Tumore alla tiroide
Tumore alla tiroide
Enti locali

Raro tumore alla tiroide, al Policlinico di Bari intervento salva vita su una paziente 65enne

L'operazione ha richiesto il lavoro di squadra tre le equipe di Endocrinologia e di Chirurgia videolaparoscopica

Affetta da un tumore raro alla tiroide e salvata grazie a un intervento tempestivo. Una donna di 65 anni è stata sottoposta a una operazione chirurgica di asportazione di un carcinoma anaplastico al Policlinico di Bari. La paziente, seguita dalle equipe del professor Francesco Giorgino e della professoressa Angela Pezzolla, è stata ricoverata il sabato e operata il giovedì: in cinque giorni sono stati svolti tutti gli esami propedeutici ed è stato effettuato l'intervento chirurgico che è andato a buon fine. La 65enne, che è stata ricoverata a scopo precauzionale per circa 24 ore in Rianimazione, si è adesso ripresa, mangia, sta bene e sarà dimessa nelle prossime ore.

La donna era stata presa in carico dall'unità operativa di Endocrinologia del Policlinico di Bari, diretta dal professor Giorgino, per un voluminoso gozzo tiroideo. La diagnosi è stata immediata: il raro carcinoma aveva occupato tutta la tiroide e si era esteso oltre la sede della ghiandola. Se non si fosse intervenuti in maniera tempestiva, la paziente avrebbe avuto la necessità di una tracheostomia per ostruzione delle vie aeree. A rendersi subito disponibile per intervenire è stata l'equipe della Chirurgia videolaparoscopica e d'urgenza diretta dalla professoressa Pezzolla con la quale hanno collaborato anche le unità operative di Otorinolaringoiatria, Anestesia e Rianimazione, Chirurgia toracica e Anatomia patologica.
Prof Francesco GiorginoProf Angela Pezzolla
«L'unità operativa di Endocrinologia del Policlinico di Bari è il centro di riferimento pugliese in grado di offrire assistenza tempestiva a tutti i pazienti con problemi alla tiroide, riuscendo a effettuare diagnosi in tempi rapidi per bloccare l'estensione della neoplasia», spiega il professor Giorgino.

«Grazie al gioco di squadra tra unità operative siamo riusciti a bloccare un tumore particolarmente aggressivo e poco frequente e lo abbiamo fatto in un periodo difficile per il sistema sanitario a causa della pandemia da Covid19 – spiega la professoressa Pezzolla – grazie all'organizzazione messa in piedi dal Policlinico di Bari riusciamo a garantire, oltre alle cure Covid, anche l'assistenza specialistica complessa per patologie non Covid per le quali il nostro ospedale è hub regionale».
  • Policlinico
Altri contenuti a tema
Bari, ricostruzione valvola aortica con tecnica innovativa: salvato giovane paziente Bari, ricostruzione valvola aortica con tecnica innovativa: salvato giovane paziente Il ragazzo originario del Gambia è arrivato in ospedale con una grave cardiopatia, riscontrata durante la visita di un medico volontario
"Notte dei vaccini", tremila somministrazioni al Policlinico di Bari "Notte dei vaccini", tremila somministrazioni al Policlinico di Bari Dosi ai pazienti oncologici, donne con tumori ginecologici e persone affette da malattie rare
Policlinico di Bari, detenuto positivo al Covid aggredisce gli agenti e cerca di evadere Policlinico di Bari, detenuto positivo al Covid aggredisce gli agenti e cerca di evadere La denuncia del sindacato Si.P.Pe: «Il Ministro della Giustizia deve prendere provvedimenti urgenti, concreti ed immediati»
Policlinico di Bari, rimosso tumore al cervello su paziente sveglio Policlinico di Bari, rimosso tumore al cervello su paziente sveglio La paziente durante l'intervento ha risposto alle domande dei sanitari e disegnato. È stata dimessa senza deficit neurologici
Policlinico di Bari, Anna Maria Minicucci è la nuova direttrice sanitaria Policlinico di Bari, Anna Maria Minicucci è la nuova direttrice sanitaria Di origini molisane si è specializzata in igiene e medicina preventiva con il massimo dei voti
Bari, arriva una linea diretta col pronto soccorso Bari, arriva una linea diretta col pronto soccorso Il servizio è attivo anche nelle ore notturne ed è dedicato ai parenti dei pazienti
Covid, lo studio del Policlinico di Bari: "Vaccino efficace anche contro l’infezione" Covid, lo studio del Policlinico di Bari: "Vaccino efficace anche contro l’infezione" La ricerca del gruppo di lavoro ha dimostrato che il vaccino serve non solo a sconfiggere la malattia, ma protegge anche dall'infezione
Sono 53 i pazienti Covid in terapia intensiva a Bari. Superato picco della prima ondata Sono 53 i pazienti Covid in terapia intensiva a Bari. Superato picco della prima ondata Nelle strutture dell'azienda ospedaliera universitaria sono 250 i pazienti vittima del virus, nuovo personale per fronteggiare l'emergenza
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.