Baridì 27-01-19
Baridì 27-01-19
Calcio

Bari-Igea Virtus, le probabili formazioni. Torna Piovanello, Simeri e Brienza davanti

Cornacchini pronto ad affidarsi di nuovo al 4-2-3-1. Mattera rientra al centro della difesa

Mettere da parte la sconfitta contro la Cittanovese e riprendere la marcia verso la Serie C. Con questo obiettivo il Bari ospita oggi l'Igea Virtus, che naviga nei bassifondi della classifica e che dalla sua avrà l'adrenalina del San Nicola e la forza della disperazione visto il penultimo posto in classifica, con soli 14 punti accumulati. Si inizia alle 14:30 al fischio del signor Andrea Bordin di Bassano del Grappa. Prima della partita verrà osservato un minuto di raccoglimento per ricordare Antonio Bucolo detto "Fiorello", il magazziniere dell'Igea Virtus scomparso prematuramente nei giorni scorsi.

Qui Bari - Dopo la domenica da dimenticare in casa della Cittnovese, il tecnico del Bari Cornacchini parrebbe intenzionato a tornare all'antico. Si fa sempre più strada l'ipotesi 4-2-3-1, con Brienza di nuovo fra i titolari in posizione di trequartista. Pronto a tornare dal 1' anche Simeri con la maglia di unico centravanti, spalleggiato da Floriano e dal rientrante Piovanello (condonata una giornata di squalifica) a completare la trequarti. A centrocampo difficile immaginare una soluzione diversa dalla coppia Bolzoni-Hamlili quando i due sono abili e arruolabili. Poco cambia anche in difesa; ci si attende solo il rientro di Mattera per Cacioli nel cuore della Maginot per far coppia con l'insostituibile Di Cesare. Sulle fasce conferme per Aloisi e Nannini; tutti davanti a Marfella.

Bari (4-2-3-1): Marfella; Aloisi, Di Cesare, Mattera, Nannini; Hamlili, Bolzoni; Piovanello, Brienza, Floriano; Simeri. All. Cornacchini

Qui Igea Virtus - L'allenatore della compagine di Barcellona Pozzo di Gotto, Giacomo Tedesco, punta sul sicuro, affidandosi al collaudato 3-5-2. Cascione a difendere i pali e a comandare la linea difensiva a tre composta da Mancuso, capitan Allegra e dall'ex Bari e Lecce Diamoutene. Esterni a tutta fascia saranno Grosso sulla destra e Akrapovic dall'altra parte; Giambianco in posizione di regista, Dodaro e Pisaniello mezzali. In attacco spazio a Calabrese per dialogare con il croato Perkovic.

Igea Virtus (3-5-2): Cascione; Mancuso, Allegra, Diamoutene; Grosso, Dodaro, Giambianco, Pisaniello, Akrapovic; Calabrese, Perkovic. All. Tedesco
Baridì 27-01-19
  • ssc bari
Altri contenuti a tema
SSC Bari, arriva un nuovo sponsor. Accordo con Wind 3 SSC Bari, arriva un nuovo sponsor. Accordo con Wind 3 Tariffe telefoniche scontate per i tifosi possessori di un abbonamento in corso di validità
SSC Bari, parla Hamlili: «Vorrei restare qui. Goal? Mi è mancata lucidità» SSC Bari, parla Hamlili: «Vorrei restare qui. Goal? Mi è mancata lucidità» Il centrocampista biancorosso: «Devo migliorare tanto, sbaglio ancora troppi passaggi. Cornacchini? Mi ha voluto lui»
Rientra a Bari il tifoso caduto dagli spalti Rientra a Bari il tifoso caduto dagli spalti Due risonanze magnetiche hanno confermato la frattura della vertebra cervicale
SSC Bari, parte l'operazione Gran finale. Sconti e mini abbonamenti per i titolari di Fan card SSC Bari, parte l'operazione Gran finale. Sconti e mini abbonamenti per i titolari di Fan card Iniziative speciali per le ultime 5 partite in casa. De Laurentiis: «Arriviamo uniti all'obiettivo finale»
Tifoso del Bari caduto dagli spalti, resta in osservazione a Reggio Calabria Tifoso del Bari caduto dagli spalti, resta in osservazione a Reggio Calabria Il signor Nicola non si è ancora sottoposto a risonanza magnetica. Rinviato il rientro
Dalla crisi al nuovo allungo. Il Bari torna a imporre la regola del 3, campionato finito? Dalla crisi al nuovo allungo. Il Bari torna a imporre la regola del 3, campionato finito? Dopo la sconfitta con la Turris arrivano 2 successi che rilanciano la corsa dei biancorossi verso la C
Cade esultando al goal del Bari. Paura per un tifoso biancorosso a Locri Cade esultando al goal del Bari. Paura per un tifoso biancorosso a Locri Il signor Nicola si è rotto una vertebra cervicale ma si muove. I medici lo tengono sott'osservazione
Locri-Bari 0-3, Cornacchini: «Bravi a tener botta. Risultato giusto». Di Cesare: «Pensiamo solo a noi» Locri-Bari 0-3, Cornacchini: «Bravi a tener botta. Risultato giusto». Di Cesare: «Pensiamo solo a noi» Il mister nel post gara: «Finché non c'è la matematica nulla è deciso». Il difensore-goleador: «Dopo la mia rete ci siamo sciolti»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.