cani abbandonati
cani abbandonati
Cronaca

Coronavirus e abbandono degli animali, a Bari due cagnolini gettati nella spazzatura

I cuccioli sono stati recuperati a San Girolamo e adottati da nuove famiglie, dopo essere già passati dal canile sanitario

Continua in questi giorni il triste fenomeno dell'abbandono degli animali domestici, cavalcando anche la paura (infondata) che questi possano veicolare il contagio da Coronavirus. Dopo la denuncia delle associazioni animaliste dei giorni scorsi, a Bari sono stati abbandonati altri due cuccioli di cane, ritrovati in una busta dell'immondizia nel quartiere San Girolamo.
cani abbandonati


A scriverlo è il sindaco Antonio Decaro: «Per fortuna sono stati adottati da due famiglie che hanno scelto di accoglierli a casa e prendersi cura di loro. Una storia a lieto fine se si aggiunge anche che prima di arrivare a casa di queste famiglie, i due cuccioli, avevano trovato rifugio nel canile sanitario cittadino grazie al lavoro di un gruppo di volontari», dice il primo cittadino.

Il sindaco, poi, rassicura sul fatto che gli animali domestici possano trasmettere il Covid-19: «Sono tanti i cani che vengono abbandonati per strada in questi giorni perché si sta diffondendo un pericoloso allarmismo sul fatto che gli animali domestici, il cane in particolare, abbiano un ipotetico ruolo nella trasmissione del virus all'uomo - prosegue Decaro. Non c'è nessuna prova scientifica di questo, secondo gli esperti».

Infine un appello: «Teniamo stretti a noi i nostri animali domestici che ci vogliono bene sempre e che soprattutto in questo momento difficile hanno un ruolo importante per le nostre famiglie, i bambini e spesso sono l'unica compagnia per anziani che vivono in solitudine», conclude il sindaco.
  • Antonio Decaro
  • abbandono animali
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus, c'è un solo nuovo positivo in Puglia Coronavirus, c'è un solo nuovo positivo in Puglia Si tratta di un paziente della provincia di Bari. Due i decessi registrati oggi e i guariti sono quasi 3 mila
Bari, positivo al Coronavirus va al lavoro per non perdere il posto. Denunciato Bari, positivo al Coronavirus va al lavoro per non perdere il posto. Denunciato È successo in un ristorante del quartiere Libertà, indagini in corso. Sembra che nessun cliente si sia infettato
Festa della Repubblica, Decaro a Roma con Mattarella: «L'Italia saprà mettersi alle spalle la crisi» Festa della Repubblica, Decaro a Roma con Mattarella: «L'Italia saprà mettersi alle spalle la crisi» Il sindaco di Bari e presidente Anci insieme alle alte cariche dello Stato ha partecipato alla cerimonia solenne all'Altare della patria
In Puglia parte la sperimentazione di "Immuni", la app disponibile per il download In Puglia parte la sperimentazione di "Immuni", la app disponibile per il download Lo strumento digitale sarà scaricabile su base volontaria. Emiliano: «Elemento in più per il contact tracing»
Crisi Covid, Emiliano e Capone incontrano le agenzie viaggi della Puglia: «In campo misure di rilancio» Crisi Covid, Emiliano e Capone incontrano le agenzie viaggi della Puglia: «In campo misure di rilancio» Il presidente della Regione e l'assessore al Turismo in video conferenza con gli addetti ai lavori: «Gli investimenti devono guardare avanti»
Ora è davvero 'liberi tutti' in Puglia si entra anche dalle altre regioni Ora è davvero 'liberi tutti' in Puglia si entra anche dalle altre regioni Per chi arriva da fuori territorio nessuna quarantena ma solo una registrazione per la tracciabiltà di un eventuale contagio
Crisi post Covid-19, Carrisiland in Puglia decide di non riaprire Crisi post Covid-19, Carrisiland in Puglia decide di non riaprire Appuntamento al 2021: «Intendiamo salvaguardare la salute dei nostri visitatori e collaboratori non potendo garantire il distanziamento sociale»
Coronavirus, in Puglia quattro nuovi casi, tre sono in provincia di Bari Coronavirus, in Puglia quattro nuovi casi, tre sono in provincia di Bari Restano stazionari anche i dati sui decessi, sono due, uno nel Barese e uno nel Foggiano
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.