La firma dellaccordo
La firma dellaccordo
Scuola e Lavoro

Ex Om, Selectika assume i primi 12 operai il primo giugno

Firmato l'accordo, l'azienda prosegue con il progetto di reindustrializzazione

Finalmente, sembra esserci una luce in fondo al tunnel chiamato vertenza ex Om Carrelli. Questa mattina, è stato sottoscritto, nella sede della presidenza della Regione Puglia, l'accordo tra le organizzazioni sindacali FIM Cisl, FIOM Cgil, UILM Uil e Selectika finalizzato alle prime 12 assunzioni dei lavoratori impiegati presso la ex OM Carrelli.

Le assunzioni partiranno dal primo giugno. L'azienda ha confermato il cronoprogramma che porterà alla realizzazione del primo impianto di riciclo della plastica entro il primo semestre del 2023. Definito anche il dubbio che nelle scorse settimane aveva attanagliato dipendenti e sindacati, relativo alla volontà della Regione e di Ager di costruire un proprio impianto di trattamento del vetro sfruttando i fondi del Pnrr.

«L'azienda ha confermato che il progetto va avanti, questo primo passo ne è una testimonianza - dichiara Riccardo Falcetta di Uilm Bari - Hanno chiarito che se Selectika decide di portare avanti anche la linea del vetro, Ager è disposta a ritirare la determina per la costituzione di uno stabilimento analogo. Abbiamo davanti un mese di tempo affinché si trovino gli accordi commerciali. Se entro questo mese, Selectika riuscirà a definire i dettagli dell'ultima parte di produzione, è ovvio che non avrà più senso costruire un impianto gemello a due passi l'uno dall'altro. Sarebbero due stabilimenti in perdita».

Si è comunque arrivati ad un accordo che farà sì che nell'ipotesi in cui Selectika decida di non portare avanti questa parte di produzione riguardante il vetro, e quindi si andrà a realizzare un impianto regionale, ci sarà una clausola sociale che farà sì che gli operai vengano assunti in questo stabilimento.

«Noi auspichiamo di non arrivare a tale soluzione - aggiunge Falcetta - soprattutto perché in questo caso i tempi per quei dipendenti andrebbero ad allungarsi di parecchio».

«Dal primo giugno entreranno i primi 12 operai nello stabilimento a tempo indeterminato, part-time - spiega Falcetta - siamo contenti che la nostra tenacia ci abbia premiato. Ci saranno delle agenzie predisposte che selezioneranno il personale in base alle loro competenze. Una parte di queste prime unità assunte si occuperanno di sicurezza e del servizio portineria».

La realizzazione dell'impianto della plastica permetterà l'assunzione di altre 88 unità.


  • Ex OM carrelli
Altri contenuti a tema
Dopo 11 anni di attesa, tornano al lavoro i primi 12 ex Om Dopo 11 anni di attesa, tornano al lavoro i primi 12 ex Om Falcetta (Uilm): «Oggi è una giornata importante dopo 11 anni di battaglie e di sofferenza siamo giunti ad un epilogo»
Ex Om, il 16 giugno via all'assunzione per i primi 12 operai Ex Om, il 16 giugno via all'assunzione per i primi 12 operai Lo ha chiarito Selectika nell'incontro con i sindacati tenutosi ieri in Confindustria
Nuova tegola per gli ex Om. Selectika in crisi per un impianto analogo previsto dalla Regione Nuova tegola per gli ex Om. Selectika in crisi per un impianto analogo previsto dalla Regione Dall'incontro in Confindustria di ieri nessun passo avanti, ma tanti dubbi sul futuro della riconversione dello stabilimento
Ex Om, nuovo passo avanti. Entro marzo le prime 12 assunzioni Ex Om, nuovo passo avanti. Entro marzo le prime 12 assunzioni Firmato l'addendum, che dovrà ora passare in giunta, che segna il cronoprogramma verso la realizzazione del progetto Selectika
'Selectika', spiraglio per i lavoratori ex Om: "Arrivate le autorizzazioni ambientali" 'Selectika', spiraglio per i lavoratori ex Om: "Arrivate le autorizzazioni ambientali" Entro luglio saranno pubblicati i bandi per i corsi di formazione riservati agli operai che da quasi 10 anni attendono una svolta
Boccata d'ossigeno per gli ex Om a Bari, via ai tirocini formativi Boccata d'ossigeno per gli ex Om a Bari, via ai tirocini formativi Il vicepresidente del consiglio regionale Longo: «Non abbiamo mollato, lottando  al fianco dei dipendenti dell’azienda in una battaglia di civiltà»
Ex OM a Bari, il progetto Selektica fermo al palo. Uil: «Pronti a un sit-in permanente» Ex OM a Bari, il progetto Selektica fermo al palo. Uil: «Pronti a un sit-in permanente» La burocrazia ferma il piano di reindustrializzazione, l'azienda stanca delle attese e i dipendenti di nuovo sull'orlo del baratro
Ex Om, con il decreto "Rilancio" arriva la mobilità in deroga Ex Om, con il decreto "Rilancio" arriva la mobilità in deroga Emiliano: «Provvedimento importante per 154 famiglie. Superate perplessità di Inps possiamo erogare liquidità»
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.