari del Policlinico L'artista di Cellino Sammarco: «Quando la bontà chiama bisogna rispondere tutti facendo il nostro dovere di essere umani»
Covid-19, altro giorno senza casi e decessi in Puglia. I positivi scendono a 109 Covid-19, altro giorno senza casi e decessi in Puglia. I positivi scendono a 109 Effettuati 2.049 tamponi, il numero dei guariti è di 3.876. I ricoverati in ospedale restano 24
Crisi Covid, Croce rossa dona 4mila euro in buoni pasto al Comune di Bari Crisi Covid, Croce rossa dona 4mila euro in buoni pasto al Comune di Bari Bottalico: «Con tutti i volontari continueremo a lavorare fianco a fianco anche per le attività a contrasto delle ondate di calore»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.