centro ludico libertà
centro ludico libertà
Servizi sociali

Centro ludico del quartiere Libertà, iscrizioni fino al 19 agosto

La ripresa delle attività per i bimbi da 3 a 36 mesi è prevista per ottobre

Riprenderanno ad ottobre le attività del "Centro ludico per la prima infanzia" del Municipio I, ospitato negli spazi della ex scuola Melo nel quartiere Libertà, finanziato con fondi del civico bilancio e gestito da cooperative sociali individuate a seguito di avviso pubblico. Iscrizioni aperte fino alle 12 del 19 agosto.

Il Comune di Bari ricorda che il servizio, gratuito, è rivolto ai bambini di età compresa tra i 3 e i 36 mesi, nonché ai bambini con disabilità della stessa fascia d'età, e a chi ha in carico la loro crescita e formazione (genitori, parenti o altro), purché residenti nel Comune di Bari.

Uno spazio che permette ai bambini di incontrare coetanei e sperimentare momenti di socializzazione, gioco e apprendimento, e agli adulti di conciliare i tempi di vita-lavoro potendo contare su un punto di riferimento qualificato al quale rivolgersi per il confronto ed il sostegno genitoriale e ogni esigenza educativa.
Dal prossimo autunno la struttura accoglierà dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13, 25 bambini, 2 dei quali con disabilità.

«In questi anni, negli spazi del centro ludico, famiglie italiane e migranti, con bambini piccolissimi, hanno condiviso esperienze, affrontato problemi e costruito progetti - commenta l'assessore al Welfare Francesca Bottalico. Genitori e nonni provenienti da diverse realtà sociali e culturali hanno costruito legami e relazioni in grado di offrire un sostegno e supporto in ogni occasione possibile. Questo servizio, peraltro, negli anni ha raccolto un fortissimo gradimento degli ospiti, anche in base a quanto rilevato dai monitoraggi costanti. Questa amministrazione, convinta del valore di esperienze del genere, così come nel caso della Casa delle bambine e dei bambini, è intenzionata a dargli continuità affinché possano crescere ulteriormente e mettere radici. A breve sarà pubblicato anche l'avviso per le iscrizioni nell'altro centro ludico del Municipio II, nel parco intitolato a don Tonino Bello, che a settembre, a seguito dell'approvazione delle graduatorie, permetterà di riaprire i due presidi con più di 50 famiglie ospiti».

Per dare continuità al percorso già intrapreso, potranno frequentare il centro, in via prioritaria, i minori che hanno frequentato la quarta annualità del servizio (conclusasi il 30 giugno 2019) e i minori in lista d'attesa nella graduatoria.
Di seguito si riportano i requisiti d'accesso al servizio:
· età dei bambini fra 3 e 36 mesi;
· residenza nucleo familiare anagrafico nel Comune di Bari;
· non fruizione del servizio di asilo nido comunali.

Il termine di presentazione delle istanze scade alle ore 12 del 19 agosto 2019. Le domande di partecipazione saranno istruite in ordine cronologico di acquisizione al protocollo, previa verifica dei requisiti di ammissibilità previsti dall'avviso.

L'avviso, completo dei moduli di domanda per la conferma dell'iscrizione (A) e per la partecipazione (B), è online sul sito del Comune di Bari a questo link e può essere anche ritirato presso gli uffici della POS Attuazione politiche sociali minori e famiglie – ripartizione Servizi alla Persona, piazza Chiurlia 27, il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle 12.

Le domande, corredate dalla copia del documento di identità, devono essere compilate e sottoscritte da uno dei genitori del bambino/a o da chi ha in carico la sua crescita e formazione, e devono essere consegnate a mano all'indirizzo: Comune di Bari - ripartizione Servizi alla Persona - POS Attuazione politiche sociali minori e famiglie - largo Chiurlia, 27 - 70122 Bari, o inviate a all'indirizzo minoriefamiglie.comunebari@pec.rupar.puglia.it entro il termine fissato.
  • Quartiere Libertà
  • Francesca Bottalico
Altri contenuti a tema
Il Coronavirus non ferma la solidarietà, le iniziative di Pasqua per i senza fissa dimora Il Coronavirus non ferma la solidarietà, le iniziative di Pasqua per i senza fissa dimora Assicurati i servizi di assistenza. Bottalico: «Grazie a chi sta rischiando la propria incolumità per i soggetti più fragili della città»
Coronavirus, Bari Multiservizi dona uova di Pasqua alla Casa dei bambini Coronavirus, Bari Multiservizi dona uova di Pasqua alla Casa dei bambini Bottalico: «La nostra città si sta stringendo per affrontare unita queste difficoltà»
Emergenza Coronavirus, donati 750 libri per i cittadini di Bari in difficoltà Emergenza Coronavirus, donati 750 libri per i cittadini di Bari in difficoltà Sono stati consegnati all'assessorato al Welfare per iniziativa delle associazioni Gens Nova e HBari2003
Bari, al via le uscite dei medici volontari per monitorare situazioni di fragilità Bari, al via le uscite dei medici volontari per monitorare situazioni di fragilità Stamattina la prima "vestizione". Decaro: «Tanti professionisti e cittadini hanno già dato la loro adesione»
Coronavirus, medici volontari scendono in strada per monitorare situazioni di fragilità Coronavirus, medici volontari scendono in strada per monitorare situazioni di fragilità L'iniziativa partirà da lunedì 6 aprile. Attivo il numero di telefono per rispondere alle domande dei cittadini
Consegna medicinali a domicilio, dal Comune di Bari ok all'accordo con i farmacisti Consegna medicinali a domicilio, dal Comune di Bari ok all'accordo con i farmacisti Pronta a partire l'intesa con l'ordine provinciale e Federfarma. Il servizio sarà curato dai volontari della rete Welfare
Coronavirus, parte da Bari la sperimentazione dei farmaci a domicilio per i pazienti fragili Coronavirus, parte da Bari la sperimentazione dei farmaci a domicilio per i pazienti fragili A beneficiarne saranno anziani e persone con patologie croniche e non autosufficienti. Comune e Asl pronti a partire
Coronavirus, Comune di Bari mette un parco a disposizione delle persone con autismo Coronavirus, Comune di Bari mette un parco a disposizione delle persone con autismo L'assessorato al Welfare lancia l'iniziativa "Tempo verde" nel giardino Clipper in via Mazzitelli a Poggiofranco
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.