rapina palese
rapina palese
Cronaca

Bari-Palese, rapina sala slot e tenta la fuga speronando l'auto della Polizia. Preso 50enne

L'uomo ha anche provato a investire uno degli agenti. Addosso aveva oltre 6 mila Euro; soffriva di ludopoatia

Armato di coltello rapina una sala slot nel quartiere Palese di Bari e per garantirsi una rapida fuga dapprima tenta di investire uno degli agenti di Polizia che si erano posti al suo inseguimento, poi cercando di speronare la volante. Il fatto venerdì scorso, quando i poliziotti hanno posto le manette, in flagranza di reato, ai polsi di un 50enne incensurato, ritenuto responsabile di rapina aggravata, porto illecito di armi e resistenza a pubblico ufficiale.

Gli agenti della sezione Contrasto al crimine diffuso della Squadra mobile hanno intercettato l'uomo che, uscito di corsa da una sala slot ubicata nel quartiere di Bari-Palese, si è dato alla fuga utilizzando un'autovettura parcheggiata nelle vicinanze. I poliziotti, dopo aver constatato che l'uomo aveva appena commesso una rapina, si sono lanciati al suo inseguimento riuscendo a intercettarlo lungo viale Vittorio Veneto.

L'uomo ha tentato di sottrarsi all'arresto tentando di investire un poliziotto e speronando l'auto della Polizia di Stato; gli agenti sono tuttavia riusciti ad impedire la fuga del rapinatore e a bloccarlo. Sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di un grosso coltello e del denaro sottratto alla sala slot, circa 6.500 euro in contanti.

L'arrestato ha riconosciuto le proprie responsabilità, riferendo di essere affetto da gravi problemi di ludopatia che lo avrebbero spinto a rapinare le medesime sale slot dove aveva, in precedenza, dilapidato i propri soldi. Il 50enne è stato arrestato e condotto presso il carcere di Bari mentre la somma di denaro recuperata è stata restituita al legittimo proprietario.
  • Polizia di Stato
  • Rapina
  • squadra mobile
Altri contenuti a tema
Troppe persone rispetto alla capienza del locale. Chiuso un bar di viale Einaudi Troppe persone rispetto alla capienza del locale. Chiuso un bar di viale Einaudi La segnalazione alla Polizia è arrivata da un cittadino. All'interno anche diversi minori di 16 anni non accompagnati
Bari, trascinano una Mercedes rubata e fuggono dopo l'inseguimento. Recuperata l'auto Bari, trascinano una Mercedes rubata e fuggono dopo l'inseguimento. Recuperata l'auto Il fatto nella mattinata di ieri, nei pressi dello stadio San Nicola. La Polizia si è messa sulle tracce della Giulietta guidata dai malviventi
Ruba due portafogli nel Policlinico di Bari. Arrestato 44enne Ruba due portafogli nel Policlinico di Bari. Arrestato 44enne Nei guai anche un 34enne georgiano trovato in possesso di documenti falsi all'interno del nosocomio
La Mobile di Bari piange Marco Lagna La Mobile di Bari piange Marco Lagna Il poliziotto, 42enne, è venuto a mancare per un cancro ai polmoni
Rapine seriali nei supermercati di Santo Spirito e Palese, presi in due Rapine seriali nei supermercati di Santo Spirito e Palese, presi in due I fatti contestati risalgono al periodo giugno-luglio 2018. I malviventi agivano armati, a volto coperto in orari diversi
La Polizia festeggia i suoi 167 anni. A Bari le celebrazioni nella città vecchia La Polizia festeggia i suoi 167 anni. A Bari le celebrazioni nella città vecchia La cerimonia in piazza Odegitria. Il questore Bisogno: «Inflessibili con chi delinque, vicini alla gente che ha bisogno di risposte»
Rubano borse di lusso da un negozio in centro. Interviene poliziotto fuori servizio Rubano borse di lusso da un negozio in centro. Interviene poliziotto fuori servizio Il fatto in via Dante: i ladri sono riusciti a fuggire dopo una colluttazione, ma gli oggetti sono stati recuperati e restituiti
Bari, controlli della polizia in centro, un arresto e due decreti di espulsione Bari, controlli della polizia in centro, un arresto e due decreti di espulsione Oltre cento le persone identificate, di cui trenta extracomunitari sottoposti a controllo
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.