Lungomare
Lungomare
Servizi sociali

"Riflessi sul mare", al via il progetto di tutela ambientale e inclusione sociale

Un'iniziativa promossa dalla cooperativa sociale San Giovanni Di Dio e finanziata dall’assessorato al Welfare

Partirà oggi, lunedì 13 giugno, "Riflessi sul mare", l'iniziativa promossa dalla cooperativa sociale San Giovanni Di Dio e finanziata dall'assessorato al Welfare con l'obiettivo di favorire il benessere psico-fisico, la socializzazione e le relazioni tra minori e adulti con disabilità e a rischio devianza.

Si tratta di mini campi estivi gratuiti a contatto con il mare, nel corso dei quali gli utenti avranno la possibilità di scoprire l'ambiente marino attraverso l'esplorazione, la consapevolezza e la costruzione di un pensiero critico sul rapporto tra se stessi e il contesto circostante e sulla eco-sostenibilità. Al centro delle attività la cura dell'ambiente e del mare con l'intento di sollecitare l'interesse dei beneficiari a vivere esperienze di socialità all'aria aperta e in armonia con l'ambiente, secondo i principi di tutela e rispetto per la natura.

«L'assessorato al Welfare, assieme alla rete territoriale e in continuità con quanto realizzato quotidianamente nei quartieri accanto ai programmi territoriali dei centri diurni per minori, dei centri polivalenti per anziani e dei centri famiglie, intende potenziare e ampliare, da nei mesi da giugno a settembre, le iniziative a sostegno di famiglie, anziani e bambini, con particolare attenzione a quelli con disabilità - commenta Francesca Bottalico -. Sarà un programma ricchissimo di iniziative diffuse nei parchi, nelle piazze, nei luoghi di prossimi al mare ma anche a domicilio. La prima programmazione di attività per minori partirà la prossima settimana con le veleggiate estive e le attività sulla costa, attraverso il coinvolgimento di circa 250 minori e adulti con disabilità, affetti da spettro autistico in condizioni di disagio socio-economico che potranno accedere gratuitamente alle attività educative e aggregative organizzate sulla barca confiscata alle mafie. Accanto alle veleggiate saranno organizzati anche momenti laboratoriali, attività con la musica, giochi e iniziative a contatto con il mare. Mentre nei prossimi giorni partiranno i programmi di "Bari Social Summer" ed "Estate leggerà" coordinati dalla Biblioteca dei Ragazzi/e e Bari Social Book, con oltre 100 eventi gratuiti diffusi e finalizzati al contrasto alle povertà educative, nonché il programma "Feste d'Estate" con giochi e feste itineranti per minori con gravi disabilità e il progetto "Estate Anziani". Tutte occasioni per favorire l'incontro, la socializzazione e il sostegno a tante persone che non hanno possibilità di andare in vacanza, in un'ottica inclusiva e di welfare socio-culturale».

Diverse le azioni previste dal progetto che propone esperienze di gioco individuale e di gruppo, lavori guidati di manipolazione, pittura, disegno e costruzione coordinati da educatori, animatori sociali e dagli skipper professionisti della scuola di vela "A vele spiegate":
· In piedi: percorso sensoriale strutturato sulla conoscenza degli elementi del mare (sabbia, ciottoli, alghe, conchiglie e acqua) e sulla raccolta degli elementi inquinanti come la plastica, il polistirolo, le reti da pesca, imballaggi e altri materiali;
· Veleggiate: seguiti da uno skipper professionista, i partecipanti avranno la possibilità di guardare la città dal mare grazie all'organizzazione di escursioni a bordo dell'imbarcazione "Kalimchè", confiscata alla criminalità organizzata, concessa al ministero della Giustizia per le attività di inclusione attiva di minori a rischio devianza e ristrutturata attraverso un finanziamento dell'assessorato al Welfare;
· Tra sogno e realtà: produzione di disegni ed elaborati in cui grandi e piccoli manifesteranno la propria idea di mare e costa;
· Fuori dall'acqua: realizzazione e installazione di un'opera collettiva da creare con materiali di riciclo;
· Plastique He-ART: realizzazione di oggetti con materiale di recupero;
· Parole dal mare: momenti dedicati alla lettura di storie legate al mare;
· Bubble color: opera collettiva realizzata con palloncini e tempere che richiamano le varie sfumature del blu:
· Nel profondo blu: realizzazione di tele personali attraverso l'utilizzo di elementi naturali donati dal mare;
· Giochi di movimento e attività ludiche di vario genere.

Le azioni multidisciplinari intendono sviluppare nuove esperienze di apprendimento attraverso il learning by doing, stimolare la creatività degli utenti e insegnare loro a collaborare.

Le attività, che si terranno presso la sede della scuola di vela "A Vele Spiegate", nella darsena di Marisabella, per concludersi il prossimo 24 settembre, sono rivolte a 250 persone tra minori e adulti, con disabilità, con lo spettro d'autismo, con disagio psico-sociale, a rischio di devianza e migranti.

La partecipazione al progetto avverrà su segnalazione dei Servizi sociali e dell'assessorato al Welfare o tramite iscrizione diretta presso la segreteria della cooperativa sociale San Giovanni di Dio, telefonando al numero 351 0854246 o inviando una mail a e.lascaro@sangiovannididio.it.
  • Francesca Bottalico
  • Welfare
Altri contenuti a tema
Bari ricorda lo sbarco della Vlora, a San Girolamo la cerimonia della comunità italo-albanese Bari ricorda lo sbarco della Vlora, a San Girolamo la cerimonia della comunità italo-albanese Ieri pomeriggio l'iniziativa dell'associazione Le aquile di seta, con la lettura di poesie da parte dei bambini bilingue
"Agosto non ti conosco", a Bari parte il progetto a contrasto della solitudine degli anziani "Agosto non ti conosco", a Bari parte il progetto a contrasto della solitudine degli anziani Fino al 12 sarà possibile accedere agli spazi della “Biblioteca dell’anziano” dell’associazione ADA
Spiagge aperte a cittadini con disabilità e anziani, al via il progetto di Gens nova e assessorato al Welfare Spiagge aperte a cittadini con disabilità e anziani, al via il progetto di Gens nova e assessorato al Welfare Si tratta di un servizio di accompagnamento, sostegno e accoglienza. Nuove attrezzature a Pane e pomodoro e San Girolamo
Piano operativo cittadino a contrasto delle ondate di calore, i risultati del primo mese Piano operativo cittadino a contrasto delle ondate di calore, i risultati del primo mese Sarà attivo fino al 15 settembre a supporto di anziani e persone fragili
"Colibrì", a Bari nasce una rete di undici biblioteche. Saranno gestite da enti del terzo settore "Colibrì", a Bari nasce una rete di undici biblioteche. Saranno gestite da enti del terzo settore Un progetto finanziato per quasi 2 milioni di euro dal bando "Community library" della Regione Puglia
San Girolamo, arrivano due nuovi murales: legalità e cura delle relazioni i temi delle opere San Girolamo, arrivano due nuovi murales: legalità e cura delle relazioni i temi delle opere Bottalico: «Abbiamo bisogno di rimettere al "centro" i ragazzi offrire loro occasioni e strumenti per costruire il futuro»
"La scala dell'uguaglianza", il 19 luglio al Della Vittoria l'iniziativa per la parità dei diritti "La scala dell'uguaglianza", il 19 luglio al Della Vittoria l'iniziativa per la parità dei diritti Una manifestazione organizzata da Gens nova. Sarà scoperto un pannello che simboleggia uomini e donne nello sport
Segretariato sociale, parte la campagna di comunicazione multilingua per l'accesso agli sportelli Segretariato sociale, parte la campagna di comunicazione multilingua per l'accesso agli sportelli Bottalico: «A breve pronti altri canali che rendano accessibili le informazioni a chi ha disabilità uditiva»
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.