guardia di finanza lavoro irregolare
guardia di finanza lavoro irregolare
Cronaca

Putignano, scoperti 111 lavoratori irregolari. Tre percepivano il reddito di cittadinanza

La guardia di finanza ha denunciato 13 datori, individuati su un totale di 14 ispezioni delle fiamme gialle

La tenenza della guardia di finanza di Putignano, nell'ambito della propria circoscrizione di servizio, ha scoperto 111 lavoratori irregolari. Tra questi 74 "in nero", tre dei quali risultati percettori del reddito di cittadinanza. Complessivamente sono state eseguite 14 ispezioni, di cui 13 con esito irregolare.

Dal raffronto tra la situazione accertata all'atto dell'accesso e le evidenze comunicate agli enti preposti, nonché dalla verifica delle mansioni effettivamente svolte e dagli ulteriori elementi informativi acquisiti intervistando i lavoratori presenti, è stato infatti possibile rilevare il loro impiego "in nero" o irregolare.

Le violazioni riscontrate hanno principalmente riguardato imprese del settore terziario: nello specifico, presso un'impresa operante nel settore delle pulizie sono stati individuati ben 53 lavoratori "in nero" e 37 lavoratori irregolari.

Ai 13 datori di lavoro che non si sono attenuti alle norme, sono state elevate sanzioni amministrative per l'importo complessivo di circa 200.000 euro, anche per l'ipotesi aggravata di impiego di lavoratori "in nero" percettori di Reddito di Cittadinanza. Questi ultimi sono stati deferiti alla locale Procura della Repubblica, ai sensi dell'art. 7, comma 2, del D.L. 28 gennaio 2019, n. 4 (accertamento compiuto nella fase delle indagini preliminari che necessita della successiva verifica processuale nel contraddittorio con la difesa) e segnalati all'I.N.P.S. per la revoca del beneficio e la restituzione, con effetto retroattivo, delle somme indebitamente percepite.
  • Guardia di Finanza
  • reddito di cittadinanza
Altri contenuti a tema
Sequestrati 4 milioni ad una azienda, avrebbe emesso fatture per operazioni inesistenti Sequestrati 4 milioni ad una azienda, avrebbe emesso fatture per operazioni inesistenti L'operazione della guardia di finanza a Gioia del Colle, falsi documenti per oltre 15 milioni di euro
Sottraevano soldi a cooperative in liquidazioni, nei guai tre persone tra cui un avvocato di Bari Sottraevano soldi a cooperative in liquidazioni, nei guai tre persone tra cui un avvocato di Bari È in corso il sequestro dei beni nella loro disponibilità per un valore di circa 1 milione di euro pari all’ammontare complessivo del profitto dei reati
Evasione fiscale, sequestrati un milione di euro ad un odontoiatra in provincia di Bari Evasione fiscale, sequestrati un milione di euro ad un odontoiatra in provincia di Bari Il professionista avrebbe omesso di indicare parte dei compensi percepiti
Guardia di Finanza, a Bari in visita il generale di divisione Fabrizio Toscano Guardia di Finanza, a Bari in visita il generale di divisione Fabrizio Toscano Il comandante regionale si è complimentato per l’attività svolta a tutela della legalità e della sicurezza economico-finanziaria
Agopuntura e massaggi abusivi, sequestri in provincia di Bari Agopuntura e massaggi abusivi, sequestri in provincia di Bari I controlli della gdf in un centro a Putignano gestito da un cittadino cinese
Bonus edilizi, crediti d'imposta falsi da 17 milioni: perquisizioni in provincia di Bari e in altre quattro regioni Bonus edilizi, crediti d'imposta falsi da 17 milioni: perquisizioni in provincia di Bari e in altre quattro regioni Secondo gli investigatori, si tratterebbe di un sodalizio criminale dedito ad avanzare indebite richieste di accesso alle agevolazioni
Crediti d'imposta falsi, sequestrati 2 milioni a imprenditore barese. Perquisizioni nella sede della Reggina Crediti d'imposta falsi, sequestrati 2 milioni a imprenditore barese. Perquisizioni nella sede della Reggina Maxi operazione della Guardia di finanza, la presunta somma illecita era nella disponibilità di un'azienda di Lecce
Evasione fiscale nel settore delle scommesse, sequestro beni da 1,6 milioni a imprenditore di Bari Evasione fiscale nel settore delle scommesse, sequestro beni da 1,6 milioni a imprenditore di Bari L'uomo avrebbe incassato 2,5 milioni di euro, non dichiarati al fisco, operando da “master” per una società maltese
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.