decaro bici
decaro bici
Bandi e concorsi

Bari, boom di richieste per il contributo all'acquisto delle bici. Quasi 500 in 24 ore

Successo nelle prime fasi del bando "Muvt". Decaro: «In questi anni nostra città ha fatto passi da gigante per la qualità dell'aria»

Boom di richiesti di accesso ai contributi per l'acquisto delle biciclette promosso dal bando "Muvt" del Comune di Bari. In poco più di 24 ore dall'apertura dei termini sono già 489 i cittadini che hanno compilato i moduli di richiesta per usufruire dei contributi finalizzati all'acquisto di biciclette, presentandoli presso i rivenditori accreditati che aderiscono al progetto "Muvt".

I dati,, elaborati dalla piattaforma telematica del progetto in uso ai rivenditori, sono relativi alle ore 12 di questa mattina. In particolare, sono 49 le biciclette per bambini, mentre 141 richieste riguardano anche la dotazione del PIN Bike, che consentirà di effettuare il conteggio dei chilometri percorsi per accedere ai rimborsi chilometrici previsti dalla sperimentazione che accompagna il progetto.

«I numeri che la piattaforma ci indica in queste ore sono la migliore risposta a chi da sempre dice che a Bari nessuno va in bicicletta - commenta soddisfatto il sindaco Antonio Decaro. Come era già accaduto negli anni scorsi, i baresi hanno voglia di andare in bici e se sostenuti, anche economicamente, acquistano il mezzo e lo utilizzano. Andare in bicicletta significa acquisire uno stila di vita differente, mantenersi in forma, risparmiare denaro e rispettare l'ambiente, con evidenti risultati. Solo qualche giorno fa, grazie al Treno Verde di Legambiente, abbiamo verificato che in questi anni Bari ha fatto dei passi da gigante sulla qualità dell'aria, tanto che non siamo più presenti nella classifica delle città che superano le giornate di sforamento del PM 10. Ora ci toccherà pedalare di più tutti quanti e investire sulle infrastrutture che permetteranno ai ciclisti di spostarsi in sicurezza in tutta la città».

Dal Comune, inoltre, ricordano che «L'iniziativa ha come obiettivo quello di stimolare l'adozione di stili di vita più salutari, aumentare gli spostamenti sostenibili casa-scuola e casa-lavoro e contrastare l'effetto negativo dei veicoli con motore a combustione sulla qualità dell'aria urbana. Come previsto dal bando, i primi 1.000 beneficiari del contributo potranno aderire a un programma sperimentale della durata di 4 mesi che prevede un rimborso chilometrico per il tragitto casa-scuola /casa-lavoro (0,20 € a km per il tragitto casa-lavoro, e 0,04 € a km per altri tragitti all'interno del confine urbano per le biciclette tradizionali e 0,10 €/km e 0,02 €/km per biciclette elettriche o a pedalata assistita), fino a un massimo di 1 € al giorno/100 € in 4 mesi e un sistema di incentivi basati su premi e classifiche comunali (extra-bonus di € 50,00 per i 10 beneficiari che avranno percorso più km con bici tradizionale o € 100 per i primi 5 beneficiari che avranno percorso più km con bicicletta elettrica o a pedalata assistita)».
  • Antonio Decaro
  • biciclette
Altri contenuti a tema
Assemblea di cassa prestanza a Bari, Decaro propone liquidazione volontaria e un fondo welfare Assemblea di cassa prestanza a Bari, Decaro propone liquidazione volontaria e un fondo welfare Critiche da parte della consigliera Melini: «Così si espongono i soldi dei baresi a molti più ricorsi di quanti non siano già arrivati»
La giornata dei papà sui social, ecco quello del sindaco di Bari La giornata dei papà sui social, ecco quello del sindaco di Bari Tra volti noti e meno noti anche Decaro fa gli auguri a suo padre
Bari, cantiere di Porta Futuro II allo sprint finale. Decaro: «Lavori conclusi a maggio» Bari, cantiere di Porta Futuro II allo sprint finale. Decaro: «Lavori conclusi a maggio» Questa mattina il sopralluogo con i delegati delle 7 città europee del progetto Urbact. Romano: «Qui un incubatore di idee innovative»
Matrimoni e unioni civili in edifici storici di pregio, Comune di Bari avvia dialogo con i privati Matrimoni e unioni civili in edifici storici di pregio, Comune di Bari avvia dialogo con i privati Decaro: «Nostra città pronta a valorizzare i suoi immobili più belli per ospitare uno dei momenti più importante della vita»
Nuova illuminazione in piazza Garibaldi, installate 150 lampade Nuova illuminazione in piazza Garibaldi, installate 150 lampade I dispositivi a luce bianca consentono una maggiore chiarezza e piu sicurezza percepita
Rubano merendine ai bimbi di Anspi Bari, Decaro: «Non voglio i loro voti» Rubano merendine ai bimbi di Anspi Bari, Decaro: «Non voglio i loro voti» Il furto al centro sito a Bari Vecchia ha suscitato sdegno nella popolazione e non solo
Roadshow dei Municipi, a Catino l'ultimo appuntamento. Decaro: «Bari ha voglia di decidere» Roadshow dei Municipi, a Catino l'ultimo appuntamento. Decaro: «Bari ha voglia di decidere» Concluso questa mattina il ciclo d'incontri per la scelta dei dieci interventi di riqualificazione da attuare con priorità. Circa 10mila voti online
Bari, otto anni senza Giuseppe Mizzi. A Carbonara la cerimonia commemorativa Bari, otto anni senza Giuseppe Mizzi. A Carbonara la cerimonia commemorativa Il giovane fu vittima innocente nel 2011 di un commando mafioso. Decaro: «Brava persona finita nella spirale di gente senza scrupoli»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.