michele picaro
michele picaro
Politica

Comune di Bari, Picaro lascia la Lega e passa al Gruppo misto

L'addio dopo la rimozione da capogruppo del Carroccio in consiglio: «Si è preferito procedere a colpi di blitz»

Elezioni Regionali 2020
Continua l'emorragia nella Lega pugliese, scossa dall'affaire Altieri. La candidatura del numero uno di Invimit a presidente della Regione Puglia ha portato una spaccatura nel Carroccio, fra "ortodossi" e "dissidenti". Ieri la rimozione di Michele Picaro, fra i firmatari della lettera rivolta a Salvini in cui si disconosceva Nuccio Altieri come candidato unitario, dal ruolo di capogruppo della Lega al Comune di Bari. Oggi arriva l'addio alla compagine salviniana di Picaro, che passa al Gruppo misto.

«Nelle scorse ore ho protocollato alla presidenza del Consiglio comunale il mio passaggio al Gruppo misto - annuncia Picaro in una nota. La ritengo una scelta naturale e consequenziale all'indomani della decisione unilaterale presa dai miei ex colleghi della Lega, senza alcun tipo di confronto preventivo. E fa specie che accada in un partito che della collegialità ha sempre fatto la sua bussola. Ma evidentemente questa volta taluni esponenti hanno preferito procedere a colpi di blitz da vecchia repubblica piuttosto che avviare una riflessione interna e pacata su ciò che sta accadendo in proiezione delle prossime Regionali. Resto in ogni caso convintamente nello schieramento del centrodestra e sin da ora offro tutta la mia disponibilità all'intera coalizione, coesa e unita, per lavorare sul territorio e battere una sinistra che in quindici anni di governo regionale è stata solo capace di produrre disastri, proliferazione di poltrone e affossare settori essenziali come sanità, agricoltura e lavoro».
  • Comune di Bari
  • Consiglio comunale
  • michele picaro
  • Lega
  • Centrodestra
Altri contenuti a tema
Torre Quetta, il Tar affida la gestione al Comune di Bari Torre Quetta, il Tar affida la gestione al Comune di Bari Decaro: «L’ordinanza di oggi sancisce la correttezza dell'operato del Comune. Purtroppo la stagione è ormai compromessa»
Bari, riparte la navetta per trasporto disabili nel cimitero Bari, riparte la navetta per trasporto disabili nel cimitero La capienza massima del mezzo è pari a quattro persone
Comune di Bari, un bando per i centri estivi che accolgono bimbi fragili e con disabilità Comune di Bari, un bando per i centri estivi che accolgono bimbi fragili e con disabilità Un contributo pari a 690mila euro a beneficio dei gestori delle attività. Sulla base dei punteggi assegnati a ciascuna proposta, la commissione assegnerà il contributo
Spettacoli culturali all'aperto, pubblicato il bando del Comune di Bari Spettacoli culturali all'aperto, pubblicato il bando del Comune di Bari Risorse disponibili per 200mila euro. A ogni operatore contributo massimo di 8mila euro
Comune di Bari, partite le attività ricreative per 150 bambini dai 3 ai 36 mesi Comune di Bari, partite le attività ricreative per 150 bambini dai 3 ai 36 mesi Orari concordati e triage per genitori e figli. Romano: «Dopo il lungo periodo di stop finalmente possono tornare a giocare con i loro coetanei»
Attività culturali negli spazi aperti di Bari, c'è il sì della giunta. A breve il bando Attività culturali negli spazi aperti di Bari, c'è il sì della giunta. A breve il bando L'intervento è finanziato per 200mila euro. Pierucci: «Amministrazione vicina al settore dello spettacolo e degli eventi»
Bari aderisce a "Siamo tutti pedoni", la campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale Bari aderisce a "Siamo tutti pedoni", la campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale Torna anche quest'anno il programma estivo per porre l'attenzione sugli utenti "deboli" della strada
Comune di Bari, l'Urp riprende il servizio in presenza Comune di Bari, l'Urp riprende il servizio in presenza Attivi anche gli sportelli decentrati dell'ufficio relazioni col pubblico. Disattivati i numeri istituiti durante l'emergenza
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.