a Bari la campagna nazionale Al cuore del diabete
a Bari la campagna nazionale Al cuore del diabete
Vita di città

Diabete e rischio cardiovascolare, fa tappa a Bari la campagna nazionale di prevenzione

Appuntamento in piazza Prefettura. Il professor Giorgino: «Occorre costruire percorsi di comunicazione mirati»

Fa tappa a Bari di "Al cuore del diabete", la campagna nazionale nata per informare e sensibilizzare le persone con diabete sulla gestione della malattia per ridurre le complicanze correlate. L'iniziativa si svolge oggi in piazza Prefettura, e a illustrarla questa mattina a palazzo di città è stato il professor Francesco Giorgino, presidente della Società Italiana di Endocrinologia, insieme all'assessore allo Sport Pietro Petruzzelli. L'iniziativa porta a Bari e nelle principali piazze italiane un'unità mobile presso la quale è possibile ricevere una valutazione diagnostica del proprio rischio cardiovascolare.

In Italia sono quasi 750 mila le persone con diabete che vanno incontro nella loro vita ad almeno un evento cardiovascolare, delle quali oltre 350mila hanno avuto un infarto e più di 100mila un ictus. Poco meno di 15mila, invece, le morti di persone con diabete imputabili a cardiopatia ischemica e 7mila e 500 quelle per malattie cerebrovascolari ogni anno. Numeri importanti, come quelli delle persone che soffrono di diabete: oltre 4 milioni in Italia, dei quali 232mila in Puglia e 71mila circa nella Città Metropolitana di Bari.

«Il diabete - ha spiegato il professor Giorgino - rappresenta una delle cause primarie di malattie cardiovascolari quali l'infarto, l'ictus e anche lo scompenso cardiaco. Purtroppo, questa situazione non è ben percepita dalla popolazione, anche perché occorre costruire percorsi di comunicazione e collaborazione tra gli specialisti diabetologi e i cardiologi, oltre che, naturalmente, a livello di medicina generale. Il nostro obiettivo è acquisire sempre maggiore consapevolezza di questa relazione pericolosa tra diabete e rischio cardiovascolare, e quindi offrire possibilità di intervento e cura di questa patologia. Oggi disponiamo di alcuni nuovi farmaci che sono in grado di ridurre la mortalità cardiovascolare, gli eventi cardiovascolari e anche i casi di scompenso cardiaco in pazienti che hanno il diabete. Probabilmente questi farmaci possono trovare un impiego anche al di fuori della cura del diabete, riducendo così il rischio cardiovascolare in soggetti che non sono necessariamente diabetici. Quindi, l'evoluzione di questi nuovo prodotto farmaceutico si sta rivelando molto interessante, ma occorre aumentare il grado di informazione nei confronti di questa patologia e delle sue conseguenze e poi utilizzare al meglio gli strumenti a nostra disposizione per migliorare lo stato di salute del paziente. Entrando nel merito dell'iniziativa che presentiamo oggi, ritengo sia fondamentale scendere in piazza perché a volte il paziente diabetico non è in grado di accorgersi di tutti i sintomi che preludono ad uno scompenso cardiaco, mentre è fondamentale riconoscere tempestivamente i segnali di allarme».

«L'amministrazione comunale - ha dichiarato Pietro Petruzzelli - è felice di sostenere questa importante iniziativa di sensibilizzazione su un problema così delicato. In un certo senso, a Bari è stato già intrapreso da diversi anni un percorso similare a quello tracciato da "Al cuore del diabete", attraverso la realizzazione di diversi eventi dedicati all'allenamento fisico e alla promozione del benessere grazie all'attività sportiva, passeggiate ed esercizi ginnici di gruppo all'aria aperta, che hanno visto il coinvolgimento anche delle associazioni dei parenti dei malati diabetici. Un percorso che riteniamo necessario proseguire, ad esempio lavorando sul "passaporto della città della corsa e della salute", con l'obiettivo di impiegare i playground e le strutture sportive già attive in città per manifestazioni di questo genere, purché guidate da istruttori esperti. Per questo è necessaria una stretta collaborazione con le associazioni sportive cittadine cui abbiamo chiesto, tra l'altro, di inserire i bambini diabetici nelle attività previste, ricevendo il loro sostegno. Siamo consapevoli che la pratica sportiva, che non può certamente sostituire le terapie farmacologiche, rappresenti comunque parte integrante di un sistema di cura complessivo a vantaggio del paziente».


La campagna " Al cuore del diabete" è realizzata con il patrocinio di SID - Società Italiana di Diabetologia e AMD - Associazione Medici Diabetologi, in connessione con il progetto internazionale Cities Changing Diabetes e il contributo di Novo Nordisk.

Per maggiori informazioni sulla campagna:
Sito www.alcuoredeldiabete.it
Facebook https://www.facebook.com/alcuoredeldiabete/
Twitter https://twitter.com/alcuore_diabete
Instagram https://www.instagram.com/alcuoredeldiabete/
  • Pietro Petruzzelli
  • francesco giorgino
Altri contenuti a tema
Tennis, Angiulli Bari ci riprova in serie A1. Domenica l'esordio in casa contro Genova Tennis, Angiulli Bari ci riprova in serie A1. Domenica l'esordio in casa contro Genova Dopo la sconfitta a Torre del Greco la squadra di Capozzi e Calabrese pronta ad affrontare la favorita per il titolo
Apulian tennis cup, a Bari si sfidano i migliori under 18 della racchetta Apulian tennis cup, a Bari si sfidano i migliori under 18 della racchetta Fino al 19 ottobre al New Country il torneo che vede la partecipazione di 184 giovanissimi atleti internazionali
Il Comune proroga l'ordinanza contro i commercianti "sporcaccioni", tre giorni di chiusura per i recidivi Il Comune proroga l'ordinanza contro i commercianti "sporcaccioni", tre giorni di chiusura per i recidivi Petruzzelli: «Da operatori della ristorazione e mercatini continuano ad arrivare criticità con la raccolta differenziata»
Bari, un tappeto di rifiuti in piazza Cesare Battisti dopo le lauree Bari, un tappeto di rifiuti in piazza Cesare Battisti dopo le lauree Petruzzelli: «Stiamo considerando di far pagare ai responsabili i servizi extra di Amiu»
Contributo alle associazioni sportive dilettantistiche, il Comune di Bari apre alle richieste Contributo alle associazioni sportive dilettantistiche, il Comune di Bari apre alle richieste C'è tempo fino al 25 ottobre. Petruzzelli: «Realtà che rivestono un valore di inclusione e promozione sociale»
Ingresso gratis al San Nicola per scolaresche e gruppi parrocchiali, disponibili 50 accrediti Ingresso gratis al San Nicola per scolaresche e gruppi parrocchiali, disponibili 50 accrediti Il Comune ha pubblicato la procedura. Petruzzelli: «Iniziativa per favorire l'aggregazione
Vandalizzato il nuovo canestro di parco 2 giugno, Petruzzelli: «Vi aspetto se vorrete pagare il danno» Vandalizzato il nuovo canestro di parco 2 giugno, Petruzzelli: «Vi aspetto se vorrete pagare il danno» L'assessore allo Sport: «Può capitare di rompere qualcosa ma bisogna avere senso civico»
Addio cassonetti nei rioni Stanic e Villaggio del lavoratore, da domani il porta a porta Addio cassonetti nei rioni Stanic e Villaggio del lavoratore, da domani il porta a porta Amiu alle prese con la rimozione dei contenitori dalle strade. Petruzzelli: «Molta tolleranza nel periodo iniziale»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.