Il Carretto dal
Il Carretto dal
Servizi sociali

Bari, al Policlinico la "Festa del gelato" per i bimbi malati

L'evento domani pomeriggio a partire dalle 16 al reparto di Onco-Ematologia Pediatrica

Un carretto dei gelati, di quelli di una volta, pronto a regalare dolci e sorrisi ai bimbi ricoverati del reparto di Onco-Ematologia Pediatrica del Policlinico di Bari. Grazie ad Apleti Omlus va in scena la prima "Festa del Gelato" perché : «Per il sorriso di un bambino, tutto è possibile».

Tra colori e palloncini, le corsie ospedaliere diverranno la strada su cui passerà, con tanto di scampanellio, l'antico carretto a pedali dei gelati, per portare sollievo, refrigerio e sorrisi ai piccoli degenti e alle loro famiglie. L'evento è realizzato in collaborazione con Il Carretto del Gelato dal 1940 di Cosimo Benemerito, gelataio di Acquaviva delle Fonti che, con mezzi antichi come biciclette e tre ruote, porta avanti in lungo e in largo per la Puglia un'attività tramandata di padre, in figlio, in nipote. Sarà lui stesso, a titolo completamente gratuito, ad offrire ai più piccoli quel gelato che la degenza non permette loro di gustare all'esterno e, con questo, un'occasione di gioco e di spensieratezza capaci di alleviare la pesantezza delle terapie e della lunga permanenza in ospedale.

Il progetto rientra nell'ambito delle iniziative promosse da Apleti Onlus per affiancare alle cure un percorso di miglioramento della qualità della vita durante la lungo degenza, per i più piccoli ma anche per le famiglie, coinvolte come intero nucleo affettivo nel percorso della malattia: in questo senso, la Festa del Gelato rappresenta solo l'ultima delle iniziative più originali realizzate, dopo l'avvio dei progetti di sport in reparto, di valorizzazione della bellezza per le adolescenti e per le mamme dei bimbi ricoverati e, addirittura, di Pet Therapy con l'ingresso in reparto di cani addestrati per il supporto dei bambini durante le cure chemioterapiche.
  • Bambini
  • Policlinico
Altri contenuti a tema
Bari, donna proveniente dalla Cina sta meglio, forse solo polmonite Bari, donna proveniente dalla Cina sta meglio, forse solo polmonite Sembrerebbe totalmente escluso il corona virus. La pazienze è ancora al Policlinico ma non ha più febbre
Presunto caso di coronavirus, le prime analisi sono negative Presunto caso di coronavirus, le prime analisi sono negative I referti inviati a Roma per la conferma definitiva, Aeroporti di Puglia: «Adottate tutte le raccomandazioni previste»
Virus cinese, al Policlinico di Bari un caso sospetto Virus cinese, al Policlinico di Bari un caso sospetto Una donna barese è stata ricoverata di ritorno da un viaggio. È in isolamento
Bari, "Non puoi entrare con l'auto", aggredito vigilante del Policlinico Bari, "Non puoi entrare con l'auto", aggredito vigilante del Policlinico L'uomo ha riportato ferite ad una mano. Il direttore: "Vicinanza a lui e a tutto il personale"
Policlinico di Bari, al via lo sportello medico assistenziale di Inps Policlinico di Bari, al via lo sportello medico assistenziale di Inps Il servizio sarà attivo ogni martedì pomeriggio, tutte le info su chi può accedervi e come
Ferita all'addome a colpi di pistola, la polizia cerca il marito Ferita all'addome a colpi di pistola, la polizia cerca il marito La donna, raggiunta probabilmente da un'arma giocattolo modificata, è ricoverata al Policlinico e non sarebbe in pericolo di vita. Aveva partorito il 27 dicembre
«Ma lavorate veramente il 31 sera?», De Santis scherza coi medici a Bari dopo l'incidente «Ma lavorate veramente il 31 sera?», De Santis scherza coi medici a Bari dopo l'incidente Il bollettino medico parla di "frattura poliframmentaria" per cui sarà necessario un intervento chirurgico
Primi vagiti a Bari, sono tre maschietti Primi vagiti a Bari, sono tre maschietti Sono nati al San Paolo, a Corato e al Di Venere
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.