Pierluigi Lopalco JPG
Pierluigi Lopalco JPG
Attualità

Covid, Lopalco: «Indice Rt sotto 1, la Puglia potrebbe diventare "gialla"»

L'assessore regionale alla Sanità: «Ho terrore del "liberi tutti". Valutiamo tamponi per chi rientra»

La Puglia diventerà zona gialla? «Se ci fermiamo al freddo ragionamento dell'algoritmo, la possibilità di essere classificati gialli è elevata». A dirlo è l'assessore regionale alla Sanità Pier Luigi Lopalco, ospite alla trasmissione "Un giorno da pecora" su RadioUno.

«Stiamo ancora aspettando la decisione del Ministero - ha precisato Lopalco. Siamo in una situazione di passaggio, molto intermedia con molti indicatori che migliorano, primo fra tutti l'Rt che è sotto l'1. Quindi, siamo in situazione di compressione della curva epidemica». La speranza dell'assessore, però, è di restare "arancioni" perché «C'è un brutto fraintendimento comunicativo che dire che una regione è gialla, significa dire che il pericolo non c'è, è passato» e «Io ho il terrore del "liberi tutti"», ha proseguito Lopalco.

Lopalco ha aggiunto che la Regione Puglia potrebbe pensare di applicare per i rientri natalizi l'idea di auto-segnalarsi, prenotare un tampone e andarlo a fare nelle postazioni drive – through. «Siamo preoccupati se questo rientro avviene in maniera veloce e improvvisa. Un rientro un po' più tranquillo, può essere più facilmente gestito».

Lopalco durante la trasmissione ha ricordato che a marzo, a inizio pandemia, furono 30 mila le persone che rientrarono in Puglia e per Natale «Potrebbero essere numeri di questo genere, nell'ordine della decina di migliaia», per questo sarebbe necessario mettere in campo le misure «Che abbiamo preso questa estate, cioè con autosegnalazione e anche l'auto quarantena per chi provenisse da area a rischio" e "un tampone rapido a chi rientra in quel periodo per dare la sicurezza». Resta alta, infatti, la possibilità di «Portare il virus in casa dei propri genitori» e il consiglio dell'assessore è di «Spostare il festeggiamento a tempi migliori», perché anche se la situazione sarà migliore nelle prossime settimane «Il virus non sparirà».
  • Coronavirus
  • Pier Luigi Lopalco
Altri contenuti a tema
Bollettino Covid, in Puglia 954 nuovi positivi. Sono circa il 10% dei tamponi fatti Bollettino Covid, in Puglia 954 nuovi positivi. Sono circa il 10% dei tamponi fatti Sono 8.623 i test effettuati, mentre i decessi di oggi sono 14 di cui 6 in provincia di Bari dove si contano un terzo dei nuovi casi
Coronavirus, in Puglia altri 1.023 casi. I ricoverati sono il 2,5% del totale Coronavirus, in Puglia altri 1.023 casi. I ricoverati sono il 2,5% del totale Effettuati 10.333 test. I decessi sono 11 di cui 7 in provincia di Bari, dove si registrano un terzo dei positivi di oggi
Bari, emergenza Covid e lockdown raccontati da adulti e adolescenti, arriva "Diari virali" Bari, emergenza Covid e lockdown raccontati da adulti e adolescenti, arriva "Diari virali" Il volume edito da Radici Future sarà disponibile nei prossimi giorni all'interno dei presidi del welfare cittadino
Focolaio in una Rsa ad Adelfia, 20 positivi. Il sindaco: «Situazione monitorata» Focolaio in una Rsa ad Adelfia, 20 positivi. Il sindaco: «Situazione monitorata» Nessuno dei contagiati ha manifestato sintomi, al momento sono stati isolati in un piano della struttura
Coronavirus, in Puglia 1.018 nuovi positivi. La provincia di Bari ne registra 370 Coronavirus, in Puglia 1.018 nuovi positivi. La provincia di Bari ne registra 370 Effettuati quasi 10 mila tamponi. I decessi in lieve aumento sono 31. Il totale dei casi si attesta intorno ai 54 mila
Covid, Teatri di Bari mette a disposizione i suoi spazi per la vaccinazione di massa Covid, Teatri di Bari mette a disposizione i suoi spazi per la vaccinazione di massa Vincenzo Cipriano, direttore dei Teatri di Bari: "Soluzione alla mancanza di strutture adatte"
Un positivo alla Carelli, scuola chiusa a Conversano Un positivo alla Carelli, scuola chiusa a Conversano Lo annuncia il sindaco Giuseppe Lovascio, da lunedì dovrebbe ripartire il servizio
Scuola in Puglia, superiori in classe dall'1 febbraio? Scuola in Puglia, superiori in classe dall'1 febbraio? La proposta al tavolo con la Regione viene dai sindacati, in giornata dovrebbe arrivare la nuova ordinanza
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.