Ospedale Giovani XXIII
Ospedale Giovani XXIII
Cronaca

L'influenza è arrivata in Puglia. Al Pediatrico di Bari isolato il primo virus

Si tratta di un bambino di 3 anni ricoverato con un quadro di polmonite

Arriva, e anche con largo anticipo, l'influenza in Puglia. Il primo virus, infatti, è stato isolato all'ospedale pediatrico "Giovanni XXIII" di Bari: si tratta di un bambino di 3 anni, ricoverato presso il nosocomio barese con un quadro di polmonite. Il ceppo individuato è l'H1N1pdm09, diagnosticato dal Laboratorio di Epidemiologia Molecolare e Sanità Pubblica del Policlinico di Bari, centro di riferimento regionale.

L'individuazione risale allo scorso 31 ottobre, come annunciato in Regione durante la presentazione della vaccinazione anti-influenzale di quest'anno. Si tratta di un caso estremamente precoce rispetto agli scorsi anni, addirittura uno dei primi virus isolati in Italia.

Nella nostra regione si era già verificato un altro caso di H1N1pdm09, individuato in un residente della provincia di Bari che, però, aveva contratto il virus influenzale all'estero. Il soggetto, adulto e in buone condizioni di salute, era finito in rianimazione al Policlinico di Bari già qualche settimana fa per insufficienza respiratoria ed è stato sottoposto, successivamente, ad ECMO. Le sue condizioni ora sono buone.

Nonostante questi casi precoci, è ancora difficile prevedere quali del virus influenzale circoleranno quest'anno, data anche l'imprevedibilità connaturata allo stesso virus. Motivo in più, raccomandano le istituzioni sanitarie, per vaccinarsi: a disposizione ci sono vaccini quadrivalenti, di più ampio utilizzo, e il trivalente adiuvato per anziani con patologie di base importanti o grandi anziani (over 74 anni). Una particolare attenzione è riservata all'importanza di vaccinare i bambini, dal momento che sono la principale fonte di contagio per gli adulti.
  • Vaccinazione
  • Vaccini
  • Ospedale Giovanni XXIII
Altri contenuti a tema
Bari, otto casi di morbillo, il più grave un bimbo di 11 mesi Bari, otto casi di morbillo, il più grave un bimbo di 11 mesi Germinario: «Non c'è nessun allarme epidemia», Conca (M5S): «Si accusano i novax per coprire le gravi colpe dell'ospedale»
Influenza, a Bari il primo caso grave, in coma un 59enne Influenza, a Bari il primo caso grave, in coma un 59enne L'uomo è ricoverato al Policlinico in rianimazione, è stato colpito dalla variante A/H1N1
Università di Bari, vaccini anti-influenzali gratis per gli studenti di area sanitaria Università di Bari, vaccini anti-influenzali gratis per gli studenti di area sanitaria Uricchio: «Possibile grazie a sinergia fra ateneo e servizio sanitario regionale»
Partita in Puglia la campagna "Non Lasciarti Influenzare", Ruscitti: «Dobbiamo vaccinarci e dobbiamo farlo tutti» Partita in Puglia la campagna "Non Lasciarti Influenzare", Ruscitti: «Dobbiamo vaccinarci e dobbiamo farlo tutti» La campagna ha l'obiettivo di ridurre l'incidenza dell'influenza e delle sue complicanze, volontà di raggiungere una percentuale di vaccinati del 75%
Salvata dalla SEU all'ospedale pediatrico di Bari. La storia di Angelica in un convegno Salvata dalla SEU all'ospedale pediatrico di Bari. La storia di Angelica in un convegno Se ne discute domani nel salone della Biblioteca comunale di Terlizzi
Inizio della scuola a Bari e dubbi sui vaccini, Romano: «Troppa confusione, rispettiamo la legge» Inizio della scuola a Bari e dubbi sui vaccini, Romano: «Troppa confusione, rispettiamo la legge» L'assessore ha voluto chiarire le idee ai genitori con una lettera in vista dell'apertura prevista in alcuni casi la prossima settimana
Vaccini, medici di Puglia contro il Governo fanno appello alla Regione Vaccini, medici di Puglia contro il Governo fanno appello alla Regione Operatori sanitari pugliesi: «Provvedimento potrebbe vanificare il lavoro svolto per raggiungimento di coperture vaccinali ottimali»
Vaccini, il governo impugna la legge della Regione Puglia Vaccini, il governo impugna la legge della Regione Puglia Il consiglio dei ministri dice no all'obbligo per gli operatori sanitari, gruppo Pd: «D'ora in poi chi tace è complice»
© 2001-2018 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.