missione bari
missione bari
Speciale

Missione Bari, decoro urbano e legalità diventano protagonisti di un videogioco

Il sindaco Decaro "perlustra" la città per guadagnare punti-civiltà. Le voci dei passanti sono di Tiziana Schiavarelli e Dante Marmone

Un videogioco per smartphone dove a essere protagonisti sono il decoro urbano e la legalità. Si chiama Missione Bari, ed è una app disponibile gratuitamente per smartphone da App Store e Google Play Store e per pc sul sito del sindaco di Bari Antonio Decaro (www.antonio-decaro.it). Ed è, infatti, proprio per la campagna elettorale del sindaco Decaro che è stato ideato il videogioco: c'è il lungomare, ci sono i vandali che imbrattano i muri, ci sono i rifiuti fuori posto e le macchine in doppia fila. E c'è il primo cittadino che presta il volto e la voce a un personaggio virtuale chiamato a svolgere cinque missioni per guadagnare punti-civiltà.

Non solo un videogioco, ma anche un modo per condividere "lezioni" di educazione civica con i baresi. Per accedere alle cinque "missioni" infatti, il protagonista, con indosso la fascia tricolore, deve rispondere a una serie di domande sulle regole della convivenza civile in città.

«Si dice che la politica abbia difficoltà a parlare con le giovani generazioni e a trasmettere loro messaggi positivi. Per questo ci siamo inventati uno strumento per provare a raggiungerli con mezzi di comunicazione differenti da quelli tradizionali – dice Decaro – senza però dimenticare che anche i linguaggi apparentemente più leggeri devono essere portatori di messaggi positivi».

Le voci dei passanti che interpellano Decaro durante le missioni di perlustrazione in città sono di due noti attori baresi, Tiziana Schiavarelli e Dante Marmone, per un'idea sviluppatoa da Cube Comunicazione e Proforma.
Social Video51 secondiIl videogioco Missione Bari
  • Antonio Decaro
Altri contenuti a tema
Gemellaggio tra Bari e San José, firmato l'accordo Gemellaggio tra Bari e San José, firmato l'accordo Il documento mira a sviluppare rapporti di collaborazione tra le due città sul fronte delle politiche ambientali, culturali e del turismo sostenibile.
Presidio Amtab a Bari, Decaro convoca i dirigenti Presidio Amtab a Bari, Decaro convoca i dirigenti Il sindaco vuole sentire l'azienda per poi discutere anche con i sindacati, sciopero il 24 luglio
Il Comune di Bari sperimenta il social housing, pronto bando per 64 alloggi Il Comune di Bari sperimenta il social housing, pronto bando per 64 alloggi Prende forma il parco Gentile fra Santo Spirito e San Pio. Decaro: «Rigenerazione della periferia attraverso nuove politiche abitative»
Un poliambulatorio nella ex centrale del latte, firmato il protocollo Comune-Asl Bari Un poliambulatorio nella ex centrale del latte, firmato il protocollo Comune-Asl Bari Una riqualificazione da 5 milioni di euro con fondi Fesr europei. Decaro: «Cup unico con il Policlinico»
San Paolo, catturati altri quattro cinghiali. Decaro: «Siamo a novantatré» San Paolo, catturati altri quattro cinghiali. Decaro: «Siamo a novantatré» Ieri sera un nuovo intervento nel quartiere. Il sindaco: «Non avvicinarsi e non lasciare rifiuti in strada»
Sversamenti in mare, Decaro: «Situazione migliorata ma ancora divieto di balneazione» Sversamenti in mare, Decaro: «Situazione migliorata ma ancora divieto di balneazione» Il sindaco: «Problema rientrato ieri sera, aspettiamo valutazioni Arpa». Intanto a Pane e Pomodoro la vita continua tranquilla
Bari, ripristinato il depuratore di Torre del Diavolo. Stop agli sversamenti in mare Bari, ripristinato il depuratore di Torre del Diavolo. Stop agli sversamenti in mare Decaro: «Nelle prossime ore i tecnici di Arpa Puglia monitoreranno la qualità delle acque»
Roghi di rifiuti nelle periferie di Bari, Decaro: «Individuati responsabili degli incendi a Sant'Anna» Roghi di rifiuti nelle periferie di Bari, Decaro: «Individuati responsabili degli incendi a Sant'Anna» Il sindaco ha partecipato alla riunione del Comitato per l'ordine pubblico: «Non solo un reato ma anche un rischio per la salute»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.