Ematologia Santoro Musto Carluccio
Ematologia Santoro Musto Carluccio
Enti locali

Leucemia, al Policlinico di Bari primo trapianto "allogenico" di midollo osseo su paziente pediatrico

Donatore è stato il fratello minore, di 13 anni. Nell'intervento sono stati coinvolti anche specialisti dell'ospedale di Brindisi

Sedici anni compiuti nel reparto di ematologia del Policlinico di Bari per una leucemia linfoblastica acuta in recidiva. Dopo le terapie iniziali gli ematologi hanno scelto l'unica strada possibile: il trapianto allogenico di midollo osseo. Donatore il fratellino tredicenne.

«Abbiamo effettuato al Policlinico il primo trapianto con un paziente e un donatore entrambi in età pediatrica», annunciano il prof. Pellegrino Musto, direttore dell'unità operativa di ematologia e trapianto dove si è svolto il trattamento, il dottor Nicola Santoro, direttore dell'oncoematologia pediatrica del Policlinico e la dottoressa Paola Carluccio, responsabile del programma trapianti.


«La procedura è stata ben tollerata, il paziente è stato dimesso e nei prossimi mesi, si potranno valutare gli effetti del trattamento sulla malattia», evidenziano i medici.

Con questo trattamento il Policlinico di Bari diventa dunque uno dei pochissimi centri dell'Italia meridionale ad effettuare trapianti per tumori in età infantile e adolescenziale, costituendo un polo di riferimento regionale ed extra-regionale per questi pazienti.

Presso l'unità trapianti dell'ematologia del Policlinico vengono effettuati ogni anno circa 50 trapianti da donatore (allogenici) o utilizzando cellule dello stesso paziente (autologhi) e adesso si è aperta una nuova possibilità per i pazienti in età pediatrica.

Il trapianto è stato la finalizzazione di un lavoro di squadra che ha coinvolto, in particolare, tutto lo staff medico e infermieristico del centro trapianti dell'ematologia e dell'oncoematologia pediatrica, gli anestesisti che hanno partecipato all'espianto del midollo osseo del donatore, i radioterapisti e gli ematologi dell'Ospedale di Brindisi, dove è stata eseguita la radioterapia "total-body", il centro trasfusionale e il laboratorio di tipizzazione tissutale del Policlinico, e infine l'Associazione italiana contro le leucemie e i linfomi di Bari, che ha supportato la famiglia del paziente.
  • Policlinico
Altri contenuti a tema
Raro tumore alla tiroide, al Policlinico di Bari intervento salva vita su una paziente 65enne Raro tumore alla tiroide, al Policlinico di Bari intervento salva vita su una paziente 65enne L'operazione ha richiesto il lavoro di squadra tre le equipe di Endocrinologia e di Chirurgia videolaparoscopica
Policlinico di Bari, eseguito trapianto di rene da vivente su giovane paziente disabile Policlinico di Bari, eseguito trapianto di rene da vivente su giovane paziente disabile A donare l'organo è stato il padre, tra i primi casi in Italia. Nell'intervento impegnati 64 professionisti e 5 equipe
Morti per legionella al Policlinico di Bari, Nas sequestrano computer dell'ospedale Morti per legionella al Policlinico di Bari, Nas sequestrano computer dell'ospedale In corso perquisizioni da parte dei carabinieri. I militari eseguiranno copie forensi dei dispositivi
Indagine legionella al Policlinico di Bari, rinviati interrogatori dei dirigenti Indagine legionella al Policlinico di Bari, rinviati interrogatori dei dirigenti La data è stata spostata al 4 dicembre. Omissione di atti d'ufficio e morte come conseguenza di altro delitto i reati ipotizzati
1 Plasma introvabile, l'appello di una 40enne ricoverata al Policlinico di Bari Plasma introvabile, l'appello di una 40enne ricoverata al Policlinico di Bari Si richiede l'aiuto di quanti sono guariti dal virus contattando l'indirizzo mail medicinatrasfusionale@policlinico.ba.it
Legionella al policlinico di Bari, Lopalco: "Importante non perdere disponibilità padiglioni" Legionella al policlinico di Bari, Lopalco: "Importante non perdere disponibilità padiglioni" L'assessore sottolinea: "Attendiamo dalla Procura ogni indicazione necessaria per mantenere la facoltà d'uso dei reparti ospedalieri sequestrati"
Quattro morti per legionella al Policlinico di Bari, sequestrati due padiglioni Quattro morti per legionella al Policlinico di Bari, sequestrati due padiglioni I fatti si riferiscono al periodo 2018-2020. Sotto indagine finiscono cinque dirigenti, tra cui il dg Migliore
Covid, la Puglia in soccorso della Calabria. Tamponi processati a Bari Covid, la Puglia in soccorso della Calabria. Tamponi processati a Bari I tencici del Policlinico stanno procedendo ad analizzare i test molecolari e a comunicare i risultati
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.