mercato via vaccarella
mercato via vaccarella
Vita di città

Carbonara, saracinesche abbassate e degrado nel mercato di via Vaccarella

Problemi di areazione e grande caldo nella struttura coperta del Comune di Bari. La protesta dei commercianti

Continuano le polemiche in merito al mercato coperto di via Vaccarella, nel quartiere Carbonara di Bari. Tanti box chiusi, condizioni di igieniche e ambientali precarie: questa mattina sul posto si è recato il consigliere comunale della Lega Fabio Romito, che ha svolto un sopralluogo in diretta Facebook con alcuni commercianti della struttura.

«Nell'orario di punta all'interno del mercato non c'è più di una ventina di persone, gli estintori sono pieni di ragnatele, bagni e uscite d'emergenza sono chiusi», dice Romito. Dalle immagini si notano non più di quattordici saracinesche alzate su cinquantasei box presenti nella struttura, che «Presenta problemi di areazione e malfunzionamento delle caditoie - prosegue Romito. Per questo motivo qui si avvertono cattivo odore e caldo asfissiante; la struttura in plexiglas fa da cappa».

Una delle commercianti che hanno accompagnato il consigliere del Carroccio dice: «Questo mercato è stato escluso dal bando pubblicato a maggio dal Comune di Bari».

«Questo mercato è inesistente, continua a perdere pezzi. Ci sono solo dei commercianti coraggiosi che continuano a tenere aperte le loro attività», denuncia Romito.

«Questa amministrazione non dedica attenzione al piccolo commercio. Nelle vicinanze non c'è un'insegna o un'indicazione; chi va all'ospedale Di Venere non sa che da queste parti c'è un mercato dove poter fare la spesa», denuncia un'altra delle persone presenti insieme a Romito.
  • Quartiere Carbonara
  • Mercato
  • fabio romito
  • Lega
Altri contenuti a tema
Mercati in provincia di Bari, dopo Gravina riparte anche Altamura Mercati in provincia di Bari, dopo Gravina riparte anche Altamura La sindaca Rosa Melodia firma una ordinanza, ma il numero degli operatori sarà dimezzato
Adelfia (Bari) senza mercato, gli ambulanti scrivono al sindaco e ad Emiliano Adelfia (Bari) senza mercato, gli ambulanti scrivono al sindaco e ad Emiliano La missiva inviata anche al prefetto di Bari per protestare contro la mancata apertura di martedì 29
Natale a Bari, mercati giornalieri aperti oggi fino alle 19 Natale a Bari, mercati giornalieri aperti oggi fino alle 19 Anche domani nonostante la zona rossa sarà ampliato l'orario, ecco come funzionerà
Rinnovo posteggi nei mercati di Bari, al via le procedure Rinnovo posteggi nei mercati di Bari, al via le procedure Domande aperte fino al 30 giugno. Tutti i dettagli
I banchi a rotelle arrivano anche a Bari, la Lega attacca Azzolina: «Spesa inutile» I banchi a rotelle arrivano anche a Bari, la Lega attacca Azzolina: «Spesa inutile» Il deputato pugliese Sasso e il leader del Carroccio Salvini accusano il Governo: «Sono anche arrivati in ritardo»
Carbonara, approvato progetto di riqualificazione dell'impianto sportivo "Leo Dell'Acqua" Carbonara, approvato progetto di riqualificazione dell'impianto sportivo "Leo Dell'Acqua" La giunta comunale dà il via libera agli interventi da 1 milione di euro. Ci saranno campi da calcio, basket, volley, bocce e un'area per bambini
Bari open space, inizia la pedonalizzazione di piazza Santa Maria del Fonte a Carbonara Bari open space, inizia la pedonalizzazione di piazza Santa Maria del Fonte a Carbonara Oggi e domani l’intervento di urbanistica tattica sulla pavimentazione​. Decaro: «Pronta per la festa di San Michele domenica prossima»
Bari ricorda Gaetano Marchitelli, giovane ucciso dalla mafia 17 anni fa Bari ricorda Gaetano Marchitelli, giovane ucciso dalla mafia 17 anni fa Stamattina la deposizione di una corona di fiori sulla lapide che porta il suo nome a Carbonara. Emiliano: «La sua morte ha determinato una scossa»
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.