il posto dove è stato lasciato Luigi
il posto dove è stato lasciato Luigi
Servizi sociali

Bari, tutti vogliono adottare il bimbo abbandonato in chiesa

Per la Caritas: "I genitori di Luigi hanno fatto una scelta dolorosa, dare la possibilità di una vita migliore al proprio figlio"

Dopo l'abbandono la solidarietà. Ritorna con una nota la Caritas di Bari - Bitonto sulla vicenda del bambino lasciato ieri mattina nella chiesa di San Giovanni Battista a Poggiofranco.

"Il piccolo Luigi ha smosso i sentimenti di tanti cittadini. Diverse sono le richieste di affido e adozione di Luigi (e di altri bambini) pervenute a Caritas diocesana Bari – Bitonto. La rilevanza mediatica della sua storia ha aperto il cuore di molti di noi e attivato processi di solidarietà nei sui confronti e nei confronti dei suoi genitori. L'immagine di Luigi stretto tra le braccia di Don Antonio, Parroco della comunità di San Giovanni Battista in Bari, ci restituisce quanto sia attuale la necessità di prendersi cura della vita, qualunque vita. Senza se e senza ma. La fragilità di Luigi è la fragilità di una società molto spesso distratta o arroccata sui propri egoismi, incapace di porgere lo sguardo sulle diverse situazioni di difficoltà. I genitori di Luigi hanno fatto una scelta dolorosa, dare la possibilità di una vita migliore al proprio figlio. Quante famiglie vivono l'abbandono da parte delle istituzioni? Quante famiglie si sentono inascoltate dalle nostre comunità? Quante famiglie credono di non avere un'altra possibilità, per se e per i propri figli? Oggi Luigi ha bisogno del nostro affetto, ieri (e oggi) i sui genitori avevano bisogno del nostro ascolto e sostegno. Prendersi cura dell'altro è un atto di responsabilità sicuramente individuale ma anche collettivo. Riconoscere il volto dei più fragili è il compito di una comunità solidale. Per parte sua la Caritas Diocesana di Bari-Bitonto in sinergia con le comunità e gli organismi diocesani non farà mancare la sua presenza e il suo sostegno perché la vita di tutti e di chiunque sia sempre e comunque accolta al meglio come anche investirà migliori energie perché i genitori di Luigi e di ogni creatura non si sentano soli".
  • Bambini
Altri contenuti a tema
Bari, il prossimo 7 settembre arriva la Piccola Amal Bari, il prossimo 7 settembre arriva la Piccola Amal Si tratta di marionetta gigante che partendo da Gaziantep, al confine tra Siria e Turchia, proseguirà poi il suo viaggio di oltre ottomila chilometri verso Manchester
La crisi dovuta al Covid non perdona, Bari dice addio al Play Planet La crisi dovuta al Covid non perdona, Bari dice addio al Play Planet La grande ludoteca su via Napoli aveva provato a reinventarsi durante la chiusura forzata
Bari, è un maschietto il primo nato del 2021 Bari, è un maschietto il primo nato del 2021 Il piccolo è venuto alla luce all'1.02 all'ospedale Di Venere
Covid-19, a Bari i bambini 'fragili' ricoverati possono avere un genitore a fianco? Covid-19, a Bari i bambini 'fragili' ricoverati possono avere un genitore a fianco? Il dubbio arriva da una mamma che ha posto la questione a Gianni Romito Presidente Hbari 2003
Incidente in tangenziale a Bari, nati i gemellini Incidente in tangenziale a Bari, nati i gemellini La mamma si trova ancora in prognosi riservata, cesareo d'urgenza il giorno dello scontro
Anche a Bari arriva il festival dello Sviluppo Sostenibile Anche a Bari arriva il festival dello Sviluppo Sostenibile Fino all' 8 ottobre tanti eventi tra la Puglia e la Basilicata
Bimbo abbandonato in chiesa, scatta la solidarietà per Luigi Bimbo abbandonato in chiesa, scatta la solidarietà per Luigi Nella culla i genitori hanno lasciato un biglietto: "Mamma e papà ti ameranno sempre"
Bari, neonato abbandonato davanti ad una chiesa a Poggiofranco Bari, neonato abbandonato davanti ad una chiesa a Poggiofranco Il piccolo si trova ora nel reparto di neonatologia del Policlinico
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.