inquinamento centrale elettrica
inquinamento centrale elettrica
Scuola e Lavoro

Inquinamento e problemi respiratori, ricercatori di Bari studiano possibili connessioni

Gli studiosi delle università pugliesi hanno messo a punto un algoritmo per valutare eventuali impatti sulla qualità della vita nella nostra regione

C'è una connessione diretta fra inquinamento e l'insorgere di problemi respiratori? Recenti studi potranno forse darci una risposta. I ricercatori dell'Università degli Studi di Bari e dell'Università del Salento hanno messo a punto un algoritmo che usa dati su qualità dell'aria, condizioni climatiche e emergenze sanitarie. Il fine è migliorare le condizioni di vita delle comunità pugliesi.

Lo studio si chiama Apllon (http://apollon-project.it/ ) e ha ottenuto i finanziamenti della regione Puglia (bando Innonetwork). I ricercatori coinvolti sono Corrado Loglisci del dipartimento di Informatica dell'Università degli Studi di Bari e Marco Zappatore, Antonella Longo, e Lucia Varia del dipartimento di Ingegneria dell'innovazione dell'Università del Salento. A guidarli, nelle due rispettive sedi, ci sono i professori Donato Malerba e Mario Bochicchio, uniti nel Laboratorio Nazionale di Big Data del Consorzio Interuniversitario Nazionale per l'Informatica (Cini).

L'algoritmo prende in considerazione tre dati diversi: livelli di inquinamento, fattori metereologici e dati sanitari e consente risposte a breve termine su quali sono i livelli di inquinamento dell'aria e i fattori meteorologici in corrispondenza dei quali si verifica un incremento dei problemi respiratori.

I ricercatori di Bari e del Salento sono pronti ad utilizzare questo strumento su scala locale nei paesi e nelle città della nostra regione, per provare ad avere correlazioni oggettive tra condizioni ambientali e riflessi immediati sulla salute della popolazione. Sono stati usati i primi dati raccolti con modalità partecipative di crowsourcing (raccolta collettiva) da dispositivi mobili, quali smartphone e tablet. Importante è infatti la collaborazione di cittadini e amministrazioni pugliesi che forniscano i dati necessari a poter sviluppare le ricerche.
  • Università
  • uniba
Altri contenuti a tema
Covid-19, le Asl della Puglia nominano un referente per i casi a scuola in università Covid-19, le Asl della Puglia nominano un referente per i casi a scuola in università Stabilito il "Protocollo operativo gestionale" della Regione, documento che disciplina i rapporti con gli istituti di formazione
Università di Bari, quattro eventi digitali per la "Settimana europea delle biotecnologie" Università di Bari, quattro eventi digitali per la "Settimana europea delle biotecnologie" Le iniziative partono oggi e andranno avanti fino al prossimo 2 ottobre fra dibattiti e incontri per gli studenti delle scuole
Ricerche archeologiche subacquee, le tre università della Puglia insieme a Carovigno Ricerche archeologiche subacquee, le tre università della Puglia insieme a Carovigno Le indagini in corso si sono concentrate in tre punti della baia, che consentono di ricostruire la lunga storia di questo importante approdo
La fecondazione in vitro diventa 3D, una ricerca dell'Università di Bari La fecondazione in vitro diventa 3D, una ricerca dell'Università di Bari Un metodo per terapie più efficaci e per tutelare diverse specie a rischio
Università di Bari, arriva l'applicazione per prenotare il proprio posto in aula Università di Bari, arriva l'applicazione per prenotare il proprio posto in aula Il sistema indicherà la quantità di spazio disponibile o metterà gli studenti in lista di attesa
L'Università di Bari sostiene gli studenti rifugiati, prima in Italia per borse di studio L'Università di Bari sostiene gli studenti rifugiati, prima in Italia per borse di studio Si tratta di 16 su 100 messe a disposizione dal Ministero, Crui e Andisu per sostenere i giovani meritevoli di protezione internazionale
Università di Bari, la Croce rossa in servizio durante i test per le facoltà a numero chiuso Università di Bari, la Croce rossa in servizio durante i test per le facoltà a numero chiuso I volontari dell'associazione garantiranno lo svolgimento degli esami in sicurezza
Test di Medicina, Link Bari protesta: «Numero chiuso fallimento della sanità» Test di Medicina, Link Bari protesta: «Numero chiuso fallimento della sanità» L'associazione studentesca: «L'emergenza Covid ha reso più evidente problemi di carenza del personale e imbuti formativi»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.