cantiere porta futuro ii
cantiere porta futuro ii
Territorio

Bari, cantiere di Porta Futuro II allo sprint finale. Decaro: «Lavori conclusi a maggio»

Questa mattina il sopralluogo con i delegati delle 7 città europee del progetto Urbact. Romano: «Qui un incubatore di idee innovative»

«Porta Futuro II sarà aperta a maggio». Così il sindaco di Bari Antonio Decaro a margine del sopralluogo di questa mattina sul cantiere all'interno della ex Manifattura tabacchi, nel rione Libertà di Bari. Qui, infatti, sorgerà la struttura "gemella" di Porta Futuro, il job's center comunale già attivo da qualche anno. Porta Futuro II, invece, sarà un incubatore/acceleratore per nuove imprese giovanili.

Ad accompagnare il primo cittadino e l'assessore alle Politiche giovanili Paola Romano anche i rappresentanti del partenariato socio-economico locale e la delegazione internazionale del Progetto URBACT "Com.Unity.Lab", dedicato ai temi della rigenerazione urbana partecipata e dell'innovazione sociale. Sette realtà europee rappresentate da una ventina tra funzionari, dirigenti e assessori delle città di Lisbona (Portogallo), Sofia (Bulgaria), Lublin (Polonia), Ostrawa (Repubblica Ceca), Lille (Francia), Aalborg (Danimarca) e Aja (Olanda).

«A maggio - dice Decaro - avvieremo questa struttura innovativa che aiuterà le giovani imprese a stare in piedi da sole. Si completa un progetto partito con il job's center comunale Porta Futuro».
31 fotoSopralluogo a Porta Futuro II
Sopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro IISopralluogo a Porta Futuro II
Spazio per le giovani start up ma non solo: al piano terra è in corso la realizzazione della nuova caserma dei Carabinieri a servizio di tutto il rione Libertà. La Manifattura, inoltre, ospiterà anche «La sede del Cnr, il Centro nazionale di ricerca, che grazie a Invimit si trasferisce qui - prosegue Decaro. Diamo una nuova funzione, innovativa, a un polo che aveva perso la funzione originaria di fabbrica e che aveva portato questo quartiere in una condizione di difficoltà economica, facendolo diventare periferia sociale di Bari. Proprio dalla riqualificazione della Manifattura tabacchi parte il riscatto del rione Libertà».

Scendendo nel dettaglio delle attività che verranno ospitate da Porta Futuro II, l'assessore Romano spiega: «Qui vogliamo sostenere chi ha voglia di innovare e ha bisogno di trovare servizi per la loro iniziativa economica, o anche reti. A Porta Futuro II troveranno occasioni per creare o ampliare la loro impresa: creare un mercato dove vendere, avere informazioni su come utilizzare fondi e partenariati europei. Al tempo stesso, come accade in altre città europee, posizioneremo un fab lab, uno spazio dedicato alla manifattura 4.0 e alla stampa 3D. Quello che ci insegnano le città presenti qui è che si possono avviare cambiamenti grazie a luoghi come questo, dove le persone - grandi e piccole - con la loro buona idea hanno cambiato il volto di un quartiere».
Social Video2 minutiUltimi mesi di lavori a Porta Futuro IIRiccardo Resta
  • Antonio Decaro
  • Quartiere Libertà
  • Porta Futuro
  • Paola Romano
Altri contenuti a tema
Porto di Bari, i silos granari si illuminano dal tramonto all'alba Porto di Bari, i silos granari si illuminano dal tramonto all'alba Ogni sera quattro colori diversi. Decaro: «Le cose migliori nascono da comunità che lavora insieme»
Inaugurazione Fiera del Levante, il discorso del sindaco di Bari Antonio Decaro Inaugurazione Fiera del Levante, il discorso del sindaco di Bari Antonio Decaro Il ringraziamento al presidente della Repubblica Mattarella e il focus su sicurezza e accoglienza i punti chiave
Catturati altri cinque cinghiali al San Paolo, Decaro: «In totale prelevati 98 esemplari» Catturati altri cinque cinghiali al San Paolo, Decaro: «In totale prelevati 98 esemplari» Il sindaco: «Lavoro costante. Stiamo facendo la nostra parte, consapevoli che il fenomeno non può essere debellato del tutto»
Il premier Conte a Bari per inaugurare la Fiera, i commenti di Emiliano e Decaro Il premier Conte a Bari per inaugurare la Fiera, i commenti di Emiliano e Decaro Il presidente della Regione: «Futuro del fronte progressista dipende da alleanza M5s-centrosinistra». Il sindaco: «Aspettiamo parole sulla finanziaria»
A Bari si torna a sparare, Decaro: «Chi sa qualcosa parli con le forze dell'ordine» A Bari si torna a sparare, Decaro: «Chi sa qualcosa parli con le forze dell'ordine» Allo studio di Comune, Regione e Prefettura un nuovo patto per la sicurezza. Il sindaco: «Mappati tutti i quartieri a rischio»
Tutto pronto per la Fiera del Levante, ambiente e sostenibilità i temi dell'edizione 2019 Tutto pronto per la Fiera del Levante, ambiente e sostenibilità i temi dell'edizione 2019 Sarà il premier Conte a inaugurare la campionaria numero 83 sabato 14 settembre. Emiliano: «Decideremo il futuro della Puglia»
Consegnato il playground di parco 2 giugno, Decaro: «Bari palestra a cielo aperto» Consegnato il playground di parco 2 giugno, Decaro: «Bari palestra a cielo aperto» Questa mattina la consegna con la delegazione della Lega Basket. Il sindaco: «A breve i lavori per la pubblica illuminazione»
Bando Urbis, finanziate 66 attività di imprenditoria sociale. Boom a Libertà e San Paolo Bando Urbis, finanziate 66 attività di imprenditoria sociale. Boom a Libertà e San Paolo La misura prevede incentivi da 15mila a 40mila euro a fondo perduto. Decaro: «Bari vuole scommettere su se stessa»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.