rapina palese
rapina palese
Cronaca

Bari-Palese, rapina sala slot e tenta la fuga speronando l'auto della Polizia. Preso 50enne

L'uomo ha anche provato a investire uno degli agenti. Addosso aveva oltre 6 mila Euro; soffriva di ludopoatia

Armato di coltello rapina una sala slot nel quartiere Palese di Bari e per garantirsi una rapida fuga dapprima tenta di investire uno degli agenti di Polizia che si erano posti al suo inseguimento, poi cercando di speronare la volante. Il fatto venerdì scorso, quando i poliziotti hanno posto le manette, in flagranza di reato, ai polsi di un 50enne incensurato, ritenuto responsabile di rapina aggravata, porto illecito di armi e resistenza a pubblico ufficiale.

Gli agenti della sezione Contrasto al crimine diffuso della Squadra mobile hanno intercettato l'uomo che, uscito di corsa da una sala slot ubicata nel quartiere di Bari-Palese, si è dato alla fuga utilizzando un'autovettura parcheggiata nelle vicinanze. I poliziotti, dopo aver constatato che l'uomo aveva appena commesso una rapina, si sono lanciati al suo inseguimento riuscendo a intercettarlo lungo viale Vittorio Veneto.

L'uomo ha tentato di sottrarsi all'arresto tentando di investire un poliziotto e speronando l'auto della Polizia di Stato; gli agenti sono tuttavia riusciti ad impedire la fuga del rapinatore e a bloccarlo. Sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di un grosso coltello e del denaro sottratto alla sala slot, circa 6.500 euro in contanti.

L'arrestato ha riconosciuto le proprie responsabilità, riferendo di essere affetto da gravi problemi di ludopatia che lo avrebbero spinto a rapinare le medesime sale slot dove aveva, in precedenza, dilapidato i propri soldi. Il 50enne è stato arrestato e condotto presso il carcere di Bari mentre la somma di denaro recuperata è stata restituita al legittimo proprietario.
  • Polizia di Stato
  • Rapina
  • squadra mobile
Altri contenuti a tema
Violenza sessuale, estorsioni e rapine. Arresti per due clan nigeriani a Bari Violenza sessuale, estorsioni e rapine. Arresti per due clan nigeriani a Bari Diverse le regioni coinvolte in un'operazione che va anche oltre confine, decine i soggetti interessati. Ulteriori informazioni nel corso della mattinata
Fingeva incidenti stradali per scippare le donne al volante. Arrestato 38enne Fingeva incidenti stradali per scippare le donne al volante. Arrestato 38enne L’uomo adottava toni gentili ed educati, chiedendo di essere risarcito per il danno subito per poi rubare la borsa delle vittime
San Giorgio, scoperti dalla polizia a bordo di un'auto rubata. Due arresti San Giorgio, scoperti dalla polizia a bordo di un'auto rubata. Due arresti I giovani, di 31 e 21 anni, non si sono fermati al posto di blocco degli agenti a bordo del mezzo, restituito al proprietario
Bitritto, slot machines illegali e risse nella sala giochi. Attività chiusa per sette giorni Bitritto, slot machines illegali e risse nella sala giochi. Attività chiusa per sette giorni Il provvedimento del questore scaturisce da alcuni episodi di violenza registrati all'interno del locale o nelle vicinanze
Altamura, la sede dell'associazione polizia dedicata ad Alessandro Fui Altamura, la sede dell'associazione polizia dedicata ad Alessandro Fui L'agente scelto fu ucciso nel 1986 a Vicenza da una banda di rapinatori
Passaporto falso e arnesi da scasso in mano, arrestato 44enne al Libertà Passaporto falso e arnesi da scasso in mano, arrestato 44enne al Libertà Insieme all'uomo, di nazionalità georgiana, un pregiudicato 38enne bulgaro residente in città, denunciati
Bari, tentano di rubare una bici dall'androne di un condominio, fermati Bari, tentano di rubare una bici dall'androne di un condominio, fermati Due dei tre ragazzi coinvolti sono stati rintracciati grazie ad una chiamata al 113, erano riusciti ad entrare fingendosi un condomino
Rapina finisce nel sangue in piazza Moro a Bari, arrestato 19enne Rapina finisce nel sangue in piazza Moro a Bari, arrestato 19enne La vittima è un 35enne che si era ribellato alle minacce, due soggetti ancora ricercati
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.