Bosch
Bosch
Scuola e Lavoro

Crisi Bosch a Bari, Falcetta (Uilm): «A rischio 600 lavoratori»

I sindacati hanno ottenuto l'apertura di un tavolo monotematico in Regione dal prossimo 12 settembre

«È vero che c'è un accordo con l'azienda che tutela i livelli occupazionali fino al 2022, ma i segnali che provengono dalla proprietà, che paventano scenari di crisi, non sono per nulla incoraggianti».

Con queste parole Riccardo Falcetta di Uilm Bari ha voluto commentare le ultime voci relative alla Bosch di Bari, soprattutto in seguito a diverse dichiarazioni via stampa dei vertici aziendali.

«Da anni - prosegue Falcetta - sosteniamo la tesi di un cambio di marcia nella produzione, che preveda una diversificazione della stessa adeguandola alle realtà del mercato, ma finora i nostri appelli, peraltro scritti nero su bianco nell'accordo stesso, sono rimasti sulla carta. Non è concepibile che il prezzo di una politica aziendale errata debba essere pagata esclusivamente attraverso il ricorso agli esuberi, che nello stabilimento di Bari rischierebbero di colpire una platea di circa 600 lavoratori».

«La Bosch, dopo l'Ilva - conclude - è il secondo stabilimento regionale per rilevanza occupazionale, serve la massima convergenza tra sindacato e istituzioni locali per tutelare un patrimonio strategico per l'economia regionale. Per questo motivo il 12 settembre ci ritroveremo in Task Force per aprire un tavolo monotematico che possa valutare ogni tipo di azione a sostegno dei lavoratori Bosch».
  • Bosch
Altri contenuti a tema
A Bari via alla fase 2, gli operai Bosch tornano al lavoro A Bari via alla fase 2, gli operai Bosch tornano al lavoro Ripartite il 10% delle linee produttive, circa 150-200 dipendenti al giorno impegnati su 3 turni. Obbligo di guanti e mascherine
Bosch nessuna novità dal Ministero, e intanto i sindacati si spaccano Bosch nessuna novità dal Ministero, e intanto i sindacati si spaccano Rottura tra Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm da un lato e UglM dall'altro, accuse reciproche e lo spettro sempre più concreto degli esuberi
Lo spettro dei licenziamenti come regalo di Natale alla Bosch Lo spettro dei licenziamenti come regalo di Natale alla Bosch Stamattina sciopero con un'adesione pari al 100% dei lavoratori Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm
Bosch di Bari, l'addio al diesel dell'Europa licenzia 650 dipendenti Bosch di Bari, l'addio al diesel dell'Europa licenzia 650 dipendenti L'azienda in una riunione in Germania ha confermato i tagli in tutte le sue filiali, domani si sciopera
La crisi Bosch Bari torna a Roma, appuntamento il 28 novembre La crisi Bosch Bari torna a Roma, appuntamento il 28 novembre Ruggiero (M5S): «Non è possibile che siano i dipendenti a subire le conseguenze di una crisi di cui non hanno colpa»
Bosch di Bari, in seicento a rischio e il 28 novembre sarà sciopero Bosch di Bari, in seicento a rischio e il 28 novembre sarà sciopero Pochi giorni fa approvato un ordine del giorno alla Camera presentato da Galantino per tenere alta l'attenzione sulla situazione
Nubi nere sul futuro della Bosch a Bari, Denner: «Il vento in poppa non c'è più» Nubi nere sul futuro della Bosch a Bari, Denner: «Il vento in poppa non c'è più» Preoccupazione di UglM dopo le nuove dichiarazioni del presidente: «Chiediamo uno sforzo maggiore all'azienda»
Seicentoventi esuberi entro il 2022, il triste destino della Bosch di Bari Seicentoventi esuberi entro il 2022, il triste destino della Bosch di Bari Una situazione molto preoccupante emerge dall'incontro al Mise, UglM: «Nessun progetto è stato presentato»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.