carabinieri monopoli JPG
carabinieri monopoli JPG
Cronaca

Monopoli, ruba toner e carta igienica dall'ospedale: nei guai dipendente Asl

L'uomo è indagato insieme ad altri nove soggetti che compravano illegalmente toner per stampanti e addirittura carta igienica

I Carabinieri del Comando Stazione di Monopoli hanno notificato l'avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti di 10 soggetti del posto, tra cui figurano un dipendente della Asl di Bari, in qualità di responsabile del magazzino economale dell'Ospedale San Giacomo di Monopoli, un dipendente di una società esterna ma con funzioni di ausiliario sempre presso il nosocomio monopolitano ed alcuni commercianti locali.
Il provvedimento dell'Autorità Giudiziaria scaturisce da una complessa attività di indagine condotta dai Carabinieri di Monopoli, dai primi mesi del 2019, sia mediante attività tecniche, sia mediante pedinamenti e perquisizioni. L'attenzione dei militari si è concentrata sul dipendente Asl, notato mentre entrava ed usciva dall'ospedale negli orari più disparati, anche nei giorni festivi, talvolta con pacchi o buste in mano che hanno stuzzicato la curiosità investigativa dei Carabinieri. La successiva attività tecnica ha confermato i dubbi dei militari, permettendo di cristallizzare come il dipendente si appropriasse di materiali di vario genere, come ad esempio toner per stampanti ma addirittura carta igienica, poi rivenduti ad altri soggetti ora indagati per ricettazione.
La condotta del dipendente infedele non si è limitato a questo, infatti, veniva sorpreso ad utilizzare i pc dell'Asl per finalità strettamente personali, oltre a procurarsi medicinali attraverso la complicità di un altro indagato.
In ultimo, l'indagine ha permesso di scoperchiare una rete di connivenza con alcuni commercianti locali (ora indagati) che si prestavano nell'emettere scontrini fiscali per acquisti in realtà mai realizzati o di un importo superiore al reale valore di mercato, poi contabilizzati dal dipendente Asl infedele come acquisti di urgenza per l'amministrazione Asl, così da potersi appropriare della differenza tra quanto contabilizzato e quanto realmente speso.
  • Carabinieri
  • Asl Bari
  • Monopoli
Altri contenuti a tema
Bari, estorcevano migliaia di euro al proprietario di un'agenzia di scommesse: arrestati sei affiliati al clan Strisciuglio Bari, estorcevano migliaia di euro al proprietario di un'agenzia di scommesse: arrestati sei affiliati al clan Strisciuglio L'uomo ere vittima di una duplice richiesta estorsiva dopo la richiesta di un prestito di 15mila euro
Spacciava in monopattino: arrestato pusher colombiano in provincia di Bari Spacciava in monopattino: arrestato pusher colombiano in provincia di Bari Il 34ennne è stato intercettato dai carabinieri a Turi
Ruba in un supermercato e tenta di investire carabiniere: arrestata 52enne di Bari Ruba in un supermercato e tenta di investire carabiniere: arrestata 52enne di Bari La donna è stata fermata dagli agenti di Castellana Grotte
Maltrattamenti in famiglia: arrestato 33enne affetto da ludopatia in provincia di Bari Maltrattamenti in famiglia: arrestato 33enne affetto da ludopatia in provincia di Bari Sono stati i familiari a denunciare gli atteggiamenti violenti dell'uomo
Bari, Asl attiva la consegna a domicilio di dispositivi per pazienti stomizzati Bari, Asl attiva la consegna a domicilio di dispositivi per pazienti stomizzati Il servizio di fornitura parte da oggi: gli assistiti riceveranno gli ausili direttamente a casa in cinque giorni
Bari, tecnologia 3D per diagnosticare patologie proctologiche in meno di due minuti Bari, tecnologia 3D per diagnosticare patologie proctologiche in meno di due minuti L’associazione M.I.Cro Italia ODV ha donato alla ASL un ecografo di ultimissima generazione: è l’unico in Puglia con un software sofisticato per esami accurati ed estremamente precisi
Asl Bari, sospesi 57 operatori sanitari no vax Asl Bari, sospesi 57 operatori sanitari no vax Il direttore generale, Antonio Sanguedolce: "Dopo le prime sospensioni abbiamo avuto riscontri positivi, vaccinatevi"
Droga ed esplosivi in casa, arrestato un 39enne in provincia di Bari Droga ed esplosivi in casa, arrestato un 39enne in provincia di Bari Durante la perquisizione i carabinieri hanno rinvenuto 10 artifizi esplosivi della categoria F4, di non libera vendita
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.