Palazzo di città Bari
Palazzo di città Bari
Attualità

Raid americano in Iran, la città di Bari risponde all'appello per la pace

Il Comune raccoglie l'invito de La Giusta Causa. Decaro: «La guerra va fermata subito»

Elezioni Regionali 2020
La città di Bari si fa portavoce di una richiesta di pace. Il sindaco Antonio Decaro risponde all'appello lanciato dall'associazione La Giusta Causa all'indomani del raid americano che ha portato all'uccisione del generale iraniano Qassed Soleimani.

«Condivido pienamente l'appello a far sì che le cancellerie europee e la stessa UE si rendano promotrici di iniziative di pace per fermare qualsiasi azione che provochi ulteriori tensioni nello scacchiere mediorientale - dice Decaro. È del tutto evidente, infatti, che la guerra vada fermata subito. Prima che sia troppo tardi, è importante che le comunità e i territori facciano sentire la propria voce contro ogni forma di aggressione militare e di azione unilaterale come quella compiuta dagli USA».

«Se l'Italia ripudia la guerra, come è scritto nella nostra magnifica Carta costituzionale, questo deve anche significare la ferma condanna dell'uso unilaterale della forza e di quelle azioni che, al di fuori di ogni convenzione internazionale, come nel caso del raid americano dello scorso 2 gennaio, possano alimentare la guerra - continua il primo cittadino. Bari è città operatrice di pace, come scritto nel suo Statuto; è città del dialogo e dell'accoglienza, come testimonia la scelta della Conferenza episcopale italiana di organizzare proprio qui l'incontro di riflessione e spiritualità "Mediterraneo, frontiera di pace", che si concluderà il 23 febbraio con l'intervento del Papa. Per questo la nostra città non farà mancare la sua voce, mobilitandosi in favore della pace per promuovere una nuova cultura del dialogo e del rispetto per il futuro dell'intero bacino mediterraneo».
  • Antonio Decaro
Altri contenuti a tema
Cinema, libri e musica: l'estate culturale post-Covid in piazza San Pietro a Bari vecchia Cinema, libri e musica: l'estate culturale post-Covid in piazza San Pietro a Bari vecchia Presentato il programma delle associazioni Veluvre e Daido. Decaro: «Iniziamo a riappropriarci dei nostri spazi»
A Bari parte il "monopattini sharing", primi 250 veicoli disponibili da Carbonara a San Giorgio A Bari parte il "monopattini sharing", primi 250 veicoli disponibili da Carbonara a San Giorgio Il servizio è stato presentato questa mattina: per sbloccare i velocipedi basta una app per la scansione del Qr code. Costo di 15 centesimi al minuto
Decaro e Zaia gli amministratori più apprezzati in Italia, scende Emiliano Decaro e Zaia gli amministratori più apprezzati in Italia, scende Emiliano Per il sondaggio del Sole 24 ore il sindaco di Bari e il governatore del Veneto superano il 70 percento di consenso
Canile sanitario di Bari, Decaro: «Due cuccioli cercano casa» Canile sanitario di Bari, Decaro: «Due cuccioli cercano casa» Il sindaco a chi abbandona gli animali: «Spero il rimorso vi accompagni per tutta la vacanza»
Assistenza e orientamento notarile per i comuni, c'è l'accordo con la Città metropolitana di Bari Assistenza e orientamento notarile per i comuni, c'è l'accordo con la Città metropolitana di Bari Il protocollo d'intesa, della durata di due anni e rinnovabile, prevede la realizzazione di uno sportello dedicato agli enti della ex provincia
A San Cataldo pista ciclabile e ampliamento marciapiedi. Il Comune di Bari ne discute con i cittadini A San Cataldo pista ciclabile e ampliamento marciapiedi. Il Comune di Bari ne discute con i cittadini Ieri pomeriggio l'incontro fra il sindaco Decaro, l'assessore Galasso e le associazioni di residenti per illustrare l'intervento di "urbanistica tattica" propedeutico alla riqualificazione
Bari "abbraccia" i volontari dell'emergenza Covid, Decaro: «Loro il cuore della città» Bari "abbraccia" i volontari dell'emergenza Covid, Decaro: «Loro il cuore della città» In largo Chiurlia la catena umana per il flash mob del Comune. Bottalico: «A settembre una mostra fotografica»
Posti contingentati e distanziamento, il teatro Petruzzelli di Bari riapre dopo il lockdown Posti contingentati e distanziamento, il teatro Petruzzelli di Bari riapre dopo il lockdown Ieri il primo spettacolo davanti a 200 spettatori. Biscardi confermato sovrintendente della Fondazione
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.