via Nicola Pende
via Nicola Pende
Vita di città

Bari dice addio a via Nicola Pende, endocrinologo fascista

Approvato in consiglio comunale l'ordine del giorno del consigliere Danilo Cipriani, diventerà via Alba De Cespedes?

Bari non avrà più una via intitolata a Nicola Pende, endocrinologo nato a Noicattaro e sostenitore del fascismo e del "Manifesto della razza". Il Consiglio Comunale, riunitosi ieri sera in videoseduta, ha accolto l'ordine del giorno presentato dal consigliere Danilo Cipriani di Bari Bene Comune

«La battaglia di Bari Bene Comune è stata vinta - sottolinea Cipriani - È stato approvato un ordine del giorno da me presentato che impegna l'amministrazione comunale a rimuovere quel nome da una via della nostra città, da sempre portatrice di principi quali la democrazia, l'uguaglianza, la libertà. Inoltre, abbiamo proposto al Consiglio di intitolare la strada alla scrittrice Alba de Cespedes, poetessa, giornalista, partigiana, animatrice fra le prime di Radio Bari nel 1943, la prima radio libera di una Europa ancora in gran parte sotto il giogo nazista».

«La decisione assunta ieri dal consiglio comunale di Bari - aggiungono da CGIL Bari - su proposta del consigliere Danilo Cipriani, di cancellare l'intitolazione di una via cittadina all'endocrinologo razzista Nicola Pende, è un risultato dell'impegno di memoria pubblica e di stigmatizzazione di pratiche antidemocratiche che caratterizza l'azione di Anpi Bari».
  • Antifascismo
  • Consiglio comunale
Altri contenuti a tema
Comune di Bari, ok al piano triennale delle opere pubbliche. Interventi da 476 milioni Comune di Bari, ok al piano triennale delle opere pubbliche. Interventi da 476 milioni C'è il sì del consiglio comunale. La maggior parte degli interventi concentrata nei prossimi due anni
Anniversario della difesa del porto di Bari, domani la cerimonia. Limitazioni al traffico e variazioni bus Anniversario della difesa del porto di Bari, domani la cerimonia. Limitazioni al traffico e variazioni bus In programma un evento per ricordare i 77 anni dall'attacco nazifascista all'indomani dell'armistizio dell'8 settembre
Cassa prestanza, il Comune di Bari chiede l'intervento del Parlamento Cassa prestanza, il Comune di Bari chiede l'intervento del Parlamento A Palazzo di città il vertice fra le forze politiche cittadine e gli esponenti pugliesi del Legislativo nazionale
Bari, la rotatoria di via Caposcardicchio al San Paolo si farà: il consiglio comunale approva Bari, la rotatoria di via Caposcardicchio al San Paolo si farà: il consiglio comunale approva Schingaro: «Dopo anni di attesa avremo un intervento per regolare il traffico e un'area giochi per bambini»
Nuovo regolamento Tari e agevolazioni Tosap, il consiglio comunale dice sì Nuovo regolamento Tari e agevolazioni Tosap, il consiglio comunale dice sì Copertura sarà assicurata dal civico bilancio attraverso i fondi da individuarsi nell’ambito degli stanziamenti del Governo
Bari ricorda la strage di via Niccolò dell'Arca, la cerimonia per il 77mo anniversario Bari ricorda la strage di via Niccolò dell'Arca, la cerimonia per il 77mo anniversario Il ricordo si è svolto in piazza Umberto, nei pressi del monumento che ricorda le vittime della strage
Il Puglia nasce un osservatorio sui neofascismi. Luciano Canfora fra i membri Il Puglia nasce un osservatorio sui neofascismi. Luciano Canfora fra i membri Emiliano: «L'organizzazione si occuperà di leggere ogni segnale negativo ma soprattutto positivo»
Il Comune di Bari aderisce all'associazione culturale "Vie francigene" Il Comune di Bari aderisce all'associazione culturale "Vie francigene" Il percorso collegherà Roma a Gerusalemme. Pierucci: «Strada che fa parte della nostra storia»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.