Palazzo di Città
Palazzo di Città
Cronaca

Carta d'identità elettronica, ennesimo stop e i cittadini aggrediscono i dipendenti

Questa mattina niente documenti per il malfunzionamento del collegamento con il Ministero. Tomasicchio: "Non è colpa del Comune"

Carte di identità elettroniche ancora nella bufera al Comune di Bari. Liti e vere e proprie aggressioni fisiche nei confronti dei dipendenti, non sono mancate, tanto da richiedere l'intervento dei vigili urbani. Tanti cittadini infatti, questa mattina, si sono ritrovati a fare i conti con l'ennesimo disservizio a causa del malfunzionamento del collegamento tra gli uffici anagrafici e il sistema del Ministero deputato al rilascio definitivo della CIE, la carta d'identità elettronica, appunto, come fanno sapere dagli Uffici dei Servizi demografici. Lo stesso assessore al ramo Angelo Tomasicchio ha inviato una nota al Ministero, per il tramite del Prefetto, segnalando il grave disservizio e i conseguenti disagi creati all'utenza.
Dal Comune ci tengono a precisare che "tali disservizi non sono in alcun modo imputabili alla civica amministrazione che, nel caso di specie, accede a un servizio informatico esterno, quello del Ministero dell'Interno".
"Non è possibile gestire un servizio che richiede ai cittadini una spesa di non poco conto in queste condizioni - dichiara in una nota l'assessore Angelo Tomasicchio -. Il Ministero si attivi nel più breve tempo possibile per ripristinare correttamente il funzionamento del sistema e mettere gli uffici comunali nelle condizioni di erogare i servizi ai cittadini nel migliore dei modi. Esprimo piena solidarietà ai dipendenti comunali che in queste ore con estremo senso del dovere e responsabilità stanno facendo fronte a una situazione di disagio che purtroppo rischia di alimentare situazioni di accesa contestazione".
  • Comune di Bari
  • angelo tomasiccho
  • carta di identità elettronica
Altri contenuti a tema
Carte di identità a Bari, torna EliminaCode. Ecco come funziona Carte di identità a Bari, torna EliminaCode. Ecco come funziona Dal 21 giugno al 31 luglio 2021 prevista l'apertura straordinaria di 18 sportelli dedicati
Bari, prosegue "AC-Affido Culturale", già 70 le famiglie coinvolte Bari, prosegue "AC-Affido Culturale", già 70 le famiglie coinvolte Progetto nato in piena pandemia, adesso è pronto a regalare emozioni, esperienze e cultura a tanti bambini, insieme alle loro famiglie
Bari, dopo i problemi il Comune corre ai ripari, aumentano gli sportelli per richiedere la carta di identità Bari, dopo i problemi il Comune corre ai ripari, aumentano gli sportelli per richiedere la carta di identità Si passa da 3 a 5, potranno fare richiesta solo coloro che devono andare all'estero o che non hanno nessun altro documento valido
Nuova proroga per la carta di identità scaduta, ecco come richiederla a Bari Nuova proroga per la carta di identità scaduta, ecco come richiederla a Bari Possibile avere un nuovo documento solo per delle valide motivazioni
Bari, è di nuovo caos per il rilascio delle carte di identità Bari, è di nuovo caos per il rilascio delle carte di identità I documenti, al momento prorogati fino al 30 aprile, non possono essere richiesti se non per urgenze, ma non tutto funziona
Coronavirus e contributi ai canoni di locazione, a Bari in arrivo i pagamenti Coronavirus e contributi ai canoni di locazione, a Bari in arrivo i pagamenti Attualmente in corso l’esame dei ricorsi presentati al fine di valutare l’eventuale ammissione di ulteriori beneficiari
Bari, un albero in memoria di Giovanni Palatucci, ultimo questore di Fiume Bari, un albero in memoria di Giovanni Palatucci, ultimo questore di Fiume Per lui una medaglia d’oro al Merito Civile, è stato riconosciuto “Giusto tra le Nazioni” per aver salvato dal genocidio migliaia di ebrei
Bari si unisce all'appello per liberare Patrick Zaki e aderisce a "Poster for tomorrow" Bari si unisce all'appello per liberare Patrick Zaki e aderisce a "Poster for tomorrow" Edizione speciale del contest dedicato al giovane ricercatore promossa da Amnesty International
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.