Inps
Inps
Servizi sociali

Reddito di cittadinanza, ecco il bilancio a Bari

Brescia (M5S): L’impianto funziona e garantisce una risposta alla povertà, ma può essere migliorato

Elezioni Regionali 2020
Momento di bilanci per il reddito di cittadinanza in Puglia e a Bari. I dati presentati al momento riguardano i primi sei mesi dall'introduzione della misura che garantisce un sostegno al reddito a chi ne ha bisogno, e dovrebbe portare all'inserimento lavorativo, anche se questa seconda parte della legge sembra ancora essere in alto mare.

Stando ai dati diffusi sono oltre 130 mila le domande presentate nella nostra regione (132.228) di cui 90.196 risultano accolte, 3.792 decadute, 9.984 ancora in lavorazione e oltre 90 mila accolte (90196). Nella provincia di Bari le cifre sono quelle più alte rispetto a tutte le altre province pugliesi, in quanto risultano 38.006 le domande presentate (contro le 12.501 della BAT, 14.151 di Brindisi, 22.103 di Foggia, 23.928 di Lecce e 21.539 di Taranto).

Delle quasi 40 mila domande, accolte sono 25.539. Le restanti sono 1.095 decadute, 3.005 in lavorazione e 9.462 respinte. L'importo medio del reddito di cittadinanza barese percepito da coloro che hanno avuto risposta positiva alla domanda è pari a 531,29 euro (cifra leggermente più alta della media regionale pari a 527,46 euro).

«In questi primi sei mesi di operatività del reddito di cittadinanza - dichiara il deputato pugliese pentastellato Brescia - nella nostra regione sono state 32mila le domande respinte e 3800 le domande decadute per lo più per variazione del reddito o della composizione del nucleo. L'impianto dunque funziona e garantisce una risposta alla povertà. Lo strumento può essere sempre migliorato e per questo il ministro Catalfo ha incontrato recentemente le regioni. Chiaramente non si fermerà la lotta ai furbi e a chi lavora in nero».
Le tabelle con i dati relativi ai primi sei mesi del reddito di cittadinanzaLe tabelle con i dati relativi ai primi sei mesi del reddito di cittadinanza
  • inps
  • reddito di cittadinanza
Altri contenuti a tema
«Da cassintegrato a cassa da morto», la protesta contro Inps anche a Bari «Da cassintegrato a cassa da morto», la protesta contro Inps anche a Bari Finti manifesti funebri sono comparsi sulle sedi territoriali dell'ente questa mattina: «Atto vandalico, gesto di disprezzo verso le istituzioni»
Ex Om, con il decreto "Rilancio" arriva la mobilità in deroga Ex Om, con il decreto "Rilancio" arriva la mobilità in deroga Emiliano: «Provvedimento importante per 154 famiglie. Superate perplessità di Inps possiamo erogare liquidità»
Cassa integrazione, Emiliano: «La Puglia ha valutato tutte le pratiche. Inps effettui pagamenti» Cassa integrazione, Emiliano: «La Puglia ha valutato tutte le pratiche. Inps effettui pagamenti» Oggi l'incontro fra Regione e banche del territorio. Leo: «Ancora troppo poche le persone beneficiarie del provvedimento»
Puglia, domande di Cassa Integrazione in deroga pronte per il pagamento Puglia, domande di Cassa Integrazione in deroga pronte per il pagamento Tutte le pratiche sono state esaminate, ed entro lunedì saranno inviate a INPS che provvederà a liquidarle
Bonus da 600 euro, una nuova truffa corre via email Bonus da 600 euro, una nuova truffa corre via email L'avvertimento alle partite Iva da parte di Inps, ecco come funziona
Cura Italia, da oggi al via il pagamento dei 600 euro per il 50% delle domande Cura Italia, da oggi al via il pagamento dei 600 euro per il 50% delle domande Sono circa 1,8 milioni i lavoratori che troveranno l'accredito, il ministro Catalfo: «Entro la fine della settimana si chiuderanno tutte le restanti pratiche»
"Abbiamo info sul tuo accredito. Aggiorna i tuoi dati INPS", una nuova truffa corre via Sms "Abbiamo info sul tuo accredito. Aggiorna i tuoi dati INPS", una nuova truffa corre via Sms La polizia postale mette in guardia da un messaggio fasullo attraverso cui di rischia di condividere dati sensibili, ecco come funziona e cosa fare
Via alla domanda per l'indennità da 600 euro, e il sito Inps va in tilt Via alla domanda per l'indennità da 600 euro, e il sito Inps va in tilt Ieri notte arrivate circa 300 mila domande, da stamattina flusso di circa 100 richieste al secondo
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.