Gdf JPG
Gdf JPG
Cronaca

Bari, eroga contributi per persone in difficoltà senza verificare requisiti: denunciato dipendente pubblico

L'uomo accettava le richieste dopo brevi colloqui orali. Danno erariale di oltre 188mila euro

La Guardia di Finanza di Altamura – coordinata dal I Gruppo Bari – ha concluso un'indagine in materia di reati contro la Pubblica Amministrazione, avviata d'iniziativa e proseguita su delega della Procura di Bari guidata dal Procuratore f.f. dott. Roberto Rossi, al termine della quale è stato denunciato un dipendente pubblico del Comune di Gravina in Puglia, per i reati di abuso d'ufficio e falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici.
Le indagini hanno avuto ad oggetto l'elargizione di "contributi a contrasto della povertà", ai quali possono accedere soggetti in particolari condizioni di disagio economico-sociale con Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) non superiore a 3.000 euro.
Le Fiamme Gialle, dall'esame della documentazione amministrativa acquisita, hanno appurato la totale assenza di una adeguata istruttoria finalizzata a verificare la sussistenza dei requisiti previsti per l'ottenimento del contributo da parte di 107 cittadini gravinesi. Infatti, il pubblico dipendente ha erogato oltre 188 mila euro ai richiedenti sulla scorta di semplici colloqui verbali e della dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, senza acquisire agli atti dell'Ufficio Comunale le istanze corredate dalle attestazioni ISEE. Tuttavia gli atti di liquidazione delle somme firmati dall'impiegato comunale riportavano falsamente l'attestazione di avvenuta acquisizione delle relative istanze e dell'espletamento della prevista istruttoria.
Il funzionario è stato denunciato all'A.G. e nei suoi confronti è stata emessa sentenza di patteggiamento ad anni 1 e mesi 4 di reclusione (pena sospesa). Inoltre è stato deferito alla Procura Regionale presso la Corte dei Conti di Bari, per aver cagionato un danno erariale di oltre 188 mila euro.
I Finanzieri altamurani provvederanno altresì a contestare le violazioni amministrative commesse dai beneficiari, per il recupero di quanto indebitamente percepito e per l'applicazione delle relative sanzioni.
  • Guardia di Finanza
  • Bari
  • Gravina in Puglia
Altri contenuti a tema
Putignano, scoperti 111 lavoratori irregolari. Tre percepivano il reddito di cittadinanza Putignano, scoperti 111 lavoratori irregolari. Tre percepivano il reddito di cittadinanza La guardia di finanza ha denunciato 13 datori, individuati su un totale di 14 ispezioni delle fiamme gialle
Oltre 360mila prodotti pericolosi sequestrati, anche finte caramelle per bambini Oltre 360mila prodotti pericolosi sequestrati, anche finte caramelle per bambini È il bilancio dei controlli estivi effettuati dalla guardia di finanza
Giocattoli, Dpi, insetticidi e articoli per la spiaggia potenzialmente pericolosi, oltre 300mila oggetti sequestrati Giocattoli, Dpi, insetticidi e articoli per la spiaggia potenzialmente pericolosi, oltre 300mila oggetti sequestrati La merce trovata in tre distinte operazioni della guardia di finanza in collaborazione con i funzionari della locale agenzia della dogana e dei monopoli
Contrasto all'evasione fiscale a Bari, su 400 controlli un terzo risultato irregolare Contrasto all'evasione fiscale a Bari, su 400 controlli un terzo risultato irregolare Verifiche in materia di scontrini, ricevute e relativa memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi
Occupazione abusiva delle spiagge, il bilancio della guardia di finanza Occupazione abusiva delle spiagge, il bilancio della guardia di finanza Trovati 800 ombrelloni e 1400 lettini senza autorizzazione, oltre a lavoratori in nero
Imprenditore di Bari accusato di frode, scatta il sequestro di beni per 500 mila euro Imprenditore di Bari accusato di frode, scatta il sequestro di beni per 500 mila euro L’esecuzione del provvedimento rappresenta l’epilogo della complessa attività investigativa svolta dai Finanzieri del G.I.C.O.
Evasione dell'Iva, scatta il sequestro da 2 milioni a un'azienda di Bitritto Evasione dell'Iva, scatta il sequestro da 2 milioni a un'azienda di Bitritto Nel mirino della guardia di finanza finiscono quote societarie, beni immobili e mobili registrati
Il pattugliatore "green" della guardia di finanza arriva a Bari, previsto tour in sette regioni Il pattugliatore "green" della guardia di finanza arriva a Bari, previsto tour in sette regioni La nuova piattaforma è la nave più grande nella storia delle unità marittime delle fiamme gialle
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.