Antonio Decaro
Antonio Decaro
Politica

Manovra finanziaria, Decaro: «Comuni d'Italia aspettano 564 milioni»

Il sindaco di Bari e presidente Anci: «I sindaci sono responsabili ma non sono stupidi»

«Abbiamo 564 milioni di ragioni per pretendere che lo Stato centrale faccia chiarezza: i 564 milioni di euro che dovevano tornare nella disponibilità dei Comuni già nel 2019 e che invece rischiamo di non vedere nemmeno con la nuova manovra. Chiediamo al governo di fare chiarezza: o ce li restituite oppure approvate una nuova norma che stabilisce che il taglio temporaneo a danno dei Comuni diventa permanente. Ma lo si deve dire chiaramente e accettare le conseguenze». Lo dichiara Antonio Decaro, presidente Anci e sindaco di Bari, in relazione ai fondi che il Governo dovrebbe stanziare ai sindaci di tutta Italia nella manovra finanziaria da approvare in questo autunno.

«I sindaci sono responsabili, e l'abbiamo dimostrato in questa e in moltissime altre vicende, ma non sono stupidi - continua Decaro. A 564 milioni ammontava il contributo richiesto ai Comuni nel Dl 66 del 2014, che rivedeva la spesa pubblica in nome "della competitività e della spesa sociale". Ma quel contributo aveva una scadenza: il 2019, appunto. Una scadenza rispettata per Province e Città metropolitane. Per i Comuni, invece, no. Ora non esiste ragione per cui quelle risorse non vengano ripristinate. E troviamo sinceramente sconcertante che dal precedente governo ci rispondessero "fate ricorso" e che il nuovo governo aggiorni la dichiarazione con un invito ad "aspettare l'esito del ricorso"».

Il sindaco di Bari reclama il diritto da parte dei comuni d'Italia ad avere quei soldi per garantire il benessere delle città amministrate: «Se per loro si tratta di prendere tempo, per noi si tratta di tenere i nostri equilibri in bilancio. O meglio di far sopravvivere i servizi dei quali i nostri cittadini hanno bisogno. Perché mentre noi facciamo ricorso, gli intonaci delle scuole crollano, le corse degli autobus diminuiscono e gli asili nido chiudono», conclude Decaro.
  • Antonio Decaro
  • anci
Altri contenuti a tema
Il Covid rimanda le mostre a Bari di Banksy e Obey, Decaro: «Recupereremo nel 2021» Il Covid rimanda le mostre a Bari di Banksy e Obey, Decaro: «Recupereremo nel 2021» Le esposizioni si sarebbero dovute tenere nel nuovo mercato del pesce in questi giorni. Al Margherita in programma National geographic
Ex mercato del pesce, conclusi lavori del primo lotto. Dopo l'emergenza mostre, bar e prodotti tipici Ex mercato del pesce, conclusi lavori del primo lotto. Dopo l'emergenza mostre, bar e prodotti tipici Decaro: «Al piano superiore ci sarà l'esposizione dell'arte contemporanea con le residenze degli artisti. A giorni la gara»
Giornata contro la violenza sulle donne, al Petruzzelli una targa dedicata ad Anna Costanzo Giornata contro la violenza sulle donne, al Petruzzelli una targa dedicata ad Anna Costanzo Il gesto del Comune di Bari per onorare la memoria della costumista uccisa dal suo ex fidanzato nella notte tra il 9 e il 10 luglio 2009
Bari, il Comune traccia la mappa dei luoghi dedicati alle donne vittime di violenza Bari, il Comune traccia la mappa dei luoghi dedicati alle donne vittime di violenza Saranno indicati numeri utili e gli indirizzi di tutti i punti d'interesse, fatta eccezione per la localizzazione delle due case rifugio. Oggi in programma quattro appuntamenti
Luci accese nel parco ex Rossani, Decaro: «Sarà il più grande di Bari» Luci accese nel parco ex Rossani, Decaro: «Sarà il più grande di Bari» Dopo l'Immacolata saranno ultimate le pavimentazioni. Il sindaco: «Quasi pronte le palazzine che ospiteranno la biblioteca»
Giornata dell'infanzia, la fontana di piazza Moro si tinge di verde. A Bari 378 bambini e ragazzi positivi Giornata dell'infanzia, la fontana di piazza Moro si tinge di verde. A Bari 378 bambini e ragazzi positivi Decaro: «Sono le persone più fragili, il Covid gli sta togliendo gli anni più importanti della vita e la socialità»
Nuovo parco della giustizia di Bari, il Ministero pubblica gara per la progettazione Nuovo parco della giustizia di Bari, il Ministero pubblica gara per la progettazione Decaro: «Prima pietra simbolica di quella che sarà la più grande opera pubblica realizzata negli ultimi cinquant'anni»
La "Gazzetta del Mezzogiorno" è salva, il giornale passa al gruppo "Ledi" La "Gazzetta del Mezzogiorno" è salva, il giornale passa al gruppo "Ledi" Emiliano: «Insopportabile non vederla più in edicola». Decaro: «Passo avanti di una vicenda dolorosa»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.