Il presidio degli ex Om
Il presidio degli ex Om
Scuola e Lavoro

Ex OM di Bari, l'Inps non paga la cassa integrazione ma invia cartelle esattoriali

UglM: Necessario intervenire al più presto su questo dramma sociale affinché queste persone non vengano discriminate ulteriormente

Elezioni Regionali 2020
La storia si ripete per gli ex Om di Bari. Dopo l'agenzia delle entrate che nel 2018 aveva chiesto indietro il Tfr agli operai, quest'anno, in piena emergenza Coronavirus, è L'Inps a mandare loro cartelle esattoriali. In questo caso, la richiesta riguarda la restituzione di somme a seguito di controlli sugli anni precedenti (sembrerebbero riguardare il 2014 e i 2015).

Una vicenda davvero senza fine quella degli ormai circa 150 operai rimasti, in attesa da novembre che proprio l'Inps pubblichi una circolare che permetta loro di avere la mobilità in deroga, vicenda sulla quale sembrava essersi giunti a mettere la parola fine grazie alla firma di un apposito emendamento a fine ottobre. Ma al momento non c'è traccia del sussidio e, inoltre, gli operai non rientrano nemmeno in nessuna delle categorie previste dalla agevolazioni elargite con il decreto Cura Italia.

«Dopo aver pensato a garantire con i decreti un beneficio in favore di varie tipologie di lavoratori e famiglie in difficoltà a causa dell'emergenza Covid19 - scrivono in una lettera al Governo e a tutte le istituzioni da UglM Bari - ricordatevi che avete dimenticato i lavoratori ex Om che sono in attesa dal mese di novembre 2019 della pubblicazione di una circolare da parte di INPS per potersi vedere riconoscere l'indennità di mobilità in deroga».

«Questi 150 ex lavoratori - sottolineano - non rientrano in nessuna delle misure di sostegno attuate dal Governo, vivono una vertenza da 9 anni, non percepiscono nessun reddito dal mese di Giugno 2019 e, come tutti gli italiani, stanno osservando le restrizioni imposte "senza soldi". Intervenite al più presto su questo dramma sociale affinché queste persone non vengano discriminate ulteriormente».

Al momento quindi al danno, si aggiunge la beffa. Non solo si trovano senza alcune reddito, ma viene chiesto loro di ridare indietro dei soldi.
  • Ex OM carrelli
Altri contenuti a tema
Ex OM a Bari, il progetto Selektica fermo al palo. Uil: «Pronti a un sit-in permanente» Ex OM a Bari, il progetto Selektica fermo al palo. Uil: «Pronti a un sit-in permanente» La burocrazia ferma il piano di reindustrializzazione, l'azienda stanca delle attese e i dipendenti di nuovo sull'orlo del baratro
Ex Om, con il decreto "Rilancio" arriva la mobilità in deroga Ex Om, con il decreto "Rilancio" arriva la mobilità in deroga Emiliano: «Provvedimento importante per 154 famiglie. Superate perplessità di Inps possiamo erogare liquidità»
Ex Om a Bari, i sindacati scrivono a Inps e Ministero per la mobilità Ex Om a Bari, i sindacati scrivono a Inps e Ministero per la mobilità Mentre il progetto di reindustrializzazione ritarda, i 154 dipendenti sono allo stremo dopo 9 anni di vertenza
Non c'è pace per gli ex Om, sit-in a Bari per la mobilità in deroga Non c'è pace per gli ex Om, sit-in a Bari per la mobilità in deroga Nonostante le conferme nessun sussidio è arrivato da giugno scorso, intanto si dilatano i tempi per la reindustrializzazione
La mobilità in deroga non arriva, nuovo sit-in per gli ex Om a Bari La mobilità in deroga non arriva, nuovo sit-in per gli ex Om a Bari Nonostante la firma ormai un mese fa al momento risulta ancora tutto bloccato
Ex Om, Selektika presenta a Bari il piano industriale ma posticipa al 2021 Ex Om, Selektika presenta a Bari il piano industriale ma posticipa al 2021 Incontro in Regione Puglia tra le parti, inizio delle attività previsto tra 12-18 mesi e intanto dovrebbe arrivare la mobilità
Ex Om di Bari-Modugno, dalla Camera via libera alla mobilità in deroga Ex Om di Bari-Modugno, dalla Camera via libera alla mobilità in deroga Lunedì prossimo la convocazione del tavolo sulla vertenza sull'occupazione per discutere le modalità di erogazione
Ex Om, è fatta. Ci sono gli ammortizzatori in deroga Ex Om, è fatta. Ci sono gli ammortizzatori in deroga La commissione Lavoro e Industria del Senato ha approvato l'emendamento, in attesa della reindustrializzazione
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.